Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Diagnosi Di Epatite C

Cosa fare in caso di diagnosi per epatite C?

Mi è stata diagnosticata l'epatite C: cosa devo fare adesso? C'è la possibilità di guarire?

È importante che ti rivolga ad uno specialista (epatologo, infettivologo) per la presa in cura.
Oggi, abbiamo a disposizione farmaci orali antivirali ad azione diretta, ben tollerabili, che sono in grado di eliminare l'infezione da HCV in oltre il 95% dei casi.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Stefano Brillanti
Dr. Stefano Brillanti
Siena
Risposte simili
Amilasi pancreatiche alte: quale dieta devo seguire?
Prima di effettuare drastiche correzioni nella tua dieta è opportuno cercare di ridosare tutti gli enzimi per 2-3 mesi. Spesso esistono fluttuazioni...
Fegato steatosico: cosa significa?
Nel tuo caso il fegato è grasso. Normalmente riflette il volume o la figura corporea del paziente: cioè se sei un paziente obeso, lo è...
HBV DNA 4791: cosa significa?
I valori riscontrati dalle tue analisi mostrano la presenza di una infezione da epatite B, non ancora combattuta in modo adeguato dal corpo. Il tuo...
Altre risposte di questo specialista
Calcoli biliari: vanno sempre asportati?
Tua madre ha avuto 2 episodi di colangite (infiammazione delle vie biliari) correlate alla migrazione di calcoli nel coledoco, con dilatazione delle vie biliari....
Polipectomia: è normale perdere sangue dopo 15 giorni?
Una perdita significativa di sangue dopo 15 giorni da una polipectomia non è normale. Bisognerebbe sapere quali erano le dimensioni dei polipi...
Angioma al fegato: si può tentare una gravidanza?
Gentile Signora, le dimensioni degli angiomi epatici riscontrati sono piccole ed inoltre gli angiomi sono solo 2. Non vedo particolari rischi né significative complicanze...
Epatite b in gravidanza: cosa si rischia?
Gentile Signora, i referti sierologici da te riportati non indicano la presenza di un'infezione da HBV, ma la presenza di una produzione anticorpale anti-HBs verosimilmente...
Cirrosi: come trattare un paziente con ascite?
Gentile Signora, hai descritto molto bene la situazione, che è attualmente avanzata ed impegnativa. Credo che fino ad ora sia stato gestito bene. Comprendo il tuo desiderio...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Calcoli biliari: vanno sempre asportati?
Tua madre ha avuto 2 episodi di colangite (infiammazione delle vie biliari) correlate alla migrazione di calcoli nel coledoco, con dilatazione delle vie biliari....
Polipectomia: è normale perdere sangue dopo 15 giorni?
Una perdita significativa di sangue dopo 15 giorni da una polipectomia non è normale. Bisognerebbe sapere quali erano le dimensioni dei polipi...
Angioma al fegato: si può tentare una gravidanza?
Gentile Signora, le dimensioni degli angiomi epatici riscontrati sono piccole ed inoltre gli angiomi sono solo 2. Non vedo particolari rischi né significative complicanze...
Epatite b in gravidanza: cosa si rischia?
Gentile Signora, i referti sierologici da te riportati non indicano la presenza di un'infezione da HBV, ma la presenza di una produzione anticorpale anti-HBs verosimilmente...
Cirrosi: come trattare un paziente con ascite?
Gentile Signora, hai descritto molto bene la situazione, che è attualmente avanzata ed impegnativa. Credo che fino ad ora sia stato gestito bene. Comprendo il tuo desiderio...
Vedi tutte