Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Psoriasi: esami, visite e terapie per cui è prevista l’esenzione dal ticket

Psoriasi: esami, visite e terapie per cui è prevista l’esenzione dal ticket

Ultimo aggiornamento – 30 maggio, 2018

Indice

Come sappiamo, la psoriasi è una patologia cronica che alle volte può risultare estremamente invalidante. Proprio per questo, è importante sapere che alcune sue forme danno diritto all’esenzione del ticket sanitario, per poter usufruire di tutte le visite e i farmaci in modo gratuito. Vediamo nel dettaglio in cosa consiste la psoriasi, a chi rivolgersi e come richiedere il ticket e a quali esenzioni ha diritto il paziente.

Cos’è la psoriasi

La psoriasi è una dermatite cronica che provoca delle lesioni a chiazze, caratterizzate da pelle che si squama e dall’aspetto decisamente ispessito, che causa prurito. Le zone colpite dalla psoriasi in modo più massiccio sono:

  • Cuoio capelluto
  • Gomiti
  • Ginocchia

E ancora:

  • Viso
  • Palmi delle mani
  • Piante dei piedi

In ogni caso, tutte le zone del corpo possono essere colpite da psoriasi, specie in seguito al consumo di alcol, ma anche a causa di forte stress, cambiamenti ormonali e climatici, infezioni, infiammazioni, traumi, uso di farmaci ed esposizione al sole. Ricordiamo che la psoriasi è una malattia autoimmune, causata dunque da una disfunzione del sistema immunitario, che riconosce come minaccia i suoi stessi tessuti, in questo caso il derma.

Contrariamente a molte malattie, le manifestazioni e i sintomi della psoriasi possono variare da persona a persona, da lieve a grave fino a essere estremamente invalidante. Inoltre, circa il 15% dei pazienti che soffre di psoriasi presenta anche un’infiammazione alle articolazioni, nota come artrite psoriasica, che provoca proprio i sintomi dell’artrite.

È bene specificare che la psoriasi non è per nulla contagiosa. Si pensa, infatti, che sia il risultato di una combinazione di fattori non solo genetici ma anche ambientali.

Psoriasi: quando si ha diritto all’esenzione dal ticket

Non tutti coloro che soffrono di psoriasi possono avere diritto all’esenzione dal ticket, che permettere di non pagare la spesa sanitaria determinata dalla malattia, così come tutti i farmaci ad essa collegati.

Come indicato esplicitamente sulla Gazzetta Ufficiale, le forme di psoriasi che danno diritto all’esenzione dal ticket sono:

  • Eritrodermica, che provoca un arrossamento del derma diffuso in tutto il corpo con desquamazione
  • Artropatica, che consiste nella presenza non solo della psoriasi, ma anche dell’artrite
  • Pustolosa grave, caratterizzata dalla presenza di pustole diffuse in tutto il corpo

Come e dove fare richiesta per l’esenzione

Per chiedere l’esenzione dal ticket sanitario bisogna rivolgersi all’Azienda Sanitaria Provinciale, nota come ASP, del proprio distretto di appartenenza. Per poter fare domanda è necessario compilare tutti i moduli che vengono forniti allo sportello dell’azienda e allegare tutta la certificazione e la documentazione relativa alla malattia, rilasciata comunque da strutture riconosciute dallo Stato.

In alcuni distretti, è possibile trovare degli ambulatori specializzati dedicati alla psoriasi, a cui rivolgersi per la diagnosi, la terapia e anche per gli eventuali trattamenti a cui sottoporsi per alleviare i sintomi e il riacutizzarsi della patologia.

Una volta ottenuta l’esenzione dal ticket, è indispensabile mostrarlo al proprio medico curante per poter usufruire delle agevolazioni. La psoriasi è una malattia cronica, pertanto la durata dell’esenzione dal ticket è illimitata.

Perché richiedere l’esenzione in caso di psoriasi

Sono molte le agevolazioni e le prestazioni a cui dà diritto. Per quanti riguarda la diagnostica e gli esami, l’esenzione dal ticket per la psoriasi è prevista per:

  • Anamnesi e valutazione, ossia le visite mediche
  • Emocromo, e relative analisi del sangue complete di emoglobina, globuli rossi e bianchi, ematocrito, piastrine, formula leucocitaria
  • VES, cioè velocità di sedimentazione delle emazie
  • Creatinina sierica
  • AST e GOT, aspartato aminotransferasi
  • Gamma GT
  • ALT e GPT
  • HIV 1-2, cioè verifica degli anticorpi da virus di immunodeficienza acquisita
  • Verifica degli anticorpi per virus epatite C, virus epatite B
  • Microbatteri anticorpi
  • Terapia a luce ultravioletta
  • Urato e radiografia

Anche i trattamenti farmacologici sono esenti dal pagamento perché rientrano nella categoria A, cioè nella categoria di medicinali che possono essere concessi dal Sistema Sanitario Nazionale e per i quali non è dovuta nessuna quota di partecipazione degli assistiti alla spesa farmaceutica. Tali farmaci comprendono:

  • Prodotti per uso topico e locale, come derivati della vitamina D
  • Combinazioni farmacologiche, come steroidi e derivati della vitamina D
  • Farmaci per via sistemica, come ciclosporina A e alcitetrina

La diagnosi della psoriasi è molto difficile perché presenta dei sintomi legati a numerose patologie. Per questo motivo, se si notano chiazze di diverso colore sulle zone precedentemente indicate, è bene farsi visitare dal proprio medico curante.

Mostra commenti
Anemia: quando la trasfusione è necessaria
Anemia: quando la trasfusione è necessaria
I ricercatori sono arrivati (forse) alla diagnosi precoce dell’Alzheimer: nuove cure in arrivo?
I ricercatori sono arrivati (forse) alla diagnosi precoce dell’Alzheimer: nuove cure in arrivo?
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Perché le ferite non si cicatrizzano? Forse la colpa è dell’età, forse del diabete
Perché le ferite non si cicatrizzano? Forse la colpa è dell’età, forse del diabete
Extrasistole: i segnali per riconoscerle
Extrasistole: i segnali per riconoscerle
In Italia un nuovo farmaco per la cura della SLA: chi potrà beneficiarne?
In Italia un nuovo farmaco per la cura della SLA: chi potrà beneficiarne?
Salute a 360°: la cura dei pazienti anche durante i periodi di emergenza sanitaria
Salute a 360°: la cura dei pazienti anche durante i periodi di emergenza sanitaria