Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Traumi
  4. Contusione Della Colonna Vertebrale

Contusione della colonna vertebrale

Contusione della colonna vertebrale
Curatore scientifico
Lorenzo Bichi
Specialità del contenuto
Ortopedia e traumatologia

Che cos'è una contusione della colonna vertebrale?

Una contusione della colonna vertebrale è un trauma con effetti sulla cute, sui tessuti e sugli organi più o meno in profondità.

Tale contusione scaturisce sempre da un trauma, la cui forza vulnerante non è sufficiente a provocare una discontinuità dei tessuti biologici, in quel caso si parla invece di ferita.

Di rigore, molto importante risulta essere quello di distinguere quelli che sono i diversi tipi di contusioni, ossia:

  • ecchimosi: lesione caratterizzata dalla rottura di piccoli capillari, con modesto stravaso ematico, mentre lo strato superficiale rimane integro;
  • ematoma: lesione in cui si ha la rottura di vasi sanguigni più grandi con conseguente emorragia significativa, la raccolta di sangue può rimanere circoscritta o infiltrare i tessuti circostanti;
  • abrasione: caratterizzata da micro rotture degli strati più superficiali dell’epidermide;
  • escoriazione: quando la discontinuità interessa gli strati più profondi e si accompagna a modeste lesioni vascolari.

Il midollo spinale è una parte vitale del corpo umano. Come veicolo responsabile del trasporto dei messaggi dal cervello al resto del corpo e di nuovo, anche la minima interferenza può essere dannosa. A seguito di un infortunio traumatico del midollo spinale, questo fascio di nervi può diventare livido, anche conosciuto come una contusione. A causa della natura del sistema nervoso, qualsiasi interferenza può costituire una grave contusione spinale.

Una contusione può causare sanguinamento dai vasi sanguigni locali e infiammazioni che, a differenza delle contusioni su altre parti del corpo, possono avere gravi ripercussioni negative sul midollo spinale. Poiché il sangue deve coagulare per fermare l'emorragia, le contusioni aumentano anche i rischi cardiovascolari.

Ad esempio, il gonfiore provocato da una contusione può causare spesso l’interruzione degli impulsi nervosi che viaggiano dal cervello al corpo attraverso il midollo spinale e la gravità di questo dipenderà dal livello delle lesioni. A differenza di una concussione, una contusione non provoca incoscienza o blackout, ma intorpidimento o formicolio alle estremità.

Una contusione può causare compressione spinale, che avviene quando c'è pressione sul midollo spinale. Questo può provocare una serie di sintomi fisici come la perdita di sensazione ai piedi, l'impossibilità di utilizzare le mani e la perdita della capacità sessuale. Non tutte le contusioni causano compressione spinale e non tutte le compressioni spinali sono causate da una contusione, anche se spesso si collegano in questo modo.

Quali sono i sintomi di una contusione della colonna vertebrale?

Il sintomo principale causato da una contusione della colonna vertebrale è il dolore che riguarda la zona interessata; tale dolore spesso è molto forte.

I medici cercheranno di stabilire quale zona o a quale arto sia capitato l’infortunio. Le contusioni spinali colpiscono più spesso le estremità superiori bilateralmente e talvolta coinvolgono le estremità inferiori.

I sintomi includono:

  • sensazione di scosse elettriche o bruciatura alle estremità
  • scossa spinale, perdita della sensazione o del movimento nel sito della lesioni, può durare da ore a settimane
  • perdita della funzione della vescica o dell'intestino
  • respirazione difficoltosa
  • spasticità muscolare
  • difficoltà di comprensione del discorso
  • problemi di attenzione
  • perdita di memoria
  • problemi cardiaci e di pressione sanguigna

Purtroppo, in certe occasioni è difficile trovare i sintomi dovuti a una contusione spinale. A volte, possono volerci alcuni giorni o settimane affinché il corpo si riprenda dal trauma spinale e riveli eventuali danni permanenti lasciati dall'incidente.

Come viene diagnosticata una contusione spinale?

Una contusione della colonna vertebrale viene diagnosticata attraverso tecniche di imaging, in particolare la risonanza magnetica e la tomografia computerizzata o tac, ma possono evidenziare soprattutto le conseguenze di una contusione, come ad esempio un versamento.

Qual è il trattamento per una contusione della colonna vertebrale?

Una contusione della colonna vertebrale, solitamente, scompare da sola, in poco tempo, se coadiuvata da un trattamento adeguato, che si può discernere in base alla gravità della contusione stessa; in particolare, se il trauma è lieve, può essere sufficiente un’immobilizzazione temporanea in corsetto esterno.

Attualmente, ne esistono di molti tipi, rimovibili, che consentono di modellare la forma sulle specifiche necessità del paziente, mentre, per quanto riguarda i traumi gravi, si dovrà decidere se la riparazione può avvenire comunque con un’ immobilizzazione prolungata del corsetto o se diviene necessario il trattamento chirurgico. Il trattamento chirurgico è indispensabile nei casi in cui vi sia danno delle strutture nervose, oppure instabilità vertebrale.

Quali sono i rischi di una contusione della colonna vertebrale?

Il rischio principale causato da una contusione della colonna vertebrale è la possibile formazione nella sede del trauma (che riguarda sempre più di una vertebra) di una sofferenza dei legamenti interspinosi, che può essere molto dolorosa. Essa ha sede più frequentemente nel tratto più sporgente della colonna, tra le scapole.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Colpo della strega
Il colpo della strega è una condizione patologica invalidante, meglio definita come lombalgia acuta.
Lesione di Hill Sachs
La lesione di Hill-Sachs, o frattura di Hill-Sachs, è una compressione posterolaterale della testa omerale. Si verifica quando la spalla ...