Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Ciste Ginocchio

Come si può curare una cisti dietro il ginocchio?

Ho una cisti dietro il ginocchio, nel tendine. Come si può curare?

Buongiorno,
una cisti dietro il ginocchio potrebbe essere una cisti di Baker. La cisti di Baker è una sacca piena di liquido, che si forma dietro al ginocchio; per questo è conosciuta anche come cisti poplitea. Essa si presenta come un nodulo dietro al ginocchio, simile ad una noce e visibile ad occhio nudo; la formazione di questa sacca è dovuta all'accumulo del liquido sinoviale nella borsa del muscolo semimembranoso e gastrocnemio.

Le cause della cisti di Baker sono essenzialmente 2: può avere un'origine idiopatica (la cosiddetta cisti di Baker primaria) o essere diretta conseguenza di un'altra patologia articolare del ginocchio.

La cisti di Baker secondaria è tipica dell'età adulta (35-70 anni) e la sua formazione è diretta conseguenza di una preesistente patologia del ginocchio; difatti, in un ginocchio sano, difficilmente si forma una cisti di Baker.

Quando un ginocchio è affetto da un disturbo, come l'artrite o una lesione meniscale, esso produce più liquido sinoviale. Si tratta di una risposta fisiologica, che serve a salvaguardare la salute del ginocchio. Tuttavia, l'accumulo di liquido determina un aumento della pressione all'interno della capsula articolare, pressione che spinge lo stesso liquido nella borsa poplitea formando la cisti.

Premesso ciò, il mio consiglio è di sottoporti al più presto a consulenza ortopedica ed eventuale esame di risonanza magnetica per capire quale patologia ha il tuo ginocchio che ha causato la formazione della cisti poplitea.

Cordialità 

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Fabrizio Sergio
Dr. Fabrizio Sergio
Caserta - VIA SESSA MIGNANO,,
Altre risposte di questo specialista
Risonanza magnetica al crociato: come si legge?
Gentile paziente,cercherò di spiegarti la tua risonanza.Disomogeneità del corno posteriore del menisco interno, compatibile con esiti chirurgici senza evidenti segni di lesione: il menisco...
Degenerazione meniscosica: cosa significa?
I menischi hanno molteplici funzioni:innanzitutto, aumentano la congruenza tra i condili femorali (convessi) e i piatti tibiali (sostanzialmente piani), distribuendo così il carico in...
Tenosinovite del sovraspinoso con microcalcificazione: cosa fare?
Ti consiglio innanzitutto di sottoporti ad una visita ortopedica ed eventualmente ad una RMN. Se verrà confermata una semplice infiammazione...
Referto risonanza magnetica: intervento chirurgico necessario?
E’ difficile darti un’alternativa all’intervento senza poterti visitare. Penso che il tuo ortopedico o il tuo neurochirurgo prima di proporti un intervento distabilizzazione vertebrale abbia...
Rottura dei legamenti: come si può curare?
Per poter dare una risposta esaustiva alla tua domanda bisognerebbe capire quali legamenti sono lesionati. In linea di massima le lesioni legamentose si trattano con...
Vedi tutte
Risposte simili
Colpo della strega: cos'è esattamente?
Il colpo della strega è un episodio di lombalgia acuta che si manifesta con sensazione di rigidità e forte dolore nella parte bassa della schiena....
Ernia del disco: che cos'è?
Il disco intervertebrale, che è interposto tra 2 vertebre, è costituito da una parte periferica denominata anulus fibroso e una parte centrale, gelatinosa, denominata nucleo...
Mal di schiena: quali sono le terapie più adatte?
Per ridurre il dolore e prevenire lo stress sulla colonna vertebrale, ci sono diverse terapie utili, ma a consigliarti una terapia deve essere uno...