Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Come Vengono Assegnati I Codici In Pronto Soccorso

Come si assegnano i codici di pronto soccorso?

Come viene effettuata l'assegnazione dei codici di priorità di pronto soccorso?

L'assegnazione del codice di priorità all'arrivo di un paziente in pronto soccorso viene effettuata dall’infermiere presente all’accettazione, che segue un metodo di valutazione e classificazione delle urgenze utilizzato a livello internazionale e approvato a livello nazionale che si chiama triage.

Triage deriva dal francese e significa scegliere, classificare. L’infermiere, infatti, in base alla valutazione attenta dei sintomi e segni di presentazione, classifica i pazienti per gravità, dando priorità a coloro che mostrano condizioni potenzialmente pericolose per la vita. L’accesso alla visita medica non è quindi per ordine di arrivo, ma secondo una scala d’urgenza. Scala dell’urgenza che utilizza un sistema di codice colore
  • codice rosso per l’imminente pericolo, di vita ad esempio l’arresto cardiaco
  • codice giallo per la situazione critica con possibile rischio evolutivo, come l’attacco d’asma
  •  codice verde per la situazione poco critica, senza rischio evolutivo, ad esempio la distorsione di caviglia
  • codice bianco che si utilizza per la patologia non critica, ambulatoriale come il raffreddore
Cordiali saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Angelo Calini
Dr. Angelo Calini
Milano
Altre risposte di questo specialista
Infarto cardiaco: quali sono i sintomi?
I sintomi classici dell'infarto cardiaco sono solitamente un dolore acuto, opprimente, che non si attenua con il riposo e che non si modifica con...
Trauma cranico: come capire se è presente?
Con il termine trauma cranico viene definito qualsiasi tipo di impatto violento della testa contro un ostacolo fisso o un oggetto in movimento, sia esso...
Ferita: qual è il codice in pronto soccorso?
La scelta del codice di gravità dipende dalla gravità della ferita e dall’anamnesi, cioè la storia clinica, del paziente. Se la ferita non è sanguinante...
Pronto soccorso: in quali casi bisogna andare?
Bisogna rivolgersi al pronto soccorso quando l'urgenza della situazione renda necessario rivolgersi prontamente a una struttura sanitaria. Se si ritiene di essere...
Pronto soccorso: quando non bisogna andare?
Non è bene rivolgersi al pronto soccorso quando, per casi non urgenti, ci si può rivolgere al medico di famiglia, al pediatra di libera scelta...
Vedi tutte
Risposte simili
Sostanza chimica in contatto con gli occhi: cosa fare?
Nel caso in cui le ustioni chimiche provochino lesioni oculari, bisogna far sdraiare la vittima, facendo voltare la testa dal lato interessato dall'ustione e tenendo...
Bambino cade e sbatte la testa: cosa fare?
Innanzitutto, mantieni la calma. Devi valutare la gravità del caso e chiamare il 118. Se dopo l'incidente tuo figlio dorme per...
Perdita di coscienza: cosa fare?
Se una persona perde coscienza, bisogna stenderla a terra per favorire la regolarizzazione dell'apporto di sangue e di ossigeno al cervello. Nei pazienti...