Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Esofago Di Barrett

Esofago di Barrett

Esofago di Barrett
Curatore scientifico
Dr. Marialuisa Lugaresi
Specialità del contenuto
Gastroenterologia

Che cos'è l'esofago di Barrett?

L’esofago di Barrett consiste in una alterazione del normale tessuto che riveste l’esofago, che  viene sostituito con un epitelio simile a quello che tappezza internamente le pareti dello stomaco o del duodeno (tratto iniziale dell’intestino tenue).  Questa alterazione rappresenta un meccanismo di difesa spontaneo alla malattia da reflusso gastro-esofageo. 

Quali sono le cause dell'esofago di Barrett?

La causa è dovuta alla malattia da reflusso gastroesofageo.

Quali sono i sintomi dell'esofago di Barrett?

L'esofago di Barrett di per sé non presenta sintomi. Il reflusso acido che provoca tale patologia porta a sintomi di bruciore di stomaco.

Come si diagnostica l'esofago di Barrett?

L'esofago di Barrett può essere diagnosticato con una endoscopia e una biopsia esofagea.

Quali sono i trattamenti per l'esofago di Barrett?

La terapia si basa sui farmaci antisecretori che inibiscono la secrezione acida.
La gravità dell'esofago di Barrett non dipende dalla sintomatologia ma dalla potenziale evoluzione verso l’adenocarcinoma (tumore dell'esofago), qualora non venga adeguatamente trattato.

Quando la endoscopia mostra alterazioni cellulari che possono portare al cancro si instaurano diverse modalità di trattamento. Se sono presenti lievi alterazioni cellulari (basso grado di displasia) può essere sufficiente il monitoraggio periodico con esami endoscopici ogni 12-36 mesi.

Nel caso di displasia di grado elevato, può essere necessario asportare o distruggere il tessuto anomalo: 

  • la ablazione con radiofrequenza. Questa tecnica distrugge il tessuto displastico.
  • la mucosectomia endoscopica che permette di asportare aree di natura maligna in stadio iniziale, o in caso di un maggior interessamento di malattia procedere con un intervento chirurgico di resezione esofagea.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Ipercloridria
L'ipercloridria è un disturbo che colpisce l'apparato gastrointestinale e che può avere numerose cause; occorre scoprire l'origine del di...
Indigestione (colica addominale)
L'indigestione, medicalmente nota anche come colica addominale, è una condizione in cui lo stomaco
Ipercolesterolemia
Con il termine ipercolesterolemia ci si riferisce ad elevate concentrazioni ematiche di colesterolo, una sostanza grassa che si trova nat...