Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Calcoli Renali

Cosa fare per i calcoli renali?

Volevo cortesemente sapere cosa posso fare per alleviare il dolore a mio marito per i calcoli renali, lui purtroppo è recidivo: ha preso un antidolorifico, sembra che il dolore si allevi però torna. A volte lo espelle urinando, ma non sempre. Siamo andati tante volte al pronto soccorso, dopo ore sta meglio, vorrei cortesemente sapere: va bene se gli metto la borsa dell'acqua calda sul rene dolente?

La terapia antidolorifica per i calcoli si avvale di farmaci immediati e a lento rilascio, ma non è il PS il posto giusto dove farsi curare se non in caso di emergenza. Dovresti rivolgerti ad un urologo per eseguire le analisi del caso. Una TC, una ecografia non di urgenza, uno studio del metabolismo e dei calcoli espulsi possono indirizzare verso una terapia risolutiva della calcolosi di tuo marito.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Andrea Loreto
Dr. Andrea Loreto
(0)
Modena - Via Giuseppe Mazzini 111 - Campogalliano
Altre risposte di questo specialista
Prostatite: come si cura?
Buonasera, penso che il tuo problema sia affinare la terapia, magari gestendo i farmaci in maniera adeguata. L'andare ad urinare spesso non sempre è un...
Psa reflex 4,562: che significa?
Buongiorno. Così come poni la domanda i valori dicono poco, dipende molto dai dosaggi precedenti, dalle terapie che sono in corso e gli eventuali interventi cui...
Cellule epiteliali nelle urine: cosa significa?
Se intendi dire che ci sono cellule epiteliali nelle urine, significa che la via escretrice si sta desquamando. Normalmente, non è un reperto isolato, a...
Eco transrettale: in cosa consiste?
l'ecografia prostatica trans rettale è l'esame che per mezzo di una sonda ecografica (sonda endocavitaria) permette di misurare i diametri prostatici. L'ecografia inoltre...
Cistite da escherichia coli: cosa fare?
Rispondere così è complesso. Le infezioni sono condizionate da molti fattori, non ultima la sintomatologia soggettiva. L'età, le co-patologie i farmaci assunti possono cambiare la...
Vedi tutte

Risposte simili

Cisti parapieliche: quali disturbi causano?
Le cisti parapieliche causano una serie di disturbi tra cui ematuria, infezioni del rene ed ipertensione.
Creatinina alta: quali sono le possibili conseguenze?
La creatinina è un parametro che dà importanti indicazioni sul lavoro del rene: più è basso il livello di creatinina, meglio...
Coliche renali e dilatazione ureterale destra: cosa significa?
Se soffri di coliche renali, significa che tendi a formare calcoli e questi, migrando, possono causarti sia le coliche, sia la...