Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Perché il diario alimentare può rappresentare una vera svolta nella perdita di peso

Perché il diario alimentare può rappresentare una vera svolta nella perdita di peso

Ultimo aggiornamento – 28 marzo, 2019

Diario alimentare per perdere peso: a cosa serve e come compilarlo
Indice

Può un diario alimentare aiutare a perdere peso? Sembrerebbe proprio di sì. Molti esperti sostengono infatti che il semplice atto di tenere un diario alimentare può incoraggiare a introdurre meno calorie – e quindi a perdere peso.

Anche la ricerca lo afferma. Secondo un recente studio pubblicato sull’American Journal of Preventive Medicin, le persone che hanno mantenuto un diario alimentare sei giorni alla settimana hanno perso circa il doppio del peso di quelle che non hanno controllato gli alimenti che consumavano. Stesso discorso calcolato sul periodo di sei mesi. Ma come si compila un diario alimentare?

Come scrivere ciò che mangi (e bevi) in un diario alimentare

Per prima cosa, tenere un diario alimentare aumenta immediatamente la consapevolezza di cosa, quanto e perché si sta mangiando, come suggerisce lo studio in questione. Questo aiuta a ridurre le quantità se ci si rende conto di aver esagerato.

I diari alimentari aiutano anche a identificare i cibi e le bevande che contribuiscono ad eccedere con le calorie consentite. Secondo diversi studiosi, i diari alimentari, dunque, possono svelare quali sono i cibi davvero in eccesso. Insomma, per alcune persone, il fatto di registrare ogni boccone aiuta a scoraggiare l’eccesso di cibo.

Ecco alcuni consigli degli esperti su come compilare un diario alimentare:

  1. Indagate a fondo le motivazioni – Se motivazioni e obiettivi sono chiari, la veridicità delle informazioni annotate (dalle quantità delle calorie assunte) è praticamente assicurata.
  2. Scegliete un formato – La dr.ssa Kerri Anne Hawkins, dietista, usa diversi tipi di diario alimentare per il monitoraggio dei suoi pazienti. Consiglia dunque di compilare solo ciò che funziona per loro, cibi preferiti, quantità che li saziano o dimensioni delle porzioni e grado di fame.
  3. Decidere quanto spesso aggiornare il diario – Si potrebbe anche decidere di compilare il diario alimentare 5 giorni a settimana, ma annotare ciò che si mangia ogni giorno è sicuramente il metodo migliore. Ora per ora o a fine giornata? Poco cambia. Tuttavia, il diario sarà più accurato se compilato subito dopo i pasti.
  4. Decidere quanto si vuole essere dettagliati – Se non si riesce a compilare un diario alimentare con tutti i dettagli dovuti, va bene. Basta scrivere una quantità minima di informazioni, e il controllo viene da sé. Certamente: più è dettagliato più è facile controllarsi.
  5. Essere accurati sulle dimensioni delle porzioni – Assicuratevi che gli importi registrati nel diario siano il più precisi possibile. Misurare le porzioni può aiutare a darti un’idea di questa sia proporzionata o meno al bisogno.
  6. Attenzione agli “extra” – Quanto più accurato si è quando si registra ciò che viene mangiato – quella manciata di maionese sul panino o le patatine fritte assaggiate per spuntino! – più è facile comprendere lo “sbaglio” che non permette di perdere peso.
  7. Attenzione anche agli ostacoli – Sembra troppo scomodo scrivere ciò si mangi e beve? Provate a tenere fisso nella mente l’utilità del diario e dell’obiettivo! Lo state facendo per il vostro bene.

Un’ultima raccomandazione. Sfogliate di tanto in tanto le pagine del vostro diario! Da soli, con un nutrizionista o un dietologo.

Mostra commenti
Stop alle fake news sui vaccini: Sanofi lancia la seconda edizione del contest #PerchéSì
Stop alle fake news sui vaccini: Sanofi lancia la seconda edizione del contest #PerchéSì
Ipertensione endocranica: quei sintomi difficili da riconoscere
Ipertensione endocranica: quei sintomi difficili da riconoscere
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Le 6 malattie più difficili da diagnosticare
Le 6 malattie più difficili da diagnosticare
Lo zaino pesante del tuo bambino causa davvero problemi alla schiena?
Lo zaino pesante del tuo bambino causa davvero problemi alla schiena?
Quell’assurda inclinazione dell’uomo a fare del male
Quell’assurda inclinazione dell’uomo a fare del male
Che cos’è l’alluce valgo?
Che cos’è l’alluce valgo?