Giochi da fare in famiglia: ecco i più divertenti

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 12 Aprile, 2024

Una famiglia che gioca

I giochi da fare in famiglia sono un modo per ritrovarsi tutti insieme, divertendosi in casa o anche in viaggio. Rappresentano un'alternativa alla più dominante tecnologia, come forme di intrattenimento che richiedono solo inventiva, creatività e voglia di condividere. 

Vediamo quali sono i giochi in famiglia che si possono fare per divertirsi tutti insieme.

Giochi per famiglia

Di seguito i giochi per famiglie che hanno bisogno di poco o nulla per divertire e coinvolgere bambini di età diverse, dai 3 ai 12 anni o anche più, se piacciono i giochi di società e quelli strategici, che si possono condividere nelle serate dei weekend in cui si sta tutti a casa. 

Gioco del disegno collettivo

Un passatempo per tutti, uno di quei giochi con carta e penna tra i più semplici. Ecco come si gioca: su un foglio di carta grande, ogni persona dovrà aggiungere un elemento al primo disegno.

Ad esempio, si può iniziare disegnando un prato; un altro giocatore può aggiungere un albero mentre un terzo può disegnare un cane, e così via. Questo gioco è divertente ma favorisce la collaborazione e l'immaginazione dei più piccoli.

Charades

Charades mette alla prova le abilità mimiche dei partecipanti divisi in squadre. Ogni giocatore a turno deve "interpretare" un film, un libro o un personaggio famoso senza parlare.

L'obiettivo è far indovinare ai membri della propria squadra ciò che si sta cercando di rappresentare entro un tempo prestabilito. Anche questo è un gioco divertente e coinvolgente che stimola la creatività e l'immaginazione, perfetto per tutte le età.

20 domande

Un gioco per la famiglia che coinvolge tutti e che non richiede particolari regole. Ogni giocatore a turno pensa a un oggetto o a una persona, gli altri devono fare domande sì/no per indovinare di cosa si tratta.

Semplice, il gioco si presta bene anche in viaggio. Che sia in auto, in treno, in aereo.

Gioco delle tre parole

Questo è un gioco che implica l'uso dell'immaginazione e della creatività. Dunque, se ci si vuole cimentare con le storie, è l'ideale. Ecco come si gioca.

In pratica, un giocatore deve dire tre parole casuali intorno alle quali gli altri devono inventare una storia che le includa tutte.

Gioco del mimetismo

Il giocatore che inizia, fa un gesto o assume una posa che gli altri devono imitare. Il successivo aggiunge un nuovo gesto, e così via.

Il fulcro del gioco è quello di ricordare tutti i gesti. Chi sbaglia, viene eliminato. 


Potrebbe interessarti anche:


Indovina l'oggetto

Anche questo è un gioco da fare in famiglia semplice, ma molto divertente. Un giocatore sceglie un oggetto della casa senza rivelarne l'identità, gli altri devono fare domande per indovinare di cosa si tratta.

Gioco delle improvvisazioni

Via libera alla creatività con questo gioco per famiglie dove ci sono anche bambini piccoli. Ci si inventa una storia o una situazione e ogni membro della famiglia dovrà interpretare un personaggio.

Coinvolgente per quanto fantasioso, questo gioco aggrega tutti e diverte lasciando trascorrere un tempo piacevole anche in casa.

Catena delle parole, anche detto 'gioco dell’alfabeto'

È un gioco per tutta la famiglia che usa le parole e la memoria. Il primo giocatore dice una parola per ogni lettera dell’alfabeto, una alla volta.

Gli altri partecipanti devono ripetere le parole senza sbagliare. 

Il gioco dell’ultima sillaba

Simile al precedente, questo prevede che il primo giocatore dica una parola, ad esempio Fiore, il secondo dovrà utilizzare la parte finale, RE, per dire un'altra parola, e così via gli altri. Vince chi crea più parole nel lasso di tempo stabilito. 

Per rendere il gioco più complicato, si possono scegliere delle tematiche specifiche. Per esempio, i fiori, i film, le città, i cibi, gli animali. Perde chi impiega più del tempo concordato per trovare l'oggetto successivo. 

Indovina chi e Indovina cosa

Anche questo gioco per famiglie è un evergreen molto amato.

Il gioco prevede che ci si divida in due squadre il cui obiettivo è quello di fare delle domande per scoprire l’identità della persona che si è pensata: è femmina o maschio? Porta gli occhiali? Ha i baffi? Vince chi indovina il nome della persona pensata.

Indovina cosa, invece, prevede che a turno ogni partecipante pone delle domande agli altri giocatori sui propri gusti. Per esempio: "qual è il mio film preferito", oppure “qual è la mia squadra del cuore”. Vince chi indovina più risposte.

Indovina la canzone

Ci si discosta un poco, ma restando sempre entro l'ambito dell'indovinare. Qui si gioca con le canzoni. Il giocatore canta la melodia di una canzone senza usare le parole. Chi per primo la indovina, vince. Anche questo gioco per le famiglie è ideale per intrattenere i bambini durante un viaggio.

Una famiglia che gioca

Inventa una storia e la storia collettiva

Tra i giochi di famiglia, quelli che vedono coinvolta una storia sono sempre avvincenti soprattutto per i bambini. Perché si sa, loro amano particolarmente ascoltare le storie.

Si può giocare in due modi. Iniziando con un giocatore che dice 3 parole che possono essere anche molto distanti tra loro a livello semantico (per esempio, bottiglia, fiore, astronave), e con le quali l’altro giocatore deve costruire una storia basata su queste parole.

A questo punto ogni giocatore dovrà raccontare un pezzo di storia inventata, usando la fantasia. In questo caso, più che vincere si tratta di divertirsi insieme inventando scenari fantasiosi.

Carta forbice sasso

Un classico sempre divertente che mette al centro la sfida con le mani. Infatti sono le mani che rappresentano ora le forbici, ora la carta, ora un sasso. Senza sapere cosa userà l'altro, si sceglie uno tra questi oggetti e si "tira giù". Le regole prevedono che carta batte sasso, forbice batte carta, sasso batte forbice.

Obbligo o verità

Questo è un giochi da fare in gruppo, più avvincente se tra amici. A turno, uno dei giocatori sceglie tra due opzioni: obbligo o verità.

Nel primo caso, l’altra persona dovrà impartire un ordine di qualsiasi tipo, al quale l'altro giocatore non si potrà sottrarre. Nel secondo caso, gli verrà posta una domanda molto personale, alla quale dovrà rispondere dicendo la verità. 

Il gioco del telefono

Un bel gioco da fare in famiglia con bambini anche piccoli. I bambini dovranno prendere posto seduti in cerchio. Si inizia sussurrando una frase nell'orecchio del primo, il quale dovrà ripeterla nell'orecchio dell'altro.

Questa frase si passerà di persona in persona fino ad arrivare all'ultimo del cerchio che dovrà ripeterla ad alta voce.

Altri giochi da fare in famiglia

Tra i giochi da fare in casa ce ne sono anche altri.

Monopoli

Un classico gioco di società perfetto per un pomeriggio o una serata in famiglia.

Cluedo

Un gioco di mistero e deduzione, dove i giocatori devono scoprire chi ha commesso un omicidio, con quale arma e in quale stanza.

Scrabble

Un altro classico per gli amanti delle parole. I giocatori si sfidano a formare parole sul tabellone di gioco utilizzando le lettere a loro disposizione.

Risiko!

Un gioco di strategia militare che richiede pianificazione e tattica. I giocatori mirano a conquistare territori sul tabellone di gioco, combattendo le armate degli avversari.

Uno

Un gioco di carte molto apprezzato da persone di tutte le età. L'obiettivo del gioco è essere il primo a liberarsi di tutte le proprie carte. Uno è semplice da capire ma può diventare molto competitivo, rendendolo un'ottima scelta per trascorrere il tempo in famiglia.

Pictionary

Anche questo gioco si può fare in famiglia, in gruppo, disegnando. Si gioca in due squadre che si fdano intorno ai disegni di oggetti o concetti da indovinare entro un limite di tempo. 

Trivial Pursuit

Questo del Trivial Pursuit è un gioco di società tra i più famosi e sempreverde per mettere alla prova le conoscenze di cultura generale tra domande e risposte. il Trivial coinvolge tutta la famiglia, ma è più adatto a ragazzi e a persone adulte.

Possono partecipare anche bambini di età scolare, senz'altro, ma alcune domande potrebbero ancora non corrispondere alle loro conoscenze. 

Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Bambini

576 articoli pubblicati

Contenuti correlati
come-interpretare-disegni
Come interpretare i disegni dei bambini

I disegni dei bambini sono uno strumento utile per interpretare ciò che non viene detto a parole. Vediamo quali sono gli elementi da considerare.

Bambina gioca a tris su un foglio di carta
13 giochi con carta e penna da fare a casa

Giochi con carta e penna, i migliori da fare: ecco quali sono e come giocare per trascorrere divertenti pomeriggi e serate in famiglia o con gli amici.