Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. 5 cose da sapere dopo aver fatto il vaccino (più alcuni consigli)

5 cose da sapere dopo aver fatto il vaccino (più alcuni consigli)

Ultimo aggiornamento – 28 giugno, 2021

Effetti vaccino Anti-Covid
Indice

Il momento del vaccino anti-Covid è giunto (finalmente!) per moltissimi e, sebbene la speranza condita da entusiasmo sia quella di superare la pandemia, molte delle persone che effettuano la prima (o la seconda dose) manifestano alcuni effetti indesiderati che possono generare preoccupazione. 

La parola chiave, però, è tranquillità e (anche) informazione. Già, perché se è sempre opportuno contattare il proprio medico di base, qualora gli effetti perdurino per più di 72 ore o siano anomali, è anche bene conoscerli prima, così da affrontarli serenamente. 

Ecco, dunque, la necessità di fare il punto, evidenziando 5 effetti collaterali del vaccino anti-Covid

1) Braccio indolenzito o con gonfiore

Sì, il dolore al braccio nell'area dell'iniezione è possibile, ma non bisogna preoccuparsi. Assieme ai rush cutanei, si tratta di risposte assolutamente normali a sostanze estranee che entrano nell'organismo (risposta immunitaria protettiva). 

2) Mal di testa

Nulla di strano, se compare in modo leggero. Quando parlarne con il medico? Qualora a presentarsi siano sintomi neurologici, ovvero mal di testa particolarmente grave o persistente, visione offuscata dopo la vaccinazione, ecchimosi. 

3) Astenia e dolori muscolari

Anche in questo caso, è il sistema immunitario che sollecitato genera sintomi di stanchezza e dolore ai muscoli. Cosa fare? Un buon riposo certamente gioverà. 

4) Febbre e brividi di freddo

Molte persone dopo qualche ora dalla vaccinazione fanno i conti con la febbre e con i brividi (conseguenti). Un farmaco antipiretico può aiutare a ridurre la temperatura corporea, se necessario.

5) Ciclo mestruale abbondante o irregolare  

Numerose donne hanno dichiarato di aver avuto un ciclo mestruale irregolare o dei fenomeni anomali. 

Secondo gli studiosi, che stanno approfondendo questo aspetto, anche nei tessuti dell’utero ci sono cellule immunitarie. 

Quanto durano gli effetti collaterali del vaccino?

Gli effetti collaterali, che tendono a essere più comuni dopo la seconda dose e meno comuni negli anziani, si manifestano nei 3 giorni dopo il vaccino (di solito dopo 12 ore) e durano circa due giorni. 

Il medico andrebbe contattato, se non scompaiono in pochi giorni.   

Reazione allergica al vaccino: è possibile? 

Sì, le reazioni allergiche al vaccino anti-Covid (come anche ad altri vaccini) sono possibili, ma rare. Si presentano dopo pochi minuti dall'iniezione ed è per questo che è bene monitorare i vaccinati per i 30 minuti successivi. 

I segni di una reazione allergica includono:

  • difficoltà respiratorie; 
  • edema del viso e della gola; 
  • tachicardia; 
  • rush cutanei; 
  • debolezza e capogiri.

Nel caso, sarà il personale sanitario a intervenire prontamente. 

Dolore al braccio post-vaccino: come farlo passare più velocemente?

Cosa fare contro il dolore al braccio post vaccino? Iniziare a muoverlo e non fermarlo, cercando di vincere il dolore. Lasciare il braccio immobile, infatti, non stimolerebbe la circolazione. Un ultimo consiglio è anche quello di usare del ghiaccio per calmare lo stato doloroso. 

Secondo il CDC, andrebbe "applicato un panno pulito, fresco e umido sulla zona interessata e andrebbe svolto qualche esercizio". 


Per ulteriori informazioni, consultare il portale del Ministero della Salute, qui

Mostra commenti
Intolleranza al caldo: questione di tiroide?
Intolleranza al caldo: questione di tiroide?
Come riconoscere una frattura
Come riconoscere una frattura
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Come rafforzare legamenti e cartilagini (in modo naturale)
Come rafforzare legamenti e cartilagini (in modo naturale)
Sesto senso? Il nostro cervello può prevedere le parole di un interlocutore
Sesto senso? Il nostro cervello può prevedere le parole di un interlocutore
L’AIDS del ventunesimo secolo, la malattia di Chagas
L’AIDS del ventunesimo secolo, la malattia di Chagas
Lesioni cutanee e infiammazioni: perché il diabete può causare problemi alla pelle?
Lesioni cutanee e infiammazioni: perché il diabete può causare problemi alla pelle?