Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cabergolina

Dopo quanto tempo dall'assunzione di Cabergolina il latte scompare?

Ho preso Cabergolina per sospendere l'allattamento e al seno ho ancora dei grumi di latte. Come mai?

La Carbergolina può essere somministrata subito dopo il parto se viene deciso di non allattare. In questo caso, si blocca la montata lattea e, entro qualche giorno, si arresta la secrezione. Si somministrano 2 compresse in un'unica dose.

Nel caso in cui si decidesse di interrompere un allattamento già iniziato, si somministra un quarto di compressa ogni 12 ore per 4 volte (in totale 2 compresse).

È fondamentale, poi, non avvicinare il bambino al capezzolo (crea riflessi che stimolano la secrezione) nè tirarsi il latte.

Se ci fosse nei primissimi giorni tensione dolorosa al seno, tirare una piccola quantità di latte dal seno, il minimo per attenuare il dolore. Entro pochissimi giorni, scompare il fastidio e si blocca la produzione di latte. Tuttavia, per qualche altro giorno ancora, il seno rimane teso senza dolore, continua spesso per parecchi giorni una piccola fuoriuscita di latte che scompare gradualmente.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Angelo Scuderi
Dr. Angelo Scuderi
Firenze - Viale Alessandro Volta,72
Altre risposte di questo specialista
Nuvaring: come utilizzarlo per ritardare l'arrivo del ciclo mestruale?
Salve,per ritardare il ciclo con Nuvaring, è sufficiente che, nel momento in cui togli l'anello, ne introduci subito un altro, immediatamente. Non avrai
Ciclo mestruale: come farlo anticipare grazie alla pillola?
Per anticipare il flusso mestruale, durante l'assunzione della pillola contraccettiva, è sufficiente interrompere la pillola 10-15 giorni prima della tua data di partenza per...
Comparsa delle mestruazioni a metà ciclo: come comportarsi con l'assunzione della pillola?
Usi una delle pillole a basso dosaggio ormonale. Quindi, è molto frequente che i flussi mestruali siano molto scarsi perchè queste pillole con...
Pillola del giorno dopo: quando è il caso di prenderla?
Non possiamo ovviamente entrare nel merito della situazione riferibile al rapporto sessuale che ti crea qualche preoccupazione, in quanto non possiamo sapere se, in qualche...
Esame batteriologico vaginale: come si legge?
Il tuo striscio batteriologico vaginale risulta negativo. Non sono presenti batteri, né miceti (candida).  La flora lattobacillare ha...
Vedi tutte
Risposte simili
Tosse e sintomi della polmonite che persistono: consigli?
Tua moglie non deve interrompere la terapia cortisonica in modo repentino: il cortisone va ridotto gradualmente nel tempo. Per quel che riguarda la diagnosi...
Chitosano: assumerlo insieme a fenobarbitale ha delle controindicazioni?
ll chitosano non va assunto vicino al farmaco perché può ridurre o modificare la cinetica di assorbimento. Rivolgiti al tuo medico che saprà darti indicazioni...
Mastocitosi cutanea sistemica: ci sono nuove cure?
I farmaci usati nella terapia sintomatica, a parte gli antiistaminici ed antileucotrienici, si basano sull'interferone, sul cortisone e sulla cladribina. Recente è...