Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Ipofunzione Della Corteccia Surrenale

Ipofunzione della corteccia surrenale

Ipofunzione della corteccia surrenale
Curatore scientifico
Dr.ssa Chiara Tuccilli
Specialità del contenuto
Endocrinologia

Che cos'è l'ipofunzione della corteccia surrenale?

L'ipofunzione della corteccia surrenale è una disfunzione della parte esterna della ghiandola surrenale, cioè della corteccia surrenale, che causa una riduzione della secrezione di uno o più ormoni della regione corticale del surrene. La condizione è conosciuta come ipocorticosurrenalismo.

Quanti e quali sono i tipi di ipofunzione della corteccia surrenale?

L'ipofunzione della corteccia surrenale, a seconda delle cause, si distingue in due tipi:

  • ipofunzione primaria, dovuta ad alterazioni che insorgono direttamente della corteccia surrenale
  • ipofunzione secondaria, dovuta ad alterazioni della secrezione dell’ormone ACTH

Esiste poi una forma rarissima, non classificabile nei due tipi precedenti, conosciuta come sindrome da resistenza ai glucocorticoidi. Il problema, in questo caso, è la mancata risposta all’azione del cortisolo in tutti i tessuti dell’organismo, a causa di un difetto del suo recettore

Quali sono le cause dell'ipofunzione della corteccia surrenale?

Le cause dell'ipofunzione della corteccia surrenale sono molteplici e distinte in base alla tipologia di ipofunzione. L'ipofunzione primaria è nota con il nome di malattia di Addison, la quale è causata da:

  • malattie autoimmuni
  • tubercolosi
  • emorragia nella ghiandola surrenale
  • neoplasie
  • infezioni
  • surrenectomia bilaterale (chirurgia)
  • farmaci
  • forme genetiche (ipoplasia surrenale congenita, deficit congeniti della steroidogenesi surrenale, deficit glucocorticoide familiare)

L'ipofunzione secondaria si verifica, invece, quando la ghiandola surrenale non viene adeguatamente stimolata da ormoni prodotti dalla ghiandola pituitaria. In particolare, la ghiandola pituitaria o ipofisi, che si trova alla base del cranio, produce l’ormone ACTH.

Quest’ultimo controlla la produzione ormonale della corticale surrenale mediante stimolazione. Se la produzione di ACTH si riduce, anche quella degli ormoni prodotti dalla corteccia del surrene diminuisce.

Quali sono i sintomi dell'ipofunzione della corteccia surrenale?

I sintomi tipici dell'ipofunzione della corteccia surrenale includono:

  • debolezza
  • vertigini
  • stanchezza
  • perdita di peso
  • dolori articolari e muscolari
  • disidratazione
  • riduzione di sodio, glucosio o potassio nel sangue
  • svenimento

Come si diagnostica l'ipofunzione della corteccia surrenale?

L'ipofunzione della corteccia surrenale può essere diagnosticata con:

  • esame obiettivo del paziente
  • esame del sangue con il dosaggio degli elettroliti (sodio, potassio), il dosaggio degli ormoni della corteccia del surrene e il dosaggio di ACTH. I dosaggi possono essere effettuati anche nel contesto dei test dinamici con stimolo di ACTH
  • esame delle urine con il dosaggio del cortisolo

La tomografia computerizzata e la risonanza magnetica risultano utili sia nel caso di ipofunzione primaria sia nel caso di ipofunzione secondaria. Infatti, con queste indagini strumentali si possono evidenziare tumori o masse infettive nel surrene oppure alterazioni dell’ipofisi.

Quali sono i trattamenti per l'ipofunzione della corteccia surrenale?

Il trattamento specifico per l'ipofunzione della corteccia surrenale cronica (cioè durevole nel tempo) dipende dalla patologia sottostante, ma per correggere l’insufficienza surrenale cronica è sempre necessaria una terapia sostitutiva. La terapia sostitutiva consiste nella somministrazione di:

  • glucocorticoidi e mineralcorticoidi nel morbo di Addison
  • glucocorticoidi nelle forme secondarie di ipocorticosurrenalismo.

Le forme acute di insufficienza surrenalica costituiscono un’emergenza medica, nella quale va immediatamente corretto lo squilibrio elettrolitico e va effettuato il trattamento con idrocortisone.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Linfoadenopatia
L’ingrossamento dei linfonodi non sempre è da attribuirsi a cause patologiche, ma la sua persistenza lo rende un fenomeno da indagare, po...
Sindrome metabolica
La sindrome metabolica è la presenza di diverse alterazioni del metabolismo che si manifestano contemporaneamente e predispongono al risc...
Tricodinia
La tricodinia è un fastidio che riguarda il cuoio capelluto e che si manifesta con prurito e dolore.