Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Anafranil

Qual è la posologia corretta dell'Anafranil per ossessione e ansia?

Buonasera, sono un uomo di 50 anni, 78 kg, il mio psicoterapeuta mi aveva detto che sono di natura ossessiva e ansiosa ed è vero, ora la mia vita è cambiata grazie all’Anafranil e al modo di vedere e capire la mia natura, grazie al mio medico che in quel periodo mi ha seguito. Volevo un parere per quanto riguarda l'assunzione di Anafranil; prendo questo farmaco da circa 6 anni per ossessioni e ansia e devo dire che sto bene, ho cominciato con 10 al mattino, 25 dopo pranzo e 25 la sera per poi scalare, per un periodo in questi 6 anni prendevo una da 75 la sera, l'ultima visita che ho fatto con il mio psicoterapeuta è stata 2 anni fa dicendomi di prendere al giorno mezza da 75 la sera e così sto facendo, posso prendere questa dose per tutta la vita? Potrebbero esserci degli effetti collaterali fisici organici? Ho un po' di paura a smettere, grazie infinite.

Questo tipo di farmaco può essere preso per periodi di tempo molto lunghi, anche tutta la vita, per prevenire la ricomparsa di sintomi.
Gli effetti collaterali si manifestano già all'inizio della terapia e spesso diminuiscono nel corso del tempo.
Devi solamente fare delle analisi del sangue di routine e un elettrocardiogramma almeno una volta l'anno.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Marco Paolemili
Dr. Marco Paolemili
Roma - Via di Monteverde 85
Altre risposte di questo specialista
Depressione: come si cura?
Non credo che i medici ti abbiano dato carta bianca.Effettivamente, il dosaggio del Laroxyl non è alto e probabilmente non adeguato a trattare uno...
Disturbo bipolare: cosa comporta non assumere i farmaci?
La mancata assunzione della terapia porta molto frequentemente alla comparsa di nuovi episodi, depressivi o maniacali. In caso di gravi episodi maniacali, una persona può...
Xanax: come si fa a smettere di assumerlo?
Molto dipende dai dosaggi che stai assumendo. Come norma generale, è necessaria una graduale riduzione del dosaggio, al fine di evitare effetti da sospensione o...
Daparox: quali sono gli effetti collaterali?
Durante i primi giorni di terapia con farmaci inibitori della ricaptazione della serotonina, come il Daparox, è possibile avvertire questo tipo...
Amisulpride: è indicato in caso di ansia?
L'Amisulpride, a bassi dosaggi, viene utilizzato per la cura dei disturbi depressivi, ma a dosaggi più alti si comporta come un antipsicotico. Questo farmaco...
Vedi tutte
Risposte simili
Sindrome di Asperger: cosa è?
La sindrome di Asperger non si manifesta nell'età adulta perchè è un disturbo dello sviluppo. I deficit si notano soprattutto nelle...
Farmaci antidepressivi: quali sono gli effetti collaterali?
Possono portare ad uno stato di iperattivazione, che si manifesta con aumento dell'ansia, irrequietezza, insonnia, irritabilità. Non bisogna superare le dosi che vengono...
Depressione: cosa fare?
Quando parli di cura a cosa ti riferisci in particolare? Farmaci, psicoterapia o entrambe? Prova a parlarne con il psicologo presso cui...