Ricostruzione unghie in gel: passaggi e tecniche passo passo

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 11 Settembre, 2023

ricostruzione-unghie-in-gel

È importante prendersi cura delle unghie, non solo dal punto di vista estetico ma anche per ragioni igieniche, un aspetto fondamentale questo perché le mani sono costantemente in contatto con oggetti, superfici e persone. Sotto le unghie si possono annidare sporco, germi e batteri, e dunque mantenerle pulite è essenziale per tenere lontano il rischio di contrarre infezioni e malattie.

In secondo luogo, ma non meno importante da considerare, l'aspetto estetico.

Si può fare la ricostruzione delle unghie a casa? È possibile farla ma è necessario fare attenzione a come si esegue e usare gli strumenti giusti. Se si è alle prime armi, è meglio affidarsi a un professionista per una ricostruzione delle unghie sicura.

Leggi anche: Come usare la fresa per le unghie a casa: consigli utili

In questo articolo, vediamo come fare le unghie in gel, il procedimento per ricostruire le unghie con tutti gli step necessari e ottenere risultati professionali e duraturi; come prepararle, la differenza tra i tipi di gel e come applicarli in modo preciso per modellare l'unghia e mantenerla perfetta il più a lungo possibile. 

La ricostruzione delle unghie con il gel

La procedura di ricostruzione delle unghie con il gel richiede la conoscenza dei passaggi chiave e delle tecniche corrette da applicare. 

Iniziamo, dunque, dal primo step su come ricostruire le unghie con il gel, come rimuovere lo smalto, pulire le unghie naturali e rimuovere le cuticole.

Passaggio 1: Preparazione delle unghie naturali

Prima di iniziare la ricostruzione è fondamentale preparare le unghie naturali, quindi rimuovere i residui di smalto precedente e pulirle accuratamente per avere una base vergine sulla quale stendere il gel. 

Subito dopo questa operazione, bisogna tagliare e limare le unghie per darle la forma che si vuole e una lunghezza uniforme. In questa fase vanno rimosse le cuticole in eccesso per ottenere una superficie liscia e pulita. Infine, si può applicare uno strato di primer che serve per far aderire meglio il gel.

undefined

Il primer per le unghie è un prodotto utilizzato nella preparazione delle unghie per l'applicazione del gel o dello smalto. La sua funzione è quella di creare una base aderente per favorire la tenuta e la durata del gel o dello smalto.

  • Rimozione gel unghie e pulizia
    Rimuovere lo smalto dalle unghie utilizzando un solvente delicato e pulirle con cura usando un detergente apposito o semplicemente acqua con sapone neutro. Assicurarsi di eliminare ogni residuo di smalto per ottenere una base pulita.
  • Taglio e limatura
    Dopo la pulizia, tagliare le unghie con un tagliaunghie o una forbice e poi limarle usando una lima a grana fine. Ricordarsi di limare con delicatezza verso una sola direzione per evitare danni alle unghie.
  • Rimozione delle cuticole
    Le cuticole in eccesso possono compromettere la ricostruzione delle unghie e il risultato. Si può utilizzare un bastoncino di legno o un pusher per spingere delicatamente le cuticole all'indietro. Evitare di tagliare le cuticole in modo eccessivo per non incorrere in infezioni o irritazioni.
  • Applicazione di uno strato di primer
    Prima di applicare il gel, applicare uno strato di primer sulle unghie evitando di toccare la pelle circostante. Il primer crea una superficie adatta per l'adesione del gel e aiuta a prolungare la durata della ricostruzione. 

Passaggio 2: Applicazione del gel

Dopo aver preparato le unghie naturali, è il momento di applicare il gel. Si può iniziare applicandone uno strato sottile sulla superficie dell'unghia naturale, assicurandosi di coprire completamente l'unghia ed evitando anche in questo caso di toccare la pelle circostante. Si può utilizzare un pennello per gel o una spatolina per distribuire il gel in modo uniforme. 

Ma prima di entrare nel dettaglio dell'applicazione del gel, vediamo la differenza tra il gel monofasico e in trifasico. 

Scelta del tipo di gel: monofasico o trifasico

È possibile scegliere tra gel monofasico e trifasico a seconda delle preferenze personali, considerando alcuni fattori.

Gel monofasico

Il gel monofasico, anche noto come gel 3-in-1, è un tipo di gel che combina tutti i passaggi del processo di applicazione in un'unica soluzione, in quanto contiene tutti gli ingredienti per la base, la costruzione e la finitura delle unghie. 

Questo tipo di gel è più facile e veloce da stendere e modellare perché non richiede diversi strati o passaggi separati, al contrario del gel trifasico che, invece, richiede l'utilizzo di tre diversi gel.

Il gel monofasico viene usato per le estensioni veloci delle unghie, i refill e gli archi ungueali, le bombature, la curve C, nascondendo le imperfezioni dell'unghia. Inoltre sono noti per la durata che offrono.

Gel costruttore o trifasico

Il gel trifasico, o costruttore, è un gel resistente anch'esso, da modellatura e allungamenti, che viene usato per le onicotecniche più tradizionali. Come premesso è diverso dal gel monofasico perché richiede l'applicazione di 3 diversi gel per creare i vari strati.

Una volta scelto il gel, quindi, se ne deve applicare uno strato base sull'unghia coprendone l'intera superficie in modo uniforme. A questo punto, si può creare l'estensione dell'unghia modellando il gel con cura e poi asciugando con una lampada UV o LED, in base alle istruzioni del prodotto.

Come creare l'estensione dell'unghia con il gel

Per creare l'estensione dell'unghia utilizzando il gel, se ne deve prendere una piccola quantità e posizionarla sulla punta dell'unghia. Successivamente, si deve stendere il gel verso la parte libera dell'unghia con una spatolina o un pennello per gel.

Per l'applicazione del gel per le unghie si usa anche la cartina che funge come guida per creare allungamenti, correggere la forma delle unghie, creare curve C o come rinforzo in caso di unghie fragili.  

Passaggio 3: Finitura e decorazione

Dopo aver creato l'estensione delle unghie con il gel, è il momento di perfezionare il risultato finale. Questo passaggio include la limatura, la levigatura e l'applicazione di uno strato di gel lucido o top coat.

Dopo che il gel si sarà asciugato, si dovrà fare la finitura, limare il gel per rimuovere eventuali irregolarità e levigare la superficie. Successivamente, si può applicare uno strato di gel lucido o top coat per una finitura brillante e protettiva. Se si vuole dare un tocco di originalità e creatività, si possono decorare le unghie con tecniche di nail art, applicando strass, glitter o disegni creativi.

Limatura e modellatura delle unghie

Utilizzare una lima a grana fine per modellare e rifinire la forma delle unghie regolandone la lunghezza, la forma e l'aspetto con manovre delicate e accurate, per evitare danni.

Levigatura

Dopo la limatura, è consigliabile levigare la superficie delle unghie con un buffer o con una lima a grana fine per rimuovere eventuali irregolarità. La levigatura delle unghie faciliterà l'applicazione dello strato finale di gel lucido.

Applicazione dello strato finale di gel

Per completare la ricostruzione, va applicato uno strato di gel lucido o top coat sulla superficie delle unghie. Questo strato finale darà alle unghie un aspetto lucido, proteggerà il gel sottostante e prolungherà la durata della manicure. 

Asciugatura e indurimento del gel

Una volta modellato il gel sull'unghia, è importante asciugare e indurire il gel correttamente secondo il tempo consigliato sulle indicazioni del prodotto. In genere si utilizza una lampada UV o LED per catalizzare e fissare il gel. Questa procedura assicura la solidità e la durata del gel.

Una volta che il gel si sarà completamente asciutto, puoi procedere con le fasi finali della ricostruzione.

Manutenzione e rimozione delle unghie gel

Una corretta manutenzione delle unghie è fondamentale per preservarne la durata nel tempo. Tra le cure consigliate, l'idratazione regolare delle cuticole e l'applicazione di oli nutrienti. 

Quando si decide di rimuovere il gel, è importante seguire una procedura sicura per evitare danni. Se non si conosce la tecnica, è consigliabile affidarsi a un professionista.

Consigli per la ricostruzione delle unghie

Per mantenere la durata delle ricostruzioni in gel, è importante dedicare una corretta manutenzione. 
 
Ecco alcuni consigli utili:

  1. Applica regolarmente uno strato di olio per cuticole per mantenerle cuticole idratate e mantenere morbida la pelle intorno alle unghie.
  2. Indossa guanti protettivi quando usi detergenti aggressivi o se lavori a contatto con sostanze chimiche.
  3. Fai un ritocco delle unghie con un professionista per rimuovere eventuali sollevamenti o scheggiature. Un intervento regolare aiuta a mantenere le unghie e a farle durare più a lungo nel tempo.

La durata delle ricostruzioni in gel dipende da vari fattori, come la qualità del gel utilizzato, la cura delle unghie e le attività quotidiane. In genere, può durare dalle 2 alle 4 settimane ma è consigliabile effettuare un ritocco regolare.

Leggi anche

Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Stefano Messori
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Unghie

598 articoli pubblicati

a cura di Dr. Stefano Messori
Contenuti correlati
come-limare-le-unghie
Come limare le unghie: esiste un modo giusto? (La risposta è sì)

Come limare le unghie delle mani e dei piedi? Su Pazienti.it puoi seguire tutti i passaggi da fare per limare e curare le unghie con gli strumenti adatti.

Mani con unghie a mandorla con effetto sfumato
Unghie sfumate, ecco come realizzarle con un semplice tutorial  

Unghie sfumate: un tutorial per realizzarle al meglio anche in casa. Come preparare le unghie, gli strumenti che ti servono e come fare l'effetto sfumato.