Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Arriva l’autunno… e il mal di testa! Che fare?

Arriva l’autunno… e il mal di testa! Che fare?

Ultimo aggiornamento – 27 settembre, 2017

mal di testa: ecco cosa fare

L’autunno è alle porte, le vacanze estive sono terminate, così come il piacevole clima mite e i primi freddi si fanno sentire. Il nostro corpo reagisce a questi cambiamenti, facendo comparire acciacchi, raffreddori e mal di testa!

Anche una routine piena, stress e, per chi lavora davanti ad un computer, stare seduti tutto il giorno davanti allo schermo del pc, sono causa del mal di testa cervicale, accompagnato da dolore muscolare che interessa la zona del collo e delle spalle.

Spesso il comune mal di testa viene ignorato oppure mascherato con degli antidolorifici, anche se esso può essere sintomo di altre condizioni, come carenza di vitamine o allergia alimentare. Vediamo insieme perché.

C’è mal di testa e mal di testa

Esistono più di 150 tipi diversi di mal di testa, ma i più comuni sono:

  • Mal di testa tensivo. Questa tipologia è più comune tra adulti e adolescenti, causano dolore cronico di intensità moderata e sono intermittenti nel tempo.
  • Mal di testa a grappolo. I mal di testa di questo tipo sono i più dolorosi, ma meno comuni e occorrono a intervalli di tempo.
  • Mal di testa sinusale. Questa cefalea viene causata dall’infiammazione delle cavità nasali e può comportare dolore a livello delle guance, della fronte, del dorso del naso accompagnato da altri sintomi quali raffreddore, febbre, pressione nelle orecchie e gonfiore al viso.
  • Emicrania. Questa tipologia può durare da qualche ora a qualche giorno e, solitamente, appare una o più volte nell’arco di un mese. L’emicrania è accompagnata da altri sintomi, quali sensibilità alla luce, al rumore o agli odori, nausea o vomito, perdita dell’appetito, mal di pancia o stomaco.
  • Sindrome del mal di testa misto. Questo tipo di cefalea presenta i sintomi dell’emicrania e del mal di testa tensivo.

Una regolare attività fisica e un’alimentazione sana sono sicuramente degli alleati quando si tratta di evitare la comparsa del mal di testa. Tanti sono anche i rimedi naturali che aiutano a sconfiggere questo nemico comune. Vediamo quali sono.

I rimedi naturali più efficaci contro il mal di testa

Hai il mal di testa. Adesso cosa fare? Ecco alcuni validi consigli per sconfiggerlo:

Mal di testa in autunno: alcuni consigli per sconfiggerlo!

  • Il magnesio rappresenta uno dei rimedi più efficaci contro il mal di testa. Chi soffre di cefalee molto dolorose, come l’emicrania, spesso presenta un livello basso di magnesio. Questo minerale è in grado di bloccare le sostanze chimiche incaricate di trasmettere la sensazione di dolore al cervello. Assumere 200-600 mg di magnesio al giorno, sia per via orale che intravenosa, aiuta a ridurre la frequenza degli attacchi di mal di testa. Il magnesio occorre naturalmente anche in fagioli, cereali integrali, noci e verdure come broccoli, e a foglia verde.
  • Una dieta priva di glutine è la risposta per quelle persone che hanno un’intolleranza al glutine che provoca mal di testa. Se rientri nella categoria di persone con un’intolleranza al glutine, allora non c’è bisogno di evitare completamente questa sostanza, ma solamente di ridurne l’assunzione. Ecco come procedere: eliminare i cibi contenenti il glutine (come pane, pasta, biscotti di farina di grano) per un periodo di tre settimane e reintrodurli gradualmente.
  • Gli oli essenziali di lavanda e menta piperita, grazie alle loro proprietà calmanti e lenitive, sono gli alleati perfetti per trovare sollievo dal mal di testa. L’olio di menta piperita genera un effetto rinfrescante sulla pelle a lunga durata, stimolando il flusso sanguigno dei capillari che si trovano sotto l’epidermide, oltre ad attenuare la contrazione muscolare. L’olio di lavanda viene comunemente utilizzato come sedativo e stabilizzatore dell’umore. Studi hanno dimostrato che esso è efficace nel trattamento dell’emicrania.
  • Idratazione è la parola chiave per sconfiggere il mal di testa. Semplicemente bere acqua a sufficienza aiuta ad alleviare i sintomi della cefalea.
  • Presta attenzione alla postura. Muoversi e cambiare posizione, soprattutto per chi resta seduto per molte ore al giorno, aiuta ad alleviare la pressione sul collo che è causa della cefalea tensiva.

Per concludere, è possibile sbarazzarsi del mal di testa (di qualunque tipo esso sia) in modo naturale, senza ricorrere a farmaci e seguendo un’alimentazione equilibrata ed uno stile di vita sano!

Mostra commenti
Farmaco salvavita per l’Atrofia Muscolare Spinale: la SMA “non è più mortale”
Farmaco salvavita per l’Atrofia Muscolare Spinale: la SMA “non è più mortale”
Malesseri da cambio di stagione: 10 consigli per affrontarli
Malesseri da cambio di stagione: 10 consigli per affrontarli
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Lupus, artrite e psoriasi: quando usare i farmaci immunosoppressori
Lupus, artrite e psoriasi: quando usare i farmaci immunosoppressori
Il mito dei grassi saturi che ostruiscono le arterie
Il mito dei grassi saturi che ostruiscono le arterie
Cos’è il piede torto congenito e come si cura?
Cos’è il piede torto congenito e come si cura?
Vaccino antinfluenzale 2015-2016: tutto quello che è importante sapere
Vaccino antinfluenzale 2015-2016: tutto quello che è importante sapere