icon/back Indietro Esplora per argomento

Hovawart: le caratteristiche di questa razza

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 19 Gennaio, 2024

cane di razza hovawart che corre

Il cane Hovawart è una razza di origine tedesca molto apprezzata, ma quali sono le sue caratteristiche principali?

Dall'aspetto fisico ai tratti caratteriali, passando per le cure richieste, ecco tutto quello che c'è da sapere su questa razza canina.

Origine e storia della razza canina Hovawart

Il cane di razza Hovawart ha origine in Germania, dove veniva utilizzato solitamente come cane da lavoro. L'etimologia del nome, infatti, deriva proprio dall'unione delle antiche parole tedesche Hova, che significava "corte" e Wächter, ovvero "guardiano". 

L'Hovawart, infatti, veniva utilizzato per fare la guardia all'interno delle fattorie medievali e, sebbene sia un animale che attualmente viene apprezzato per il suo carattere giocoso e dolce, ancora oggi non ha perso quest'attitudine all'affidabilità e alla protezione.

I primi tentativi di allevamento della razza risalgono agli anni '20 del XX secolo, quando la famiglia König tentò di diffondere questa razza come animale da guardia e da compagnia, incrociandoli con Pastori tedeschi, Terranova e altre razze dalle caratteristiche simili.

La razza venne ufficialmente riconosciuta nel 1937 e nel 1948, con la fine della Seconda Guerra Mondiale, ne venne stabilito lo standard ufficiale.

Attualmente in Germania esistono tre associazioni di allevatori che sono ufficialmente riconosciute dalla Società Cinofila Tedesca, ovvero l'Associazione degli Allevatori della Razza Hovawart (RZV), l'Associazione tedesca per l'Allevamento dello Hovawart (HZD) e lo Hovawart Club Germania (HC), tuttavia diversi allevamenti affiliati alle società ufficiali sono presenti in vari paesi dell'Unione Europea.

Hovawart: carattere e comportamento

Il cane tedesco Hovawart, nato come guardiano delle fattorie e abituato al duro lavoro, è un animale che necessita di fare molto movimento.

Ama infatti fare lunghe passeggiate in compagnia del suo padrone, con il quale intrattiene un rapporto protettivo e collaborativo. 

Questo animale si caratterizza per avere un temperamento equilibrato, calmo e affettuoso, nonché per il bisogno di trascorrere molto tempo in compagnia dei suoi famigliari.

È un cane socievole e giocherellone, adatto anche a vivere insieme a bambini piccoli, è intelligente e ama praticare diverse attività insieme alla sua famiglia. Dotato di uno spiccato spirito protettivo, è ideale come cane da compagnia grazie alla sua pazienza e al carattere dolce.

Essendo dotato di una personalità forte, si tratta di un esemplare che va comunque ben addestrato, o il rischio è che non riconosca l'autorità del suo proprietario; gli esemplari di razza maschile, inoltre, possono avere la tendenza ad essere dominanti, pertanto è necessario dedicare tempo ed attenzione alla sua educazione.

Se ben formato, questo cane si distingue per avere un temperamento amichevole e allegro, per la sua pazienza e per la resistenza fisica, nonché per l'ottimo olfatto e per la sua capacità di vivere armoniosamente insieme agli altri componenti del nucleo famigliare.

Maggiormente diffuso all'estero, soprattutto in Germania e nei paesi nordici, in Italia l'Hovawart non è molto presente, sebbene l'interesse nei suoi confronti stia aumentando.

Il prezzo medio per un cucciolo proveniente da un allevamento ufficiale si aggira intorno ai 1200-1300 euro.


Leggi anche:


Cura dell'Hovawart

La razza Hovawart, grazie al rigido disciplinare imposto dalle associazioni ufficiali, si caratterizza per una presenza ridotta di esemplari affetti da problematiche quali la displasia dell'anca.

A differenza di quanto avviene per molti cani di taglia grande, quindi, questa razza si distingue per meno criticità e per l'abbondanza di esemplari robusti e di buona costituzione.

Lo standard particolarmente stringente che connota la razza ha determinato il fatto che i cani, per essere allevati, dovessero rispettare determinati requisiti, e questo ha fatto sì che gli Hovawart oggi abbiano un'aspettativa di vita superiore ai 12 anni.

Questo cane ha un carattere gentile ed equilibrato, e possiede anche un notevole istinto per la ricerca e la guardia, tuttavia esso deve essere educato con fermezza.

Ama il movimento fisico e la fatica, segue volentieri il padrone nelle varie attività e deve sempre essere correttamente stimolato.

Viste le sue caratteristiche comportamentali, tale razza è perfetta per essere usata come cane da guardia, da soccorso, da inseguimento, da compagnia e da accompagnamento.

Non a caso l'Hovawart è impiegato dalla polizia tedesca in servizio, mentre in Svizzera invece viene utilizzato come cane da salvataggio e da valanga, in Francia come cane da guida per i non vedenti e nei paesi nordici come cane da slitta.

L'Hovawart, tuttavia, tende a soffrire di solitudine, pertanto è essenziale coinvolgerlo in varie attività e non lasciarlo mai solo troppo a lungo, anche se fortunatamente si adatta facilmente alla convivenza con altri animali domestici.

Non soffre il freddo, tuttavia il caldo può arrecargli qualche fastidio, inoltre è buona abitudine spazzolare il suo pelo regolarmente.

L'Hovawart ha una certa tendenza ad ingrassare, motivo in più per fargli praticare una discreta attività fisica e per assicurarsi che egli abbia a disposizione cibo di qualità, sia che venga scelta l’alimentazione industriale sia che si preferisca un’alternativa casalinga, a cotto o a crudo

Condividi
Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Cane

839 articoli pubblicati

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Contenuti correlati
Cane che beve da una fontanella
Quanto deve bere un cane: ecco cosa sapere

Quanto deve bere un cane? Ecco la quantità di acqua che dovrebbe assumere in base a questi parametri e tutte le cause del bere poco o del bere troppo.

Cane viene coccolato su un prato
Calmanti per cani, come gestire ansia e stress con i migliori rimedi naturali o farmacologici

Calmanti per cani: le cause e i segnali che il cane è stressato o ansioso e come gestire questi sintomi con i migliori rimedi naturali o farmacologici.

icon/chat