Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Coronavirus: è mutato o no (e cosa dobbiamo aspettarci)?

Coronavirus: è mutato o no (e cosa dobbiamo aspettarci)?

Ultimo aggiornamento – 31 agosto, 2020

Coronavirus e mutazioni
Indice

Pare essere la domanda del momento (o, almeno, una delle tante): il Coronavirus è mutato? Le risposte degli esperti non mancano, intenti a valutare i cambiamenti del virus su due piani: quello clinico (a seconda delle manifestazioni sintomatologiche oggettive sui pazienti) e quello biologico, analizzando il Covid19 per prevedere la sua contagiosità e gravità in autunno

C'è chi dice che il virus stia "perdendo pezzi", in uno studio firmato (tra i tanti) dal responsabile dell'Unità di statistica medica ed epidemiologia molecolare del Campus Bio-Medico di Roma, Massimo Ciccozzi, e da Davide Zella, dell'Institute of Human Virology, nel Maryland. 

"Abbiamo esaminato numerosissime sequenze di Sars-Cov-2 da un database mondiale, raccolte da dicembre 2019 a luglio. E abbiamo scoperto che sta emergendo un ceppo che ha perso un 'pezzo': abbiamo rilevato la delezione nella proteina nsp1, implicata nella patogenesi del virus. Una modifica che può averne ridotto la letalità e potrebbe spiegare il limitato numero di decessi rispetto ai contagi che sembrano evidenziarsi in certe aree geografiche", riferisce Ciccozzi ai media italiani. 

Ciò che emerge è che il Coronavirus non è lo stesso in tutto il mondo. Ci sono delle delezioni nella sequenza del genoma che variano a seconda dei ceppi analizzati in Germania o negli USA. Secondo gli autori, in particolare, d'interesse è la perdita di un materiale genetico chiave (per entrare nel tecnico, 3 aminoacidi di nsp1) che potrebbe rendere il virus meno pericoloso: "nel Sars-CoV-2 sono in corso profondi cambiamenti genomici".

Coronavirus: più contagioso, ma meno pericoloso e letale?

La risposta che si spera è sì, come ovvio, ma affermarlo ad oggi non è possibile. 

Ciò che è quindi importante fare è analizzare la diffusione capillare di questo ceppo virale e di ceppi con altre delezioni nella proteina nsp1 e capire se a esserne stati colpiti sono i soggetti risultati asintomatici e pauci-sintomatici.  

Il Coronavirus è mutato: cosa può accadere in autunno? 

La voce autorevole dellEuropean Centre for Disease Prevention and Control (Ecdc) a inizio mese ha affermato convinta che non variano le caratteristiche della malattia sulle persone (e, dunque, nessun sintomo diverso, rispetto a quelli descritti). Diverso è, come detto, soprattutto dal punto di vista genetico.  

Allora è impossibile fare previsioni per l'autunno? Già, prevedere è difficilissimo, sebbene i ricercatori siano convinti che il Coronavirus continuerà a mutare e, come affermato da Giovanni Maga, "di per sé il fatto che il virus evolvendo accumuli mutazioni non è negativo, anche piccoli episodi di mutazioni cosiddette ‘benigne’ possono far pensare a uno scenario di adattamento con l’ospite, secondo cui sul lungo termine vengono favoriti i virus che creano un equilibrio ideale con l’ospite. Casi in cui il virus si diffonde ma senza causare sintomi gravi, così che le persone continuano a diffonderlo senza accorgersene, ma oggi non è così perché sappiamo che il virus può causare dei sintomi anche gravi”.  

Autunno e l'ipotesi di mini-lockdown

Dunque, tutto può succedere e, sebbene Conte non sia pro blocchi totali, se la pandemia dovesse continuare a crescere (anche se in modo meno grave), non sono da escludere mini-lockdown localizzati.  

Certo è che massima attenzione è rivolta a ciò che accadrà dopo la riapertura delle scuole. Staremo a vedere, ribadendo l'importanza della prevenzione e del distanziamento sociale, laddove possibile. Nei prossimi mesi, avremo tante risposte e ci auguriamo che la convivenza con il Covid19 si faccia più facile.

Mostra commenti
Un uomo perde vista e udito dopo un tatuaggio: cos'è successo?
Un uomo perde vista e udito dopo un tatuaggio: cos'è successo?
Cadute negli anziani: 10 consigli per evitare che accadano
Cadute negli anziani: 10 consigli per evitare che accadano
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Osteoporosi: e se la causa fosse (anche) lo smog?
Osteoporosi: e se la causa fosse (anche) lo smog?
Strabismo: curarlo è possibile?
Strabismo: curarlo è possibile?
Perseguitati dalle zanzare? È tutta colpa dei vostri geni
Perseguitati dalle zanzare? È tutta colpa dei vostri geni
Sesso e mestruazioni? Parliamone.
Sesso e mestruazioni? Parliamone.