Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Dolore Ernia Iatale

Cosa assumere per attenuare il dolore provocato da ernia iatale?

Sono un uomo di 43 anni, mi hanno diagnosticato una piccola ernia iatale. Periodicamente, soffro di dolori forti nella zona subito sotto lo sterno, principalmente a destra. Non ho mai reflusso e acidità. Quando assumo gastroprotettori la situazione migliora, ma non posso prenderli ininterrottamente e mi provocano gonfiore addominale. Esiste un rimedio alternativo di tipo omeopatico? Durante il dolore acuto, cosa posso assumere per attenuare il dolore?

Gentilissimo,
esistono molte possibilità di cura in ambito omeopatico per i disturbi dell'apparato digerente e per le cause che provocano ernia iatale.

Il più noto è la Nux Vomica, ma, vi sono molti altri prodotti efficaci e ogni terapia, omeopatia, va personalizzata. In fase acuta potresti prendere semplicemente liquirizia, se non soffri di pressione alta o, banalmente, un antiacido da banco. 

Un cordiale saluto
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Stefano Bernini
Dr. Stefano Bernini
Milano - Piazza Udine, Milano, MI, Italia
Risposte simili
Cocculus e mal di montagna: è indicato?
Il mal di montagna comporta diversi sintomi, fra cui la nausea e le vertigini. Senz'altro il cocculus può essere d'aiuto. ...
Gocce omeopatiche per perdere peso: funzionano?
La perdita di peso non dipende dalle pillole, che sono solo un valido ausilio ad una dieta equilibrata. Rivolgiti ad uno specialista...
Insonnia: cosa fare?
Buonasera, la situazione che presenti rivela la presenza di una sintomatologia che pare ben strutturata (visti i 2 anni). Poichè riconosci un periodo abbastanza preciso...
Altre risposte di questo specialista
Omeopatia: come prepararsi al parto?
Gentilissima,la scelta dei rimedi e la posologia sono assolutamente corrette. In fase di travaglio, assumerei i 2 prodotti in alternanza al ritmo di ogni...
Cura omeopatica e fitoterapica: si possono seguire insieme?
L'integrazione tra omeopatia e fitoterapia è certamente utile e vantaggiosa. Lavorando a diversi livelli di profondità, non solo non vi è alcuna interferenza, ma, anzi,...
Golosità di dolci: come arginarla?
Gentilissima,la fame compulsiva di dolci è un problema in parte psicologico e in parte metabolico. Gli zuccheri creano dipendenza e, come per una droga, necessitano...
Fibromiomi: esiste una cura omeopatica per prevenirli?
Gentilissima, l'omeopatia ha molte frecce nel suo arco per curare la tendenza dell'organismo a sviluppare iperplasie tessutali come i fibromi e la mastopatia...
Mestruazioni irregolari: esiste una terapia omeopatica?
Gentilissima, l'omeopatia cura certamente le irregolarità mestruali. Vi sono infatti molti rimedi che, a seconda delle peculiarità individuali, ben si prestano a tali terapie. Sepia, Lachesis...
Vedi tutte