Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Prestazioni
  4. Rx Alla Spalla

Rx alla spalla

Rx alla spalla
Curatore scientifico
Dr. Diodato Sansone
Specialità del contenuto
Ortopedia e traumatologia Radiologia

Cos'è l'rx alla spalla?

L'rx alla spalla può essere una proiezione Antero-Posteriore in Extrarotazione della spalla ed è spesso associata a una proiezione Antero-Posteriore in Intrarotazione, con talvolta aggiunta di particolari obliqui o assiali (Y, ascellare, transtoracica...) a seconda del quesito diagnostico. La metodica consente una corretta visualizzazione della porzione prossimale dell'omero (in particolare della testa), di gran parte o dell'intera scapola, dell'articolazione acromion-claveare, gleno-omerale con possibilità di valutazione dello spazio sub-acromiale.

Quali posizioni assume il paziente per l'rx alla spalla?

Per l'rx alla spalla solitamente il paziente è in decubito supino (se lo status clinico lo permette la proiezione può essere eseguita in ortostatismo), in piano sagittale mediano perpendicolare al piano sensibile, dorso esteso, la spalla in esame viene rivolta alla cassetta radiografica, l'arto omolaterale extraruotato di 45°, la mano in supinazione e gomito flesso di 90°, in apnea respiratoria.Qualora il paziente fosse in decubito supino può essere utile fare appoggiare la testa su di un supporto morbido non troppo spesso e adagiare le ginocchia su di un cuneo.

A cosa serve l'rx alla spalla?

L'rx alla spalla consente la visualizzazione morfologica e statico-funzionale delle strutture ossee e articolari della spalla, specialmente del trochite, della doccia bicipitale e dello spazio sub-acromiale.L'asse epicondilo-epitroclea deve essere parallelo al piano sensibile; il trochite si proietta sul profilo laterale esterno della porzione prossimale dell'omero mentre il trochine si proietta vicino al collo anatomico.La proiezione risulta molto utile (quando possibile) per valutare esiti traumatici dell'articolazione (dislocazioni, lussazioni, fratture), ma diventa fondamentale per la valutazione di patologie degenerative (stati artrosici, conflitto acromiale..), ricerca di calcificazioni.

Come si svolge l'rx alla spalla?

L'rx alla spalla prima di essere effettuata prevede che ci si assicuri che la paziente non sia in gravidanza, viene fatto indossare un gonnellino piombato, la testa viene ruotata controlateralmente rispetto al lato in esame, i parametri di acquisizione vengono modulati in modo da erogare la minor dose possibile pur ottenendo un immagine diagnostica.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Rx al piede
L'rx al piede sotto carico serve a valutare la formula metatarsale ovvero la disposizione dei cinque metatarsi.
Risonanza magnetica delle orbite
La risonanza magnetica orbite è un esame che si effettua prevalentemente per indagare le ghiandole lacrimali.
Collare ortopedico
Il collare ortopedico è uno strumento efficace per risolvere patologie a carico della parte cervicale della colonna vertebrale.