Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cosa Fare In Caso Di Avvelenamento Da Funghi

Cosa fare in caso di avvelenamento da funghi?

Cosa fare quando ci si accorge che una persona probabilmente ha mangiato dei funghi velenosi?

Nel caso in cui un soggetto presenti gravi sintomi di un avvelenamento da funghi, se necessario chiamare il 118 e non fargli assumere farmaci che potrebbero bloccare la naturale eliminazione delle tossine.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Claudio Mare
Dr. Claudio Mare
Brescia - Piazzale Spedali Civili, 1
Risposte simili
Bambino cade e sbatte la testa: cosa fare?
Innanzitutto, mantieni la calma. Devi valutare la gravità del caso e chiamare il 118. Se dopo l'incidente tuo figlio dorme per...
Perdita di coscienza: cosa fare?
Se una persona perde coscienza, bisogna stenderla a terra per favorire la regolarizzazione dell'apporto di sangue e di ossigeno al cervello. Nei pazienti...
Trauma cranico: quali sono i sintomi?
I sintomi del trauma cranico sono il mal di testa forte accompagnato dalla difficoltà a mantenere l'equilibrio, vomito ripetuto...
Altre risposte di questo specialista
Numero unico europeo 112: qual è la sua storia?
L’introduzione in tutti gli Stati Membri EU del 112 come “Numero Unico Europeo di Emergenza” è prevista fin dal 1991 con la Decisione 91/396/CEE del...
Numero unico dell’emergenza 112: di cosa si tratta?
Il numero unico dell’emergenza (NUE) 112 rappresenta un modello unico in Italia di call center per tutte le chiamate di emergenza così come già avviene...
Ipotermia: cosa fare?
L'ipotermia è causata dall'esposizione prolungata al freddo e dal conseguente abbassamento della temperatura corporea sotto i 35°C. Se un soggetto presenta i sintomi...
Malattia da decompressione: cosa fare?
In alcuni casi, se la risalita in superficie è troppo lenta o troppo rapida, la pressione sanguigna diminuisce e nel sangue si formano delle...
Incidenti subacquei da risalita: quali sono?
Gli incidenti subacquei di risalita sono dovuti alle variazioni di pressione in profondità e sono due tipi di embolia, quella traumatica, causata dalla dilatazione dell'aria...
Vedi tutte