Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Utero Didelfo

Utero didelfo

Utero didelfo
Curatore scientifico
Dr. Gianfranco Blaas
Specialità del contenuto
Ginecologia

Che cos'è l'utero didelfo?

L'utero didelfo è una malformazione molto rara dell'utero consistente nella coesistenza di due uteri completamente distinti. 

Durante la vita intrauterina, l’embrione ha alcuni organi che partono da un unico  sito: “ il seno urogenitale”; inizialmente si tratta di organi a metà, cioè divisi sul piano mediano dell’organismo (come succede per i reni ,che restano due) ma in parte, invece, tendono a confluire al centro del nuovo organismo, fondersi e modificarsi: inizialmente quindi si hanno due uteri, ai cui angoli vi sono due tube e due ovaie.

Gli uteri poi si portano centralmente e tendono ad unirsi, fondersi in un unico utero con la caratteristica forma a pera capovolta, contenente una unica cavità. In casi particolari, questo processo di unificazione si interrompe in varie fasi: si avrà così l’utero didelfo (doppio), l’utero bicorne, unicolle, utero bicolle. 

Difficilmente le due parti sono simmetriche: una si sviluppa più dell’altra. Permangono le due tube e le due ovaie. Tutto ciò non porta normalmente difficoltà o pericoli per la vita della donna, ma crea grossi problemi per la sua fertilità ( capacità di portare a termine una gravidanza).

Quali sono le complicanze di un utero didelfo?

Un utero didelfo potrebbe comportare aborti spontanei e parti prematuri.

Come viene diagnosticato un utero didelfo?

La diagnosi di utero didelfo a volte, è casuale, perchè vi sono donne che, pur avendo utero bicorne, sono comunque riuscite a portare a termine una gravidanza. Perlopiù la malformazione viene scoperta durante le indagini per la poliabortività tardiva (oltre i primi tre mesi). La diagnosi si affida ad ecotomografia o isterosalpingografia (più invasiva perchè si inietta liquido di contrasto nell’utero e si fanno radiografie).

Attenzione: quando è stata diagnosticata una malformazione uterina è consigliabile fare accertamenti anche sui reni e sull’apparato urinario in genere, perchè spesso coesistono malformazioni renali (tipo: rene unico, rene a “ ferro di Cavallo”, ecc.).

Qual è il trattamento per l'utero didelfo?

In caso di utero bicorne è sempre bene incoraggiare altre gravidanze, prima di intervenire chirurgicamente, perchè uno dei corni può svilupparsi per lo stato gravidico e permettere una gravidanza sino a maturità del feto. Nel caso di utero didelfo ciò è più difficile ed allora si ricorre alla chirurgia, che spesso sarà “ combinata” : isteroscopica (dal basso) e laparoscopica, per ottenere i migliori risultati.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Incontinenza
L'incontinenza è una disfunzione dell'apparato urinario caratterizzata dalla perdita involontaria di urina. Conosciamo una incontinenza d...
Vaginismo
Si parla di vaginismo quando i muscoli della vagina si contraggono involontariamente ogni qualvolta vi è un tentativo di penetrazione, ch...
Ovaio multifollicolare
L'ovaio multifollicolare è caratterizzato da una quantità di follicoli superiore alla norma, non pienamente maturi. Ciò comporta problemi...