icon/back Indietro Esplora per argomento

Esperimenti per bambini facili e divertenti da fare a casa

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 07 Luglio, 2023

Scopriamo i migliori esperimenti per bambini

I bambini adorano realizzare piccoli esperimenti perché possono testare la loro curiosità, mettere in pratica quello che hanno imparato a scuola e passare del tempo in famiglia impegnandosi in un'attività comune. Non serve essere degli esperti di chimica per creare questi giochi: basta infatti rifornirsi di tutto l'occorrente e avere voglia di mettersi alla prova.

Il divertimento è assicurato, sia per i piccoli che per i più grandi! Ecco tante idee per preparare degli esperimenti da fare a casa che piaceranno a tutti.

Esperimenti per bambini da fare in casa: idee e suggerimenti

Per avvicinare i bambini al mondo della scienza o semplicemente per passare insieme qualche lungo pomeriggio portando a termine un'attività piacevole ed interessante, si può decidere di preparare degli esperimenti da fare in casa

Dai più facili, adatti anche ai bimbi piccoli, fino a quelli più elaborati pensati per i bimbi che frequentano la scuola primaria, sono diverse le proposte da creare per fare finta, anche solo con la fantasia, di essere dei veri scienziati che lavorano nel loro laboratorio.

Indagare le proprietà cinetiche degli elementi, la loro capacità di assorbire il calore o le conseguenze dell'energia statica è semplice e divertente: basta avere a disposizione qualche oggetto d'uso quotidiano e una superficie sgombra e facile da pulire per realizzare degli esperimenti da fare in casa facili ma al tempo stesso di grande effetto!

Esperimenti scientifici da fare in casa

Esperimenti per bambini

Questi esperimenti scientifici da fare a casa insieme ai bambini possono essere sfruttati per spiegare loro i principi basilari della chimica e della scienza.

Ghiaccio “pescato”

Preparare qualche cubetto di ghiaccio e riporlo nel freezer. Prendere un bicchiere e riempirlo di acqua molto fredda, poi inserirvi tre-quattro cubetti di ghiaccio. Immergere un pezzetto di spago nel bicchiere facendo vedere ai bambini che lo spago tocca i cubetti ma non vi rimane attaccato. Poi, prendere del comune sale da cucina e versarlo sopra ai cubetti più in superficie. Appoggiarvi lo spago sopra e attendete qualche minuto. 

Provare a tirare fuori i cubetti dal bicchiere e far notare ai piccoli che lo spago trascinerà con sé anche i cubetti a cui era appoggiato, come se li avesse pescati. La spiegazione scientifica di questo esperimento risiede nel fatto che il sale, abbassando la temperatura di congelamento del ghiaccio, tende a sciogliere la superficie. Quando poi i cubetti vengono ricongelati, essi catturano lo spago all'interno del cubetto stesso che vi rimane attaccato.

Il palloncino magico

Gonfiare un palloncino e in seguito avvicinarlo lentamente alla fiamma di una candela. Il palloncino scoppierà, per effetto del calore. Gonfiare poi un altro palloncino, avendo cura di versarvi dentro un po' d'acqua. Gonfiarlo fino a raggiungere la dimensione del precedente palloncino e avvicinarlo alla fiamma della candela. Ora il palloncino non scoppierà e la spiegazione si basa sul fatto che l'acqua contenuta al suo interno, grazie alla sua capacità di assorbire il calore, fa in modo che la gomma non si bruci causando lo scoppio. 

Esperimenti fai da te con l'acqua

I bambini, si sa, adorano l'acqua, e adorano ancor di più sperimentare con l'acqua. Per realizzare questi esperimenti semplici basterà avere a disposizione una bacinella, della carta e un'arancia.

Fiori che si chiudono

Disegnare dei fiorellini di carta colorati, ritagliarli e piegarli con i petali rivolti verso il centro. Riempire una bacinella con dell'acqua e posizionare i fiori al centro. Dopo poco, per effetto dell'assorbimento dell'acqua da parte della cellulosa, i petali si schiuderanno aprendo la corolla del fiore.

L’arancia galleggiante

Immergere un'arancia nella bacinella e far notare al bambino che il frutto galleggia, poi, sbucciarlo e riposizionarlo nell'acqua. L'agrume non galleggerà più a causa del fatto che la buccia, essendo stata rimossa, non fa più da "salvagente" al frutto.

Esperimenti facili per bambini

Per i bambini un po' più piccoli sono perfetti questi esperimenti casalinghi che li lasceranno a bocca aperta.

La bottiglia magica

Questo è uno degli esperimenti da fare in casa più amati dai bimbi. Per realizzarlo servono: una bottiglia di plastica trasparente, acqua, olio d'oliva, coloranti alimentari, miele, sapone liquido, alcool rosa. Per realizzare questo esperimento basta versare in un bicchiere di vetro (preferibilmente alto) dell'acqua, l'olio, il detersivo e l'alcool, avendo cura di versarli lungo il bordo interno del bicchiere. Il bambino noterà che alcuni liquidi tendono ad andare verso il fondo, mentre altri rimarranno in superficie. Passato un po' di tempo i liquidi formeranno delle stratificazioni creando una vera e propria torre colorata.

Acqua purificante

Cosa serve: una bacinella con acqua e della terra, una striscia di stoffa della dimensione di 30 cm per 10 e un vasetto trasparente. Posizionare la bacinella su un piano sopraelevato, inserire nell'acqua sporca l'estremità della striscia di stoffa, facendo cadere l'altra estremità dentro al vasetto vuoto, che deve rimanere appoggiato sul tavolo. Dopo pochi minuti il bambino osserverà che nel vasetto si raccoglieranno delle gocce di acqua pulita, mentre, dopo qualche ora, il bicchiere sarà colmo di acqua pura.

Esperimenti divertenti per bambini

Alla ricerca di idee per realizzare esperimenti facili e divertenti? Ecco qualche suggerimento:

Il vulcano

Il vulcano è un gioco super apprezzato dai i bambini perché è scenografico e divertente. Per farlo basta riempiere una ciotola con del bicarbonato mescolato a del colorante alimentare rosso (o di qualsiasi altro colore). Aggiungere poi velocemente aceto di vino o succo di limone. Per rendere l’esperimento ancor più suggestivo, si può costruire un cono con della terra o della sabbia in giardino e porre la ciotola con il bicarbonato sulla sua sommità.

Pepe che salta

Tra gli esperimenti semplici da fare in casa che si possono mettere in pratica, quello con il pepe salterino è l'ideale per approfondire gli effetti dell'elettricità statica. Si fa così: mettere un po' di pepe nero in grani in una vaschetta di plastica e strofinare il coperchio con una pezza di lana per circa un minuto. Si vedranno i granelli di pepe saltare e rimanere attaccati al coperchio. Poi, far vedere al bambino che se si tocca il coperchio con un oggetto di ferro, i granelli seguiranno i movimenti della mano per poi precipitare giù.

Condividi
Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

a cura di Dr. Giuseppe Pingitore
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Bambini

798 articoli pubblicati

a cura di Dr. Giuseppe Pingitore
Contenuti correlati
Caccia al tesoro per bambini: ecco tante idee per organizzarla
Caccia al tesoro per bambini: come organizzarla

Come si organizza una caccia al tesoro per bambini? Ecco tanti suggerimenti per creare un'attività divertente e stimolante in grado di intrattenere i bimbi.

Sport per bambini: eccone 15
Sport per bambini: quali scegliere?

La scelta di uno tra gli sport per bambini dev'essere effettuata tenendo conto di certi aspetti fondamentali, tra cui pro e contro che può avere ogni sport.

icon/chat