Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Ipertiroidismo Subclinico

Ipertiroidismo subclinico

Ipertiroidismo subclinico
Curatore scientifico
Dr.ssa Chiara Tuccilli
Specialità del contenuto
Endocrinologia

Che cos'è l'ipertiroidismo subclinico?

L'ipertiroidismo subclinico è una disfunzione tiroidea caratterizzata da livelli di tiroxina e triiodotironina nella norma e concentrazioni sieriche del TSH basse o soppresse, e dall’assenza della sintomatologia caratteristica dell’ipertiroidismo conclamato. 

Si possono distinguere due forme di ipertiroidismo subclinico:

  • endogena
  • esogena

Quali sono le cause dell'ipertiroidismo subclinico?

Le cause dell'ipertiroidismo subclinico sono divise in base alla forma di ipertiroidismo subclinico:

  • gozzo multinodulare iperfunzionante
  • noduli tiroidei autonomi tossici
  • malattia di Basedow-Graves
  • fase destruente della tiroidite subacuta, che causa ipertiroidismo transitorio

Per la forma esogena la causa è principalmente la terapia ormonale sostitutiva con L-T4 in dosi eccessive.

Quali sono i sintomi dell'ipertiroidismo subclinico?

L'ipertiroidismo subclinico decorre per lo più in modo asintomatico. Si possono manifestare tachiaritmie e osteoporosi.

Come si diagnostica l'ipertiroidismo subclinico?

L'ipertiroidismo subclinico si può diagnosticare con:

  • controllo del livello degli ormoni tiroidei e del THS
  • ecografia
  • scintigrafia tiroidea

Possono essere eseguiti ulteriori esami quali:

  • dosaggio tireoglobulina (Tg)
  • test del TRH (ormone di rilascio della tireotropina)
  • dosaggio degli anticorpi anti-TSHR (recettore del TSH)
  • ecografia
  • scintigrafia tiroidea

Quali sono i trattamenti per l'ipertiroidismo subclinico?

Nella maggior parte dei casi l’ipertiroidismo subclinico non richiede un trattamento terapeutico. Per la forma esogena è sufficiente diminuire la posologia della terapia ormonale sostitutiva con L-T4.

Se l’ipertiroidismo subclinico è causato da noduli autonomi, si interviene con:

  • terapia ablativa con radioiodio
  • chirurgia
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Linfoadenopatia
L’ingrossamento dei linfonodi non sempre è da attribuirsi a cause patologiche, ma la sua persistenza lo rende un fenomeno da indagare, po...
Sindrome metabolica
La sindrome metabolica è la presenza di diverse alterazioni del metabolismo che si manifestano contemporaneamente e predispongono al risc...
Tricodinia
La tricodinia è un fastidio che riguarda il cuoio capelluto e che si manifesta con prurito e dolore.