Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Intolleranze Alimentari

Intolleranze alimentari: un problema sempre più comune

Maria Brigida Deleonardis | Blogger

Ultimo aggiornamento – 03 Ottobre, 2013

Intolleranze alimentari: un problema sempre più comune

Quante volte vi sarà capitato di star male mangiando qualcosa e di non capire perché? La causa potrebbe essere legata alle intolleranze alimentari che scatenano reazioni infiammatorie nel nostro corpo.
Alcuni alimenti, sebbene siano i nostri preferiti, possono essere percepiti dal nostro sistema immunitario come dannosi e causare disturbi, spesso di natura intestinale. Non bisogna però confondersi con le allergie che portano allo scatenarsi di reazioni molto più gravi e pericolose, in breve tempo. Le intolleranze alimentari si manifestano dopo aver consumato per un lungo periodo di tempo e ripetutamente lo stesso alimento che, lentamente, provoca quasi una graduale “intossicazione”, causando vomito, nausea, diarrea, cattiva digestione, eczema. Ma come dimostrare l’effettiva presenza di ipersensibilità ad alcuni alimenti? Esistono test specifici per scoprire le intolleranze alimentari, come il test DRIA. Nel nostro Paese, le intolleranze alimentari più comuni sono quelle verso lieviti, frumento, latte e suoi derivati. Questo dato è strettamente legato alle abitudini alimentari della nostra cucina e, come ovvio, cambia da cultura a cultura.

Mostra commenti
Rimuovere il proprio tatuaggio senza il rischio di cicatrici? Da oggi si può!
Rimuovere il proprio tatuaggio senza il rischio di cicatrici? Da oggi si può!
Cosa si intende per self care?
Cosa si intende per self care?
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Parodontite: un campanello di allarme per l’artrite reumatoide
Parodontite: un campanello di allarme per l’artrite reumatoide
Hanno inventato un collirio per vedere al buio
Hanno inventato un collirio per vedere al buio
Rosacea in estate: come comportarsi?
Rosacea in estate: come comportarsi?