Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Frattura Scomposta V Vertebra Sacrale

Servono dei giorni di riposo in caso di frattura lievemente scomposta di una vertebra sacrale?

Buongiorno, ho 41 anni, una settimana fa, sono caduta dalle scale sbattendo molto forte il sedere, dopo 2 giorni di dolori acuti, mi sono recata in un centro diagnostico per una lastra e la diagnosi è stata: "frattura lievemente scomposta della V vertebra sacrale". Mi hanno solo consigliato degli antidolorifici, neanche un giorno di riposo. Lavoro in ufficio costantemente seduta e gli spostamenti in macchina sono vari al giorno. Se non si sta a riposo possono insorgere complicanze future? Voi avreste consigliato qualche giorno? Grazie in anticipo. Cordiali saluti.

Ovviamente, dipende dal caso specifico, dall'entità della frattura della vertebra, dal tipo e dall'entità della scomposizione.

In linea di massima, ad ogni frattura e relativo ematoma si associa una sintomatologia dolorosa spesso importante, per cui è consigliato il riposo per un periodo necessario alla risoluzione dei sintomi.

Purtroppo le fratture di costa, non hanno un trattamento chirurgico o conservativo elettivo specifico, in passato (molto passato) si è provato con dei gessi toracici: la frattura guariva benissimo, ma il paziente moriva per insufficienza respiratoria. Morale della favola: pazienta. 

Con il tempo il dolore passerà; le fratture costali non possono essere immobilizzate e impiegano molto tempo per guarire.

Cordiali saluti e buona guarigione
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Carmine Zoccali
Dr. Carmine Zoccali
Roma - Via Gaspare Gozzi, 145, Roma, RM, Italia
Altre risposte di questo specialista
Risonanza al ginocchio: come si legge?
Da quel che si evince dal referto, sono presenti iniziali segni di danno cartilagineo a carico dell'articolazione che intercorre tra il femore e la rotula;...
Osteofibroma ala iliaca: è prevista un'invalidità?
Salve,l'osteofibroma, ammesso che sia effettivamente questa la diagnosi, è una malattia benigna e del tutto indolente, per cui non è prevista alcuna invalidità.Si può trasformare...
Vedi tutte
Risposte simili
Ernia del disco: che cos'è?
Il disco intervertebrale, che è interposto tra 2 vertebre, è costituito da una parte periferica denominata anulus fibroso e una parte centrale, gelatinosa,...
Mal di schiena: quali sono le terapie più adatte?
Bisognerebbe prima di tutto capire da cosa sia dovuto (problemi posturali, muscolari, discopatie, spondiloartrosi).Per ridurre il dolore e prevenire lo stress sulla colonna...
Scoliosi e jogging: sono compatibili?
La scoliosi è una condizione irreversibile della colonna vertebrale. Se la scoliosi non è grave e non provoca dolore forte alla schiena, allora...