Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Come abbassare il cortisolo (in modo naturale)

Come abbassare il cortisolo (in modo naturale)

Ultimo aggiornamento – 27 maggio, 2019

Come ridurre il cortisolo in modo naturale
Indice

Vi siete mai chiesti come può reagire il nostro corpo durante un periodo di forte stress e stanchezza cronica?

La risposta è abbastanza semplice. Con un aumento eccessivo dei livelli di cortisolo, l’ormone prodotto dalle ghiandole surrenali, responsabile di tantissime regolazioni vitali per il nostro organismo, come il controllo della pressione sanguigna, la regolazione del metabolismo e il bilanciamento del livello degli zuccheri nel sangue.

Normalmente, il picco massimo della sua produzione si ha nelle prime ore del mattino. Ma cosa succede se ci troviamo in una condizione di stress psico-fisico? Le ghiandole surrenali, tramite l’asse ipotalamo-ipofisario, reagiscono aumentando la produzione di cortisolo in modo cronico durante l’arco della giornata. 
La buona notizia però è che esistono dei rimedi naturali per ridurre i livelli di cortisolo.

Ridurre il cortisolo in modo naturale

Scopriamo insieme i sei rimedi per ridurre il cortisolo in modo naturale:

  1. Alimentazione – Seguire un’alimentazione povera di zuccheri, ricca di proteine e fibre, che assicura un rifornimento di energie per affrontare pienamente le nostre giornate.
  2. Attività fisica – Eseguire regolarmente attività fisica, anche per sole due ore a settimana, per aiutare il nostro corpo a bilanciare e regolare il metabolismo energetico.
  3. Erbe – Consumare erbe che aiutano naturalmente ad abbassare i livelli di cortisolo, come la radice di liquirizia, il basilico, i funghi medicinali, l’ashwaganda e la rhodiola.
  4. Oli essenziali – Inalare oli essenziali che aiutano il rilassamento corporeo, come l’olio di lavanda, di menta e di bergamotto.
  5. Riposo – Assicurarsi di riservarci abbastanza ore di sonno durante la notte, per aiutare il nostro corpo nel mantenere stabili i ritmi del ciclo di sonno-veglia
  6. …ridurre lo stress – Ultimo ma non meno importante, cercare di ridurre gli eventi per noi stressanti e imparare a gestire lo stress con tecniche come la meditazione, la respirazione profonda, oppure più semplicemente ritagliandosi degli spazi per passeggiare all’aria aperta immersi nella natura.

Perché è importante ridurre i livelli di cortisolo

Secondo gli studi condotti dai ricercatori del Genetics Learning Science Center negli USA, avere un livello di cortisolo elevato può portare a danni a lungo termine, come un’aumentata sensibilità del nostro organismo alle malattie infettive, nonchè problemi ormonali.

In particolare, il cortisolo, fisiologicamente attiva la risposta “combatti o fuggi”, quella reazione che nelle situazioni di emergenza ci permette di combattere il pericolo davanti cui ci troviamo o di fuggire da esso appunto. Per ottenere questa reazione, il cortisolo va anche a disattivare temporaneamente quelle funzioni che in un momento di emergenza sono superflue, come quelle legate all’apparato riproduttivo, all’apparato digerente e al sistema immunitario.

Durante un periodo di forte stress, le ghiandole surrenali continuano a ricevere il segnale di continuare a produrre il cortisolo, instaurando un loop di produzione dell’ormone che si autoalimenta. 
Certe conseguenze derivanti da un alto livello di cortisolo ne rappresentano anche i sintomi a breve termine:

  • Aumento di peso soprattutto a livello addominale
  • Viso gonfio
  • Sbalzi di umore e ansietà
  • Sensazione di affaticamento cronico
  • Problemi a dormire serenamente

A lungo termine, possono svilupparsi dei seri problemi di salute, legati agli apparati su cui agisce il cortisolo:

  • Problemi di fertilità e cicli irregolari
  • Calo della libido
  • Pressione sanguigna elevata
  • Acne
  • Dolori muscolari
  • Elevata suscettibilità alle infezioni

Per tutti questi motivi, è importante impegnarsi a mantenere bassi i livelli di cortisolo, ascoltando i segnali che riceviamo dal nostro corpo, soprattutto in quei periodi in cui riconosciamo di essere sottoposti a numerosi eventi stressanti. Il modo migliore per gestire i livelli di cortisolo è agire con dei piccoli accorgimenti nella nostra quotidianità, come i rimedi naturali che abbiamo descritto sopra.

E tu? Riconosci di avere uno o più dei sintomi legati a un elevato livello di cortisolo? Hai già provato qualche rimedio naturale? Raccontaci la tua esperienza!

Mostra commenti
Adulti non vaccinati: i rischi delle malattie esantematiche
Adulti non vaccinati: i rischi delle malattie esantematiche
Lombalgia: e se non fosse un problema muscolo-scheletrico?
Lombalgia: e se non fosse un problema muscolo-scheletrico?
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
10 trucchi per nascondere la cellulite (provare per credere)
10 trucchi per nascondere la cellulite (provare per credere)
Menopausa precoce: che fare?
Menopausa precoce: che fare?
Gluten-free: non sempre fa bene alla salute
Gluten-free: non sempre fa bene alla salute
Dal Pap test all’Hpv test: un nuovo metodo di screening del tumore all’utero
Dal Pap test all’Hpv test: un nuovo metodo di screening del tumore all’utero