Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Forma Di Terapia Rallentare La Demenza Persone Anziane

Esiste qualche forma di terapia per rallentare la demenza nelle persone anziane?

Un mio familiare è affetto da demenza senile. È molto anziano e vorrei sapere: esiste una terapia che possa rallentarne il decorso?

Se la demenza del tuo caro non ha raggiunto livelli molto gravi, esistono delle terapie che hanno lo scopo di migliorare o almeno mantenere stabili tutte le abilità cognitive del paziente anziano. La terapia deve essere intrapresa quando il paziente non presenta gravi deficit e prevede esercizi per l`orientamento spazio-temporale, per l'attenzione e la memoria.

In particolare, questi esercizi stimolano il paziente a svolgere compiti prima più semplici e poi più complessi, oppure a ricordare eventi del proprio passato e le funzioni di diversi oggetti. L'obiettivo non è solo quello di stimolare le abilità cognitive del paziente, ma anche di stimolare e migliorare l'aspetto emotivo e comportamentale dell'anziano.

È necessario quindi che si instauri un rapporto di interscambio con il terapista per far sì che il paziente sia consapevole del proprio ruolo all'interno della terapia e sia motivato nel proseguirla.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Assunta Gennarelli
Dr.ssa Assunta Gennarelli
Milano - Via De Amicis, 30
Risposte simili
Noduli calcificati alla testa: cosa vuol dire?
Noduli calcificati in testa è un po' generico per poter dare una definizione certa. Lesioni calcifiche in generale indicano depositi di calcio che si possono...
Calcoli nel coledoco: cosa fare?
Concordo in parte con il medico di famiglia e in parte col geriatra: la presenza di calcoli in coledoco può essere alla base dei sintomi...
Valori degli esami ematochimici: qual è il problema?
Buongiorno, se è soltanto un problema di disidratazione parla con il medico e per valutare l'opzione di ripetere gli esami. Inoltre...
Altre risposte di questo specialista
Alterazioni artrosiche a livello della sinfisi pubica: cosa vuol dire?
Posso dirti che con alterazioni artrosiche si intendono gli iniziali segni di usura di un osso. La sinfisi pubica è...
Morfina per dolori cervicali e lombosacrali: è corretto?
La morfina è un farmaco oppioide esogeno di estrazione vegetale, ricavato dal Papaver somniferum. Viene somministrata per trattare il dolore cronico-oncologico, post operatorio e...
Rottura dei tendini della caviglia: è possibile una ripresa completa?
Le lesioni di III grado, ovvero la rottura completa del legamento, prevedono la terapia chirurgica seguita da periodo di immobilizzazione. Tanto l'entità...
Iperidrosi: che cos'è e come si può curare?
La secrezione del sudore è regolata da stimoli nervosi provenienti da una parte del sistema nervoso vegetativo (sistema nervoso simpatico). Nei casi in...
Fibroscopia laringea: di che cosa si tratta?
Posso dirti che la fibroscopia laringea è una procedura indolore che permette al medico di ispezionare la laringe e le corde vocali. Per...
Vedi tutte