Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Prestazioni
  4. Massoterapia

Massoterapia

Massoterapia
Curatore scientifico
Lorenzo Bichi
Specialità del contenuto
Ortopedia e traumatologia

Cosa è la massoterapia?

La massoterapia è inserita tra le medicine riabilitative e di genere preventivo. Per il massaggio, in genere, vengono utilizzati diversi prodotti, come:

  • olio,
  • crema,
  • talco,
  • prodotti specifici in base al trattamento e al tipo di derma.

Come si svolge una seduta?

Generalmente, una seduta di massoterapia viene effettuata in diverse modalità, come sfioramento, frizione e pressione leggera, e si traduce in un completo stato di rilassamento psicofisico. La durata varia in base al trattamento, alla zona da trattare, alla patologia e al paziente (risposta al massaggio, età e condizione generale).

Il numero di sedute si programma di volta in volta in base ai progressi ottenuti, anche se per convenzione si effettuano pacchetti di dieci sedute, consigliando al paziente di portare a termine il ciclo, nonostante la sintomatologia sia regredita o passata del tutto, per evitare la ricomparsa a breve termine del problema.

Tra un ciclo e l'altro è sempre necessario sospendere le sedute per una decina di giorni. La prima seduta è sempre più lieve sia di durata, che di intensità. 

A quante sedute di massoterapia in genere ci si sottopone?

In base ai risultati ottenuti, lo specialista programma un numero di sedute. Atleti o persone stressate, spesso di sottopongono a cicli di massoterapia. I risultati ottenuti riguardano il miglioramento della circolazione del sangue e la rivascolarizzazione del muscolo.

Cosa prevedono le varie tecniche di massoterapia?

La massoterapia si può eseguire con diverse tecniche di massaggio, come lo shiatsu, che mira a ripristinare l'energia di un soggetto attraverso massaggi su punti determinati del corpo, e manualità. Le manualità comprendono:

  • sfioramento: manovra con cui si comincia il trattamento, prevede lo scivolamento della mano sulla cute senza esercitare pressione. Ha funzione di rilassamento;
  • sfregamento: consiste nello sfioramento con annessa pressione,
  • impastamento: manovra applicabile solo su massa muscolare, consiste nel pinzare, sollevare e spostare il muscolo esercitando una pressione con il pollice contro le altre dita della mano contrapposta. L'impastamento può essere superficiale o profondo, mentre il pizzicottamento si esegue su piccole zone;
  • pressione: praticata in senso perpendicolare alla cute del paziente, deve essere effettuata sempre in modo graduale e delicato per la durata complessiva di dieci secondi, tra pressione e depressione. Viene impiegata per facilitare l'assorbimento di edemi e lesioni vascolari o per azione sedativa in caso di traumi recenti di tipo legamentoso senza versamento ematico;
  • percussione: consiste in una serie di picchiettamenti molto rapidi e brevi, con variazione di intensità, eseguita con polpastrelli, bordo delle mani e mani a coppetta, per un effetto rispettivamente sedativo, stimolante ed elastico. Questa manualità migliora il metabolismo muscolare, la vascolarizzazione ed è ideale per le lesioni con ipotrofia;
  • vibrazione: eseguita con movimenti brevi e rapidi. 

Per che cosa si applica la massoterapia?

La massoterapia trova applicazione non sono per traumi e malattie, ma anche per alleviare la fatica e aumentare le capacità di recupero e lavoro per gli atleti professionisti. Inoltre, induce rilassamento nei soggetti fortemente stressati e tesi. 

Quali sono i benefici della massoterapia?

Il massaggio eseguito può avere numerosissimi benefici sull'organismo di una persona, infatti:

  • riduce lo strato corneo
  • migliora vascolarizzazione e trofismo
  • migliora l'elasticità
  • aumenta le funzioni specifiche, come la secrezione sebacea
  • facilita l'assorbimento di sostanze
  • produce una vasodilatazione di tipo attivo evidenziato dall'arrossamento della pelle
  • migliora la sensibilità propriocettiva, dolorifica calorica

Inoltre, grazie ad una seduta di massoterapia, il cuore lavora meglio perché aumenta la gittata per aumento del circolo di ritorno, diminuisce la frequenza e abbassa le resistenze dei vasi sanguigni.

Il massaggio influisce positivamente anche sui muscoli, perché ne aumenta il trofismo e la capacità di recupero, grazie alla vascolarizzazione del muscolo e dalle stimolazioni meccaniche che ne migliorano il tono.

Il sistema nervoso è indotto in uno stato sedativo, perché il movimento meccanico calmo e continuo ha azione rilassante, con effetto sedativo e cinestesico.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Rx alla spalla
L'rx alla spalla può essere una proiezione Antero-Posteriore in Extrarotazione della spalla ed è spesso associata a una proiezione Antero...
Rx al piede
L'rx al piede sotto carico serve a valutare la formula metatarsale ovvero la disposizione dei cinque metatarsi.
Collare ortopedico
Il collare ortopedico è uno strumento efficace per risolvere patologie a carico della parte cervicale della colonna vertebrale.