Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Morbo Di Addison

Morbo di Addison

Curatore scientifico
Dr. Mario Vasta
Specialità del contenuto
Endocrinologia

Che cos’è il morbo di Addison?

Il morbo di Addison (conosciuto anche come insufficienza surrenale primaria o iposurrenalismo) è un raro disturbo delle ghiandole surrenali. La patologia colpisce la produzione di due ormoni – cortisolo e aldosterone – i quali contribuiscono alla regolazione della pressione sanguigna. Le ghiandole surrenali possiedono uno strato interno e uno esterno che svolgono funzioni diverse. Nel morbo di Addison accade che la corteccia delle due ghiandole surrenali viene distrutta e, di conseguenza, è compromessa la produzione degli ormoni steroidei, cioè di cortisolo e aldosterone, che contribuiscono alla regolazione della pressione sanguigna. Il cortisolo è l’ormone dello stress, mentre l’aldosterone è l’ormone che controlla il dosaggio di sale e di acqua nel corpo.

Quali sono i sintomi del morbo di Addison?

I sintomi iniziali del morbo di Addison possono essere simili a quelli di molte altri stati quali: ù

  • astenia
  • depressione
  • sindrome da stanchezza cronica (Cfs),
  • indebolimento muscolare

Tra i sintomi tipici vi è anche la disidratazione, causata dalla mancanza dell’ormone aldosterone nel corpo, indispensabile per mantenere l'equilibrio idrosalino, oltre a:

  • ipotensione
  • perdita dell’appetito
  • perdita involontaria di peso
  • necessità di urinare frequentemente
  • forte sete
  • desiderio di cibi salati
  • ipoglicemia.

Tipicamente il colore della pelle e soprattutto delle pieghe cutanee, delle cicatrici e delle gengive tende a divenire scuro (da qui il nome di morbo bronzino). Ciò è dovuto alla produzione in grande quantità di ormoni ipofisari (ACTH, MSH) che determinano una iperpigmentazione della cute.

Chi è colpito dal morbo di Addison?

Il morbo di Addison è raro. Può essere diagnosticato a quasi tutte le età e può colpire sia uomini sia donne.

Quali sono le cause del morbo di Addison?

Il morbo di Addison si presenta quando la corteccia surrenale (lo strato più esterno delle ghiandole surrenali) è danneggiata. La causa più comune di questo danneggiamento è una condizione autoimmune. Altre cause possono ricercarsi in:

  • infezioni
  • emorragie
  • tumori
  • amiloidosi (malattie causate dal deposito di proteine anomale nei tessuti)
  • surrenectomia (asportazione di una o entrambe le ghiandole surrenali)
  • difetti genetici delle ghiandole surrenali

Come si cura il morbo di Addison?

Il morbo di Addison va curato tempestivamente. Se non viene curato, la quantità di ormoni steroidei nel corpo si riduce  gradualmente e i sintomi del morbo di Addison peggiorano progressivamente. Si potrebbe verificare una crisi surrenale con shock e morte (quando i sintomi diventano molto gravi e la pressione sanguigna precipita a livello bassissimo).

Una crisi surrenale è potenzialmente mortale se non si interviene immediatamente.

Una volta diagnosticato, il morbo di Addison può essere curato somministrando quotidianamente in dose corretta gli ormoni mancanti (cortisolo ed eventualmente fluoroidrocortisone). È necessario fare questa terapia ormonale sostitutiva a vita, eventualmente (su consiglio del medico) aumentando mi dosaggi in periodi di stress o di interventi chirurgici.

Grazie ai progressi nella cura fatti negli ultimi cinquant’anni, l’aspettativa media di vita delle persone affette da morbo di Addison è ora simile a gran parte di quella della restante parte della popolazione.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Linfoadenopatia
L’ingrossamento dei linfonodi non sempre è da attribuirsi a cause patologiche, ma la sua persistenza lo rende un fenomeno da indagare, po...
Sindrome metabolica
La sindrome metabolica è la presenza di diverse alterazioni del metabolismo che si manifestano contemporaneamente e predispongono al risc...
Tricodinia
La tricodinia è un fastidio che riguarda il cuoio capelluto e che si manifesta con prurito e dolore.