Sei un professionista sanitario? Iscriviti
Medicina Termale Ortognatodonzia Agopuntura Allergologia Anatomia ed istologia patologica Andrologia Anestesia Angiologia Audiologia Auxologia Biochimica clinica Cardiochirurgia Cardiochirurgia pediatrica Cardiologia Check-up Chinesiologia Chiropratica Chirurgia ambulatoriale Chirurgia d'urgenza Chirurgia del piede Chirurgia dell'apparato digestivo Chirurgia dell'obesità Chirurgia della mano Chirurgia della spalla Chirurgia endoscopica Chirurgia epato biliare Chirurgia generale Chirurgia laparoscopica Chirurgia maxillo facciale Chirurgia mininvasiva Chirurgia oncologica Chirurgia orale Chirurgia pediatrica Chirurgia plastica Chirurgia refrattiva Chirurgia senologica Chirurgia toracica Chirurgia toracico-vascolare Chirurgia vascolare Consulente Olistico Consulente Professionale in Allattamento Materno Counseling Criminologia Cure termali Day hospital Day surgery Dermatologia Dermosifilopatia Detenuti Diabetologia Diagnostica per immagini Dietologia Educatore Professionale Ematologia Emodialisi Emodinamica e chirurgia endoluminale Endocrinologia Endodonzia Endoscopia Epatologia Farmacia Farmacologia clinica Fisiatria Fisiokinesiterapia Fisiopatologia della riproduzione Fisioterapia Flebologia Foniatria Gastroenterologia Genetica Geriatria Ginecologia Gnatologia Grafologia Grandi ustioni Grandi ustioni pediatriche Hospice Igiene dentale Igiene e medicina preventiva Immunologia Implantologia Infermieristica Iridologia Laboratorio analisi Logopedia Lungodegenti Malattie infettive e tropicali Medicazioni Medicina complementare Medicina del dolore Medicina del lavoro Medicina dello sport Medicina di comunità Medicina estetica Medicina fisica e riabilitativa Medicina generale Medicina interna Medicina iperbarica Medicina legale Medicina metabolica Medicina molecolare Medicina nucleare Medicina psicosomatica Medicina subacquea Medicina tropicale Microbiologia e virologia Microchirurgia Musicoterapia Naturopatia Nefrologia Nefrologia (abilitaz. al trapianto) Nefrologia pediatrica Neonatologia Neuro-riabilitazione Neurochirurgia Neurochirurgia pediatrica Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Neuropsichiatria infantile Neuropsicologia Neuropsicomotricità Nido Nutrizione Nutrizione e dietistica Nutrizione Olistica Oculistica Odontoiatria conservativa Odontoiatria e stomatologia Odontostomatologia Omeopatia Omotossicologia Oncoematologia Oncoematologia pediatrica Oncologia Optometria Ortodonzia Ortopedia e traumatologia Ortopedia-chirurgia della colonna vertebrale Ortottica OSA - Operatore Socio Assistenziale OSS - Operatore Socio Sanitario Ossigenoterapia Osteopatia Ostetricia Otologia Otorinolaringoiatria Parodontologia Patologia Clinica Pedagogia Clinica Pediatria Pedodonzia - odontoiatria pediatrica Pensionanti Pneumologia Podologia Posturologia Proctologia Pronto Soccorso Protesi dentaria Psichiatria Psicologia Psicoterapia Radiologia Radioterapia Radioterapia oncologica Recupero e riabilitazione funzionale Recupero e riabilitazione posturale Reumatologia Riabilitazione Riabilitazione cardiologica Riabilitazione neuromotoria e ortopedica Riabilitazione ortopedica Riabilitazione psiconeurogeriatrica Rianimazione RSA - Case di Riposo Salute mentale Scienza dell'Alimentazione Senologia Sessuologia Shiatsu Stroke unit Tecniche di radiologia medica Tecnico Audioprotesista Tecnico Ortopedia Tecnico sanitario di neurofisiopatologia Terapia del dolore Terapia intensiva Terapia intensiva neonatale Tossicologia Unità coronarica Unità spinale Urologia Urologia pediatrica Vulnologia Week surgery

Cerca

Chiudi
Specialità
Città
Medicina Termale Ortognatodonzia Agopuntura Allergologia Anatomia ed istologia patologica Andrologia Anestesia Angiologia Audiologia Auxologia Biochimica clinica Cardiochirurgia Cardiochirurgia pediatrica Cardiologia Check-up Chinesiologia Chiropratica Chirurgia ambulatoriale Chirurgia d'urgenza Chirurgia del piede Chirurgia dell'apparato digestivo Chirurgia dell'obesità Chirurgia della mano Chirurgia della spalla Chirurgia endoscopica Chirurgia epato biliare Chirurgia generale Chirurgia laparoscopica Chirurgia maxillo facciale Chirurgia mininvasiva Chirurgia oncologica Chirurgia orale Chirurgia pediatrica Chirurgia plastica Chirurgia refrattiva Chirurgia senologica Chirurgia toracica Chirurgia toracico-vascolare Chirurgia vascolare Consulente Olistico Consulente Professionale in Allattamento Materno Counseling Criminologia Cure termali Day hospital Day surgery Dermatologia Dermosifilopatia Detenuti Diabetologia Diagnostica per immagini Dietologia Educatore Professionale Ematologia Emodialisi Emodinamica e chirurgia endoluminale Endocrinologia Endodonzia Endoscopia Epatologia Farmacia Farmacologia clinica Fisiatria Fisiokinesiterapia Fisiopatologia della riproduzione Fisioterapia Flebologia Foniatria Gastroenterologia Genetica Geriatria Ginecologia Gnatologia Grafologia Grandi ustioni Grandi ustioni pediatriche Hospice Igiene dentale Igiene e medicina preventiva Immunologia Implantologia Infermieristica Iridologia Laboratorio analisi Logopedia Lungodegenti Malattie infettive e tropicali Medicazioni Medicina complementare Medicina del dolore Medicina del lavoro Medicina dello sport Medicina di comunità Medicina estetica Medicina fisica e riabilitativa Medicina generale Medicina interna Medicina iperbarica Medicina legale Medicina metabolica Medicina molecolare Medicina nucleare Medicina psicosomatica Medicina subacquea Medicina tropicale Microbiologia e virologia Microchirurgia Musicoterapia Naturopatia Nefrologia Nefrologia (abilitaz. al trapianto) Nefrologia pediatrica Neonatologia Neuro-riabilitazione Neurochirurgia Neurochirurgia pediatrica Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Neuropsichiatria infantile Neuropsicologia Neuropsicomotricità Nido Nutrizione Nutrizione e dietistica Nutrizione Olistica Oculistica Odontoiatria conservativa Odontoiatria e stomatologia Odontostomatologia Omeopatia Omotossicologia Oncoematologia Oncoematologia pediatrica Oncologia Optometria Ortodonzia Ortopedia e traumatologia Ortopedia-chirurgia della colonna vertebrale Ortottica OSA - Operatore Socio Assistenziale OSS - Operatore Socio Sanitario Ossigenoterapia Osteopatia Ostetricia Otologia Otorinolaringoiatria Parodontologia Patologia Clinica Pedagogia Clinica Pediatria Pedodonzia - odontoiatria pediatrica Pensionanti Pneumologia Podologia Posturologia Proctologia Pronto Soccorso Protesi dentaria Psichiatria Psicologia Psicoterapia Radiologia Radioterapia Radioterapia oncologica Recupero e riabilitazione funzionale Recupero e riabilitazione posturale Reumatologia Riabilitazione Riabilitazione cardiologica Riabilitazione neuromotoria e ortopedica Riabilitazione ortopedica Riabilitazione psiconeurogeriatrica Rianimazione RSA - Case di Riposo Salute mentale Scienza dell'Alimentazione Senologia Sessuologia Shiatsu Stroke unit Tecniche di radiologia medica Tecnico Audioprotesista Tecnico Ortopedia Tecnico sanitario di neurofisiopatologia Terapia del dolore Terapia intensiva Terapia intensiva neonatale Tossicologia Unità coronarica Unità spinale Urologia Urologia pediatrica Vulnologia Week surgery
Sei un professionista sanitario? Iscriviti

Linfonodi ingrossati sotto le ascelle: quando preoccuparsi davvero?

Linfonodi ingrossati sotto le ascelle: quando preoccuparsi davvero?

I linfonodi rappresentano uno dei sistemi di allarme “più validi” del nostro corpo. Vederli ingrossati può essere il segnale che qualcosa non funziona nel modo corretto… ma qual è il momento in cui iniziare a preoccuparsi davvero?

Linfonodo ascellare ingrossato: semplice follicolite, infiammazione o linfoma?

Il linfonodo ascellare è forse il più visibile del nostro corpo, per questo ci accorgiamo subito se si ingrossa. Nella maggioranza dei casi non c’è da preoccuparsi, in quanto si tratta di semplice follicolite, un’infezione che colpisce il follicolo pilifero e, di conseguenza, la ghiandola sudorale che si trova in corrispondenza.

Con la fuoriuscita di sudore, vi è un accumulo di batteri che dà vita a una protuberanza, che può essere di diverse dimensioni e più o meno dolorosa.

Si tratta di un’infezione abbastanza innocua, anche se fastidiosa, che tendenzialmente scompare da sola nel giro di un paio di giorni. A volte, però, una semplice follicolite potrebbe aggravarsi, rendendo necessarie cure mirate, soprattutto antibiotici, che dovranno essere prescritti da un medico. Se anche in questo modo la protuberanza non scompare, si renderà necessario un piccolo intervento chirurgico di rimozione.

La seconda causa più comune di linfonodo ingrossato è un’infiammazione, la linfadenite. Nella zona sottostante le ascelle, sono presenti numerosi vasi linfatici, che si ramificano e che servono a trasportare la linfa all’interno del sangue, per filtrarlo e depurarlo. Talvolta, questi vasi possono essere colpiti da un virus o da batteri che li indeboliscono e che riescono a penetrare, infiammando i linfonodi.

In questo caso, è meglio rivolgersi al proprio medico, che analizzerà la linfa del vostro sistema linfatico per capire qual è l’agente che ha provocato l’infiammazione. Una volta ottenuti i risultati delle analisi, sarà il medico stesso a decidere qual è il trattamento più adatto al vostro caso.

Una delle possibili cause può anche essere un linfoma, che causa un’infiammazione nel linfonodo e conseguente gonfiore. Esistono due tipi di linfomi: non Hodgkin e Hodgkin. Si tratta di un tipo di cancro, che guarisce abbastanza facilmente nell’80% dei casi (soprattutto se diagnosticato sotto i 30 anni), tramite chemioterapia e che origina nei linfociti B (globuli bianchi).

Si distingue da una semplice follicolite in base ai sintomi che si presentano: solitamente, in caso di linfoma, il gonfiore al linfonodo è accompagnato da febbre, problemi di insonnia, sudorazione eccessiva (soprattutto notturna) e perdita di peso. Uno specialista vi prescriverà degli esami e saprà così dirvi quali sono le cause dei vostri linfonodi ingrossati.

Allarme linfonodo: spia di quali malattie?

Il termine corretto per indicare l’aumento nelle dimensioni di un linfonodo è “linfoadenopatia”. Questo incremento di volume non è per forza il sintomo di qualche malattia; spesso si tratta solamente di uno stato infiammatorio generale.

Ma quando lo è, tra le sue cause – oltre quelle sopracitate – possono anche esserci malattie sistemiche come:

  • sarcoidosi;
  • AIDS;
  • tumori del sangue;
  • metastasi di altre forme di cancro.

Per questo, le protuberanze dei linfonodi – soprattutto di quelli ai lati del collo, a livello toracico, ascellare e inguinale – vanno sempre fatte controllare dal medico. Nella maggioranza dei casi, probabilmente, scopriremo che non si tratta di nulla di rilevante; ma se così non fosse, potrebbe essere il primo passo verso una diagnosi meno positiva.

Evitare che i linfonodi si ingrossino: come fare?

Se si tratta di malattie sistemiche o di infiammazioni, non c’è molto che possiamo fare per evitare che i nostri linfonodi si trasformino in fastidiose e dolorose protuberanze. Ma nel caso di follicoliti, che colpiscono principalmente i linfonodi ascellari, esistono alcuni piccoli accorgimenti.

Quindi, cosa possiamo fare per prevenire lo sviluppo di follicoliti sotto le ascelle? Alcune persone hanno una pelle molto più delicata rispetto alle altre e tendono quindi a essere dermatologicamente più sensibili a questo tipo di problemi.

Se vi capita di soffrire spesso di follicolite, in commercio è possibile trovare creme antisettiche pensate appositamente per questo genere di disturbi, che servono ad evitare l’infezione dovuta ad agenti batterici.

In ogni caso, durante e dopo la depilazione, le nostre ascelle sono più sensibili. Quindi, oltre all’utilizzo di queste creme, è bene lavarsi spesso e non utilizzare deodoranti aggressivi o chimici, che rischiano di irritare e danneggiare la zona ascellare.

Anche le nostre ascelle esigono rispetto!

 

comments powered by Disqus