Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Granuloma

Granuloma

Granuloma
Curatore scientifico
Dr. Adele Fantoni
Specialità del contenuto
Odontoiatria e stomatologia

Che cos'è un granuloma?

Un granuloma dentale o apicale è un’infiammazione cronica dei tessuti che circondano la parte terminale della radice del dente.

Quando insorge un granuloma?

Un granuloma solitamente insorge all'interno di una radice dentale principalmente in due casi:

  • quando il nervo è morto spontaneamente
  • quando il dente è stato devitalizzato in precedenza

Come si manifesta un granuloma?

Un granuloma ha l’aspetto di una piccola massa rotondeggiante. Il tessuto di granulazione può avere varie dimensioni; a volte si presenta insieme ad una fistola gengivale posta sulla gengiva, all'altezza dell’apice del dente interessato.

Quali sono le cause di un granuloma?

Le cause del granuloma sono da ricercare nell'infezione e nella successiva necrosi della polpa radicolare; l'infezione è dovuta alla proliferazione di batteri nella parte terminale della radice, tali batteri producono delle tossine che si sviluppano nei tessuti circostanti causando un’infiammazione di tipo antigene-anticorpo al culmine della quale si ha il riassorbimento osseo periapicale. Il granuloma si forma dunque per impedire all'infezione di espandersi all'intero dente e a quelli circostanti, facendo da pellicola protettiva a difesa delle radici e delle gengive.

Quali sono i sintomi di un granuloma?

I sintomi tipici dovuti ad un granuloma sono dolore intenso e gonfiore localizzato nella zona infetta, mentre più raramente si crea una fistola gengivale in corrispondenza della radice del dente interessato.

Come viene diagnosticato un granuloma?

La presenza di un granuloma può essere accertata solo attraverso radiografie endorali periodiche dove si presenta come una semiluna grigiastra, cioè una radiotrasparenza, che circonda l’apice oppure il lato della radice del dente infiammata.

Qual è il trattamento per un granuloma?

Una volta accertata la presenza di un granuloma si rende necessaria la sua rimozione.

Quali sono le complicanze di un granuloma?

Se un granuloma non viene rimosso e le difese immunitarie del paziente per un qualsiasi motivo si abbassano, in modo acuto o subacuto, i batteri che si trovano all'interno della radice possono circolare nei vasi sanguigni, raggiungendo aree decisamente più importanti dei denti come valvole cardiache, reni, fegato, polmoni, etc mettendo a repentaglio la salute del paziente.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Carie
In odontoiatria, la carie dentale è la patologia più comune e interessa tutte le età. Insieme alla piorrea, è la principale causa di perd...
Parodontopatia
La parodontopatia è una infezione dei denti, che coinvolge le gengive, il legamento parodontale e l'osso alveolare.