Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Mal Rossino

Mal rossino

Mal rossino
Curatore scientifico
Dr. Antonio Silvestri
Specialità del contenuto
Malattie infettive e tropicali Microbiologia e virologia

Che cos'è il mal rossino?

Il Mal Rossino è una malattia infettiva il cui agente è l’Erysipelothrix rhusiopathiae.

È un'infezione batterica acuta della pelle che in seguito colpisce anche gli altri organi. E’ causato dal microrganismo del gram-positivo, non a forma di spore, non a base di acidi, provoca infezioni animali e umane. Il contatto diretto tra carne infetta da Erysipelothrix rhusiopathiae e la pelle umana traumatizzata provoca l’erisipeloide. Negli animali, l'organismo provoca l’erisipeloide suina, e molte altre malattie nel pollame e negli ovini.

E’ una "malattia professionale". Gli esseri umani si ammalano di Mal Rossino dopo un contatto diretto con gli animali infetti. E’ più comune tra gli agricoltori, i macellai, i cuochi, le casalinghe e i pescatori. L'infezione è più probabile che appaia durante l'estate.

Erysipelothrix rhusiopathiae: come ci si infetta?

L’Erysipelothrix rhusiopathiae, altamente resistente ai fattori ambientali, entra nella pelle attraverso graffi o ferite. Nella pelle, l'organismo è in grado di produrre determinati enzimi che lo aiutano a disperderli attraverso i tessuti. Solo i ceppi patogeni di Erysipelothrix rhusiopathiae sono in grado di produrre l'enzima di neuraminidasi. Questo enzima ha il compito di aiutare il microorganismo a invadere i tessuti. Inoltre, sono state scoperte 2 proteine ​​superficiali adesive e la loro sequenza nucleotidica codificata. Le proteine ​​sono denominate RspA e RspB e servono ad aiutare il microorganismo a legarsi a biotici (tipi di collagene I e IV) e superfici abiotiche (polistirene).

Nel frattempo, il sistema immunitario dell'ospite si attiva per iniziare a combattere contro questo batterio straniero. L'organismo può sfuggire alla sorveglianza immunitaria e può diffondersi nel corpo attraverso il sistema vascolare alle articolazioni, al cuore, al cervello e ai polmoni. 

Quali sono i sintomi del mal rossino?

Il mal rossino si manifesta con:

La pelle, nel sito interessato dall'infezione, si arrossa ed inizia a farsi dolente e calda.

Con che frequenza compare?

L'infezione da Erysipelothrix rhusiopathiae compare in una varietà di animali, in particolare gli ovini.

Entrambi i sessi possono venire ugualmente colpiti; tuttavia, il Mal Rossino sembra interessare più i maschi rispetto le femmine a causa dell'esposizione professionale.

Quali sono i trattamenti per il mal rossino?

La terapia per il mal rossino si basa principalmente sulla somministrazione di antibiotici.

Che prognosi ha questa patologia?

E’ un'infezione acuta, auto-limitata della pelle che si risolve senza conseguenze.

Le forme cutanee guariscono anche senza trattamento; quindi, è limitato alla pelle e ha una prognosi abbastanza buona senza sequele a lungo termine.

Gli individui con la forma sistemica di erisipeloide, in cui sono coinvolti organi diversi dalla pelle, possono avere alterazioni neurologiche, cardiologiche o di altro tipo. Gli individui con infezione sistemica possono persino morire di sepsi, se non viene fatta una diagnosi corretta e il trattamento non inizia subito. La prognosi della forma sistemica di Mal Rossino dipende dai sistemi organici coinvolti e dalla portata del coinvolgimento. Il riconoscimento precoce e la corretta iniziazione della terapia sono fondamentali per prevenire conseguenze molto gravi.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

SARS-CoV-2
SARS-CoV-2 è un virus che appartiene alla famiglia dei coronavirus in grado di causare la malattia Covid-19.
Virus
I virus sono parassiti microscopici, generalmente molto più piccoli dei batteri. Mancano della capacità di prosperare e riprodursi al di ...
Rotavirus
Il rotavirus è un virus che provoca diarrea e altri sintomi intestinali.