Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Il diabete di tipo 1 è legato al rischio di una vasta gamma di tumori

Il diabete di tipo 1 è legato al rischio di una vasta gamma di tumori

Ultimo aggiornamento – 07 novembre, 2019

Indice

Le persone con il diabete di tipo 1 hanno più probabilità, rispetto alla popolazione generale, di sviluppare tumori ai reni e all’intestino, così come all’endometrio e alle ovaie, nel caso delle donne. Questo è ciò che riporta una nuova analisi.

Ma gli autori hanno anche scoperto che altri tumori specifici in base al sesso del paziente, tra cui quelli alla prostata e alla mammella, sono significativamente meno comuni tra le persone con il diabete di tipo 1.

Il legame tra il cancro e il diabete

Il diabete è una malattia cronica caratterizzata dalla presenza di elevati livelli di glucosio nel sangue (iperglicemia) e dovuta a un’alterata quantità o funzione dell’insulina. L’insulina è l’ormone, prodotto dal pancreas, che consente al glucosio di essere assorbito dalle cellule e il suo conseguente utilizzo come fonte energetica.

Diabete tipo 1

Riguarda circa il 10% delle persone con diabete e in genere insorge nell’infanzia o nell’adolescenza. In questo caso, il pancreas non produce insulina, che deve essere iniettata ogni giorno e per tutta la vita.

Diabete tipo 2

È la forma più comune di diabete e rappresenta circa il 90% dei casi di questa malattia. La causa è ancora ignota, anche se è certo che il pancreas è in grado di produrre insulina, ma le cellule dell’organismo non riescono poi a utilizzarla.

Diabete e cancro

Il diabete è sempre stato legato, in generale, a un aumento del rischio di cancro, in passato, ma gli studi hanno fatto affidamento soprattutto su dati tratti da persone con diabete di tipo 2, che si sviluppa più lentamente, di solito negli adulti che sono in sovrappeso o obesi.

Il diabete di tipo 1, di solito diagnosticato nei bambini e nei giovani adulti, colpisce circa 1,25 milioni di americani, dati riportati dall’American Diabetes Association.

Le persone diabetiche che hanno il cancro hanno molti fattori di rischio comuni, tra cui l’obesità, la cattiva alimentazione, l’inattività fisica e il fumo”, ha dichiarato la coautrice della ricerca, Jessica H. Harding dell’Istituto Baker IDI Heart and Diabetes di Melbourne, Australia.

Tuttavia, “il rischio globale di cancro nelle persone con diabete di tipo 1 è moderato”, ha detto la dottoressa Harding. “Le persone con diabete di tipo 1 non dovrebbero allarmarsi dopo i risultati di questo studio, ma seguire le attuali linee guida per la prevenzione del cancro e partecipare ai programmi di screening nazionale, come tutta la popolazione in generale”.

Lo studio

I ricercatori hanno analizzato i dati provenienti dai registri nazionali delle persone con il diabete di tipo 1 in Australia, in Danimarca, in Finlandia, in Scozia e in Svezia, dal 2008 al 2012, e li hanno collegati ai registri nazionali delle persone con i tumori.

Ci sono stati 9.149 primi casi di cancro nei pazienti diabetici, di cui la metà è accaduto prima dei 51 anni; rispetto alla popolazione generale con la stessa età, gli uomini con il diabete di tipo 1 hanno avuto un tasso simile di diagnosi di cancro e le donne con diabete di tipo 1 hanno avuto circa il 7% in più di probabilità di ammalarsi di tumore.

I tumori allo stomaco, al fegato, al pancreas, all’endometrio e ai reni si manifestano dal 25% al 50% di probabilità in più nelle persone con diabete di tipo 1, anche se i tumori al seno sono stati del 10% in meno e i tumori alla prostata sono stati del 56% in meno rispetto alle persone senza diabete.

I ricercatori hanno scoperto il più grande aumento di rischio per cancro al fegato negli uomini, che era due volte più comune nei pazienti con diabete di tipo 1, e il 78% più comune nelle donne diabetiche.

Il rischio di alcuni tipi di cancro è alterato un po’ tra le persone con diabete di tipo 1, ma non abbastanza da causare grave preoccupazione”, ha detto Sarah Wild, una ricercatrice sul diabete e le malattie cardiovascolari presso l’Università di Edimburgo, in Scozia, ed è anche coautrice del nuovo studio.

Una domanda a cui ci indirizza il lavoro è se il trattamento con insulina a lungo termine possa aumentare il rischio di cancro e la buona notizia è che non sembra che abbia un forte effetto”, ha dichiarato la Wild.

Ma il modello di tumori è simile a quello osservato nelle persone che sono in sovrappeso o che hanno il diabete di tipo 2, anche se le variazioni del rischio sono minori, quindi il peso ha un ruolo in tutto ciò, ha dichiarato la dottoressa.

L’apparente riduzione del cancro al seno tra le donne con diabete di tipo 1 conferma il bisogno di conferme alle nostre ricerche, ma possono essere correlati a diversi motivi riferiti all’età fertile”, ha detto. Il rischio di cancro è poco più alto poco dopo la diagnosi di diabete.

Mostra commenti
Un medico sostiene di avere curato la cecità con le cellule staminali
Un medico sostiene di avere curato la cecità con le cellule staminali
Cambio di stagione e debolezza? Ecco come rafforzare il sistema immunitario
Cambio di stagione e debolezza? Ecco come rafforzare il sistema immunitario
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Soffrite di psoriasi? Tenete d’occhio la pressione (e viceversa)
Soffrite di psoriasi? Tenete d’occhio la pressione (e viceversa)
Reflusso gastrico: c’è un motivo ben preciso per cui gli anziani dovrebbero curarlo
Reflusso gastrico: c’è un motivo ben preciso per cui gli anziani dovrebbero curarlo
Il deodorante fa male alla salute?
Il deodorante fa male alla salute?
Gli ingredienti giusti per perdere peso!
Gli ingredienti giusti per perdere peso!