Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Ludopatia

Ludopatia

Ludopatia
Curatore scientifico
Elena Tamussi
Specialità del contenuto
Psichiatria Psicologia

Che cos'è la ludopatia?

La ludopatia è una condizione per cui si è incapaci di resistere all'impulso di giocare d’azzardo o fare scommesse.

Quali sono i sintomi della ludopatia?

Le persone affette da ludopatia assumono comportamenti peculiari, quali:

  • ripensare spesso a esperienze di gioco e di scommesse passate programmare nuove giocate
  • cercare di trovare il modo di procurarsi denaro per andare a giocare
  • aumentano sempre più la posta per eccitarsi
  • irritabilità
  • mentire alla propria famiglia, al medico, allo psichiatra o allo psicologo, ecc. per nascondere fino a che punto sono coinvolti nel gioco d’azzardo

Quali sono le cause di ludopatia?

Ad oggi non sono note le cause precise di ludopatia, comunque sia esistono delle condizioni che facilitano la comparsa di questa patologia, quali:

  • essere affetti da altri disturbi comportamentali
  • essere affetti da disturbi dell’umore
  • presentare problemi da abuso di sostanze

Quali sono i soggetti più a rischio di essere affetti da ludopatia?

La ludopatia è in genere più frequente tra i giovani di sesso maschile. Le donne si ammalano di ludopatia più avanti negli anni rispetto agli uomini e sono in genere depresse.

Come viene diagnosticata la ludopatia?

Il primo passo verso la diagnosi della ludopatia consiste nel dare ascolto alle preoccupazioni di familiari, amici o colleghi di lavoro circa il ruolo che il gioco d’azzardo sta assumendo nella vita di un individuo.

Qual è il trattamento della ludopatia?

Il trattamento della ludopatia viene scelto dal medico sulla base delle caratteristiche del paziente e può basarsi su:

Le forme di psicoterapia più utilizzate per la cura della ludopatia sono di tipo:

  • cognitivo-comportamentale
  • cognitivo
  • comportamentale di gruppo

Per quanto concerne il trattamento farmacologico, questo è riservato allo specialista psichiatra il quale può decidere di prescrivere:

  • farmaci antidepressivi
  • stabilizzatori dell’umore con effetti anti-impulsività
  • antagonisti dei narcotici
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Siderodromofobia
La siderodromofobia è una paura persistente e anormale di viaggiare in treno. I soggetti affetti da tale forma fobica possono riscontrare...
Ritardo Mentale
Il ritardo mentale (RM) è un disturbo con esordio in età evolutiva che comprende un deficit del funzionamento intellettivo ed adattivo, c...