Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Disturbi Alla Lingua

Disturbi alla lingua

Curatore scientifico
Dr. Adele Fantoni
Specialità del contenuto
Odontoiatria e stomatologia Otorinolaringoiatria

Quali sono i disturbi alla lingua?

  • La glossite è l'infiammazione della lingua, per cui la lingua diventa estremamente liscia, gonfia, rossa e dolorosa;
  • La lingua geografica comporta anche l'infiammazione, una maggiore sensibilità e macchie. Colpisce in modo selettivo la zona del dorso della lingua;
  • La macroglossia è una lingua anormalmente allargata;
  • Una lingua inspessita e una lingua scolorita sono più sgradevoli e dolorose ed entrambe possono solitamente essere risolte da una buona igiene orale.
  • Le afte sono un'altra causa frequente di dolore alla lingua. Si tratta di piccole lesioni biancastre che si manifestano senza causa apparente. Le lesioni di solito spariscono senza alcun trattamento. 

Il cancro alla lingua, il disturbo più grave, colpisce soprattutto le persone oltre i 40 anni. Una piccola ulcera o una macchia bianca in rilievo (leucoplachia) può essere anche il primo segno del cancro.

La maggior parte delle leucoplachie non diventa maligna, ma una leucoplachia deve essere valutata e bisogna effettuare una biopsia, va monitorata soprattutto se non viene rimossa del tutto.

Nonostante sia raro che la leucoplachia degeneri in cancro, deve comunque essere considerata una possibile lesione precancerosa, e potenzialmente convertibile in tumore.

I dati

Secondo le statistiche, solo il 2-5% delle leucoplachie evolve in tumore. Una volta diagnosticato, è bene intervenire in fretta sul cancro alla lingua, che può diffondersi rapidamente ai tessuti delle gengive, alla mandibola o ai linfonodi circostanti del collo.

Quali sono le cause dei disturbi alla lingua?

  • La lingua inspessita e la lingua scolorita (in cui le papille, ovvero piccole strutture neuroepiteliali poste sulla superficie superiore della lingua, nell'alta laringe e nella parte posteriore dell'orofaringe per percepire i sapori dei cibi, si allungano o si oscurano) possono essere causate dal tabacco, da alcuni alimenti o da farmaci come gli antibiotici. La scarsa igiene orale è un fattore che contribuisce ad aumentare questi malesseri;
  • I disturbi alla lingua possono essere un segno di un problema di base, come il lupus eritematoso sistemico, la candidosi, la psoriasi o la sifilide. I disturbi associati alla glossite includono una carenza di vitamina B12 (anemia perniciosa) o di altre vitamine del gruppo B, la scarlattina, la sindrome da shock tossico e alcune infezioni (in particolare l’herpes simplex, che può anche causare all’herpes labiale sulla lingua). La sindrome di Down, l’ipotiroidismo intrauterino (cretinismo), l’amiloidosi e la sovrapproduzione dell’ormone della crescita dovuta a un tumore ipofisario (acromegalia) possono causare la macroglossia;
  • L’irritazione cronica a causa di fumo, alcol, denti seghettati o dentiere può provocare leucoplachia o glossiti;
  • Il cancro alla lingua è spesso associato al fumo e all'uso di alcol (specialmente combinati assieme);
  • La leucoplachia può essere una complicazione del virus dell’HIV.

Quali sono i sintomi dei disturbi alla lingua?

  • Dolore, arrossamento, lingua gonfia che brilla ed è estremamente liscia (glossite);
  • Macchie rosse indolori che guariscono per poi riapparire in altre parti della lingua (lingua geografica);
  • Papille allungate che rendono la lingua come "pelosa" o lingua scolorita ("lingua pelosa");
  • Un macchia bianca sollevata e indolore che può diventare ruvida (leucoplachia);
  • Scolorimento della lingua che va dal bianco giallastro al marrone-nero (lingua peloso);
  • alito cattivo;
  • salivazione eccessiva;
  • Difficoltà nel deglutire;
  • Gonfiore;
  • Rigidità della lingua;
  • Difficoltà nel percepire il gusto.

Quali sono le prevenzioni per i disturbi alla lingua?

  • Spazzolare o raschiare la lingua quando ci si lava i denti per promuovere una buona igiene orale;
  • Vedere un dentista almeno una volta l'anno;
  • Evitare il tabacco e l'uso eccessivo di alcol.

Qual è la diagnosi del disturbo alla lingua?

  • L'esame e l’anamnesi del paziente sono spesso sufficienti;
  • Può essere eseguito un test delle ghiandole salivari;
  • La biopsia della lingua può essere eseguita quando si sospettano cancro o malattie mucose;
  • Per valutare altre cause sistemiche dei disturbi alla lingua, è consigliabile un esame del sangue.

Come trattare i disturbi alla lingua?

  • Il trattamento è diretto alla causa sottostante. Ad esempio, se un disturbo alla lingua è causato da una carenza di vitamina, possono essere raccomandati un orientamento dietetico diverso o alcuni integratori vitaminici. Dentiere o denti seghettati devono essere trattati da un dentista;
  • Una soluzione salina, un collutorio antisettico o un unguento possono lenire il disagio;
  • Gli antibiotici o i farmaci antifungini possono essere utilizzati quando il disturbo include infezioni batteriche o fungine minori (come in caso di glossiti);
  • Il cancro alla lingua può richiedere l'asportazione chirurgica di tutti i tessuti colpiti, seguita da radioterapia. I tumori che si sono diffusi possono anche richiedere la chemioterapia.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Mal di gola
Il mal di gola è comunemente associato al dolore nella deglutizione. Il mal di gola può essere causato da un'infiammazione della faringe,...
Disfagia
La disfagia è il termine medico per indicare la difficoltà di deglutizione.
Otite
L’otite è un’infiammazione, acuta o cronica, che interessa l’orecchio. Vi sono due forme principali: esterna o interna.