icon/back Indietro Esplora per argomento

Quando fare ginnastica facciale e come rassodare il viso

Redazione

Ultimo aggiornamento – 11 Novembre, 2022

Ginnastica Facciale: Come Farla

I muscoli del viso sono più di 70: grazie alla ginnastica facciale è possibile allenarli e mantenerli tonici ed elastici, contrastando la formazione delle rughe.

Vediamo insieme cos'è la ginnastica facciale e in cosa consiste.

Ginnastica facciale: cos'è e come funziona contro le rughe

La ginnastica facciale è uno specifico allenamento pensato per tonificare e ringiovanire il volto.

Conosciuta anche con il nome di “yoga del viso”, essa permette di stimolare le fibre muscolari dell’ovale donando un aspetto più compatto e luminoso alla pelle.

La chiave del suo successo è senza dubbio la semplicità con cui può essere eseguita, così come la velocità nel garantire i primi risultati: dopo sole due settimane infatti, è possibile notare un netto miglioramento nell’aspetto generale del viso, mentre con un allenamento di almeno 20 settimane è possibile “riguadagnare” fino a tre anni di età semplicemente svolgendo alcuni esercizi mirati.

Grazie ad essi è possibile ottenere numerosi benefici, primi fra tutti la stimolazione della micro circolazione sanguigna e la produzione di collagene ed elastina, due sostanze fondamentali per prevenire la comparsa dei segni del tempo.

Questa pratica guadagna ogni giorno popolarità, in quanto ritenuta da chi la svolge ecologica e decisamente economica.

A che età iniziare?

Al contrario di quanto si potrebbe pensare, la ginnastica facciale non è destinata solamente a chi ha superato i 50, 60 o 70 anni di età, ma può essere praticata a anche dai più giovani, risultando particolarmente utile oltre che nel trattamento delle rughe già evidenti, anche nella loro prevenzione.

A prescindere dall’età quindi, la ginnastica facciale può realmente contribuire a proteggere la salute e la bellezza del viso, richiedendo uno sforzo minimo e risultando anche piuttosto divertente: per svolgere le sessioni non occorre altro che qualche minuto libero e uno specchio.

Ginnastica facciale: esercizi per occhi e zampe di gallina

Zampe di gallina, occhiaie e palpebre cadenti alterano l’intensità dello sguardo facendoci apparire privi di energie. Per evitare che ciò accada si consigliano i seguenti allenamenti:

  1. per ridurre le occhiaie: sbattere per 10 volte le palpebre. Chiuderle per 10 secondi cercando di non aggrottare le sopracciglia, respirando lentamente. Ripetere per 10 volte; 
  2. per ridurre le zampe di gallina: chiudere gli occhi e tirarne gli angoli esterni con le dita, aprire gli occhi il più possibile e mantenere la posizione per 15-20 secondi. Ripetere per 10 volte.

Ginnastica facciale: esercizi per la fronte

Anche la fronte può essere mantenuta tonica ed elastica svolgendo questi semplici esercizi:

  1. esercizio 1: corrugare la fronte tenendo gli occhi aperti, mantenere la posizione per 10 secondi e rilasciare. Alzare le sopracciglia spalancando gli occhi e ripetere il tutto per 10 volte;
  2. esercizio 2: fissare la parte superiore della testa muovendo gli occhi verso l’alto, mantenendo collo e spalle rilassati. Mantenere la posizione per qualche secondo e rilasciare.

Ginnastica facciale: gli esercizi per alzare gli zigomi

Uno degli esercizi più consigliati per ottenere zigomi alti e pieni consiste nel posizionare gli indici nella parte superiore esterna degli zigomi e sorridere per circa 10 secondi, tornando poi ad una posizione di riposo.

Per un risultato ottimale, è necessario ripetere l’esercizio per circa due minuti ogni giorno.

Anche l’esercizio della lettera “X” è indicato per questo scopo: esso consiste nel sorridere esponendo i denti e mantenendo la posizione per 10 secondi.

A questo punto, pronunciare in modo accentuato la lettera “x” per altri 10 secondi, tornando alla posizione iniziale. Lo stesso esercizio può essere svolto pronunciando la lettera “L”.

Condividi
Redazione
Scritto da Redazione

La redazione di Pazienti.it crea contenuti volti a intercettare e approfondire tutte le tematiche riguardanti la salute e il benessere psificofisico umano e animale. Realizza news e articoli di attualità, interviste agli esperti, suggerimenti e spunti accuratamente redatti e raccolti all'interno di categorie specifiche, per chi vuole ricercare e prendersi cura del proprio benessere.

a cura di Dr.ssa Isabella Gallerani
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Redazione
Redazione
in Viso

1774 articoli pubblicati

a cura di Dr.ssa Isabella Gallerani
Contenuti correlati
scopri come tagliare i capelli a casa
Come tagliare i capelli a casa: i metodi fai da te

Come tagliare i capelli a casa? Quali sono i metodi fai da te più facili? Ecco alcune semplici tecniche per accorciare e regolare la chioma da soli.

Acqua di riso: i benefici per i capelli
Acqua di riso per capelli: tutti i benefici

L'acqua di riso è un rimedio naturale, utilizzato nell'antichità dai paesi orientali per nutrire e rendere luminosi i capelli. Ecco i benefici.

icon/chat