Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Bambini Allergie Casa Pulita

Bambini e allergie: una casa troppo pulita non aiuta a rinforzare il sistema immunitario

Benedetta Borzillo | Blogger

Ultimo aggiornamento – 16 Giugno, 2014

Bambini e allergie: una casa troppo pulita non aiuta a rinforzare il sistema immunitario

I bambini allergici vivono in case igienizzate, i bambini non allergici vivono in case normali. Sconvolti?

Ebbene, allo Hopkins Children’s Center di Baltimora i ricercatori hanno dimostrato che un bimbo che vive in un ambiente igienizzato, corre il rischio di diventare un soggetto allergico molto più che non un suo coetaneo più ruspante.

Cari genitori, sapete perché?

Ve lo sveliamo…

Nel primo anno di vita, il sistema immunitario dei bambini non è ancora completamente formato. Solo con l’esperienza, può conoscere e imparare a fronteggiare molte delle comuni minacce che lo circondano quotidianamente.

La casa è la sua prima palestra. Allergeni, polveri, agenti esterni irritanti: incontrandoli a piccole dosi nell’ambiente protetto in cui vive, il sistema immunitario dei bambini impara a riconoscerli e ad affrontarli in modo adeguato.

Ma una casa disinfettata, sottrae al bambino quell’esperienza!

Il risultato? Il suo sistema immunitario non impara in tempo utile a gestire quegli allergeni che, se avesse vissuto in un ambiente ragionevolmente sano, avrebbe imparato a riconoscere e a gestire. In futuro, potrà scatenare reazioni immunitarie spropositate per farvi fronte. Di qui, il rischio maggiore di sviluppare asma e allergie.

Lo studio

I ricercatori hanno scoperto che:

  1. Il 41% dei bambini privi di problemi allergici, cresce in case sane e pulite, ma non certo disinfettate, e ricche di comuni germi e allergeni. Addirittura, l’incidenza di patologie respiratorie è di gran lunga inferiore nei bambini precocemente esposti a polvere, roditori, insetti e gatti. E anche qualora si verificassero allergie, tra di loro queste presentano disturbi più blandi, nel 17% dei casi addirittura nessun sintomo.
  2. Invece, dei bambini che presentano asma e problemi respiratori, il 51% proviene da abitazioni “pulite e igienizzate”.

 

Batteri e allergeni ci rendono più forti

Lo dicono gli esperti: “Nel primo anno di vita, batteri e allergeni giocano un ruolo cruciale nello stimolare e addestrare il nostro sistema immunitario nel modo corretto. Esporsi a questi allergeni, diminuisce la probabilità di sviluppare nel tempo problemi respiratori e allergie”.

Addio all’aspirapolvere?

Naturalmente no: l’ambiente in cui si vive deve essere mantenuto sano e sicuro, soprattutto in caso di bambini. Ma vegliare sulla loro salute, non deve scadere nella mania!

Per un bambino, un ambiente sano non è un ambiente disinfettato. Dunque, cari genitori, rilassatevi: il disinfettante è controproducente. Per la salute dei vostri bambini? Basta una casa ordinariamente pulita e sicura.

Mostra commenti
La curcuma: potente antidolorifico, antinfiammatorio ed antiossidante
La curcuma: potente antidolorifico, antinfiammatorio ed antiossidante
La salute spunta come un fungo: il Reishi
La salute spunta come un fungo: il Reishi
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Tumore alla prostata: rischio più alto per chi soffre di patologie intestinali?
Tumore alla prostata: rischio più alto per chi soffre di patologie intestinali?
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Agoaspirato del seno: cosa permette di scoprire?
Agoaspirato del seno: cosa permette di scoprire?
Quando dovremmo sottoporci a un elettrocardiogramma (e come leggerlo)
Quando dovremmo sottoporci a un elettrocardiogramma (e come leggerlo)