Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Russare

Russare

Russare
Curatore scientifico
Dr. Giulio Giovanni Sulis
Specialità del contenuto
Otorinolaringoiatria Pneumologia

Che cosa è il russare?

Con il termine russare si indica il suono risultante dal flusso turbolento dell’aria che fa in modo che i tessuti del naso e della gola vibrino durante il sonno. 

Quando l’aria fa vibrare i tessuti nella parte posteriore della gola, si produce un suono, che viene prodotto attraverso il naso, la bocca o da tutti e due insieme. 

Quali sono le cause del russare?

La condizione di russare, causata dal flusso d'aria turbolento, è connessa ad un restringimento che può essere presente ad un certo punto di:

  • naso
  • bocca
  • gola

Qualsiasi persona può russare, e gli studi stimano che il 45% degli uomini e il 30% delle donne russano in maniera regolare. Le persone che russano possono avere un qualsiasi tipo di corpo anche se, di regola, il russare aumenta quando la gente ha un peso corporeo maggiore. Le posizioni di riposo possono anche influenzare il russare.

Dal momento che i tessuti della faringe sono normalmente morbidi, quando questi si trovano distesi sulla schiena, succede che la gravità attira il palato, le tonsille la lingua all'indietro. Questo restringe le vie aeree spesso in maniera sufficiente da causare turbolenze nel flusso d'aria, vibrazioni dei tessuti, e il russare.

Quali sono i sintomi del russamento?

  • Rumore prodotto mentre si è addormentati
  • Avere gola secca al risveglio

Può capitare che si presenti apnea nel sonno se si presentano i seguenti sintomi:

  • Eccessiva sonnolenza diurna
  • Senso di soffocamento durante il sonno
  • Pause nella respirazione
  • Mal di testa mattutino
  • Difficoltà di concentrazione
  • Sbalzi d’umore
  • Frequente bisogno di urinare durante la notte

A quali condizioni si associa il russare?

Il russare si associa anche alle seguenti condizioni:

  • variazioni anatomiche
  • uso di farmaci e alcool
  • normale processo di invecchiamento che provoca il rilassamento dei muscoli della gola e può facilitare il russare
  • dormire sulla schiena
  • raffreddore o allergie

Chi colpisce maggiormente?

E’ più frequente negli uomini, anche se ci sono donne che sono solite russare. Circa i 40% dei maschi e il 24% delle femmine sono infatti russatori abituali. Si presenta con più frequenza all’interno dello stesso nucleo familiare ed aumenta con l’età.

L'importante è verificare se il russamento si associ ad apneaa notturna, perchè la cattiva ossigenazione del sangue durante la fase dell'infarto aumenta notevolmente il rischio di patologia cardiovascolare (infarto e/o ictus) inoltre la sonnolenza notturna aumento il rischio di incidenti stradali.

La diagnosi di sede e di grado va fatta attraverso una video faringoscopia in cui si opera una manovra detta manovra di Muller per vedere se vi è un collassamento della parete posteriore del faringe durante un inspirazione forzata a naso tappato sotto visione endoscopica. Meglio ancora la sleep endoscopy ossia la visualizzazione di questo collassamento in endoscopia durante il sonno.

Il grado della apnea e della patologia va invece valutato con la polisonnografia, in cui vanno valutati diversi parametri tra i quali, grado di saturazione di ossigeno del sangue, numero e durata degli episodi di apnea durante il sonno, ecc.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Starnuto
Lo starnuto è una manifestazione fisiologica, spesso usata dall'organismo per espellere sostanze irritanti o batteri.
Rinorrea
La rinorrea è un disturbo a carico delle vie respiratorie che può avere diverse cause; occorre arrivare a una diagnosi precisa per capire...
Nodo alla gola (bolo isterico)
Il nodo alla gola o bolo isterico è un sintomo associato a numerose patologie; questa sensazione può dipendere da numerose cause, ma occo...