Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Ornitosi

ornitosi

Che cos'è l'ornitosi?

L'ornitosi è una malattia infettiva causata da chlamydophila psittaci generalmente trasmessa dagli uccelli all'uomo.

Come si può contrarre l'ornitosi?

L'uomo contrae l'infezione inalando polvere contenente escrementi disseccati di uccelli contaminati. Gli allevatori di piccioni sono particolarmente esposti a questa patologia.

Quali sono i sintomi dell'ornitosi?

L'ornitosi, dopo un periodo di incubazione di 10-20 giorni, può essere quasi del tutto asintomatica o presentarsi con:

  • influenza
  • broncopolmonite
  • mal di testa
  • tosse
  • dolori vari

Come si diagnostica l'ornitosi?

L'infezione può essere diagnosticata tramite gli esami del sangue e l'isolamento dell'agente infettivo nell'escreto polmonare, nel sangue o nei tessuti.

Quali sono i trattamenti per l'ornitosi?

La terapia dell'ornitosi si basa sulla somministrazione di antibiotici appartenenti alla classe delle tetracicline, che sono molto attivi nei confronti dell'agente eziologico della malattia.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Pneumococco
Lo Streptococcus pneumoniae (pneumococco) è un batterio Gram-positivo responsabile della maggior parte delle polmoniti acquisite in comun...
Quarta Malattia
La quarta malattia o scarlattinetta è una malattia esantematica tipica dell’età pediatrica ma che può essere contratta anche dagli adulti...