Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Infiammazioni Glande

Cosa assumere di omeopatico contro varie infiammazioni sul glande?

Buongiorno dottore, da 2 anni, ho continue infiammazioni sul glande di stafilococco epidermidis, enterococcus faecalis, escherichia coli. Inoltre, ho disbiosi, helicobacter pylori, verificata con gastroscopia, soffro di eruttazioni, reflusso, gastrite. Cosa posso prendere (in omeopatia) per debellare questi batteri? Posso anche applicare qualcosa localmente? Ho letto qualcosa sull'argento colloidale. Attualmente, assumo fermenti, agaragar, hericium, reishi, semi di pompelmo.

Salve a te,
vediamo di risolvere il problema.

Per le infezioni del glande, userei dell'argento colloidale ionico 5 ppm (parti per milione). Lo trovi a un ottimo prezzo sul sito della parafarmacia di Chiasso Dionisio.CH. Telefona, parlano italiano e fai il mio nome. Ordina almeno una decina di bottiglie da mezzo litro. In Italia si trova, ma è molto concentrato e costa a peso d'oro.

Come usarlo? Dopo l'igiene intima, ribagnati da asciutto con l'argento. L'ideale sarebbe tenere il membro a bagno per 5-10 minuti 2/3 volte al giorno, poi, quell'acqua, buttala via.

Per la gastrite invece, ti direi di prendere gli antibiotici e di seguire l'antipatico protocollo standard. Se hai già provato anche questo e sei recidivato, bevi mezzo bicchiere di argento, sempre quello che ti ho consigliato per 3 mesi. Dopo, puoi fare una gastroscopia di controllo. Assumilo 2 volte al dì a stomaco vuoto.

Sottolineo che non da' saturnismo perché viene eliminato dai reni dato il basso dosaggio. Fammi sapere, se non ti secca.

Puoi associare a questa terapia Aconitum 30 CH un granulo al giorno per 3 settimane, la 4^ no, e così di seguito per 6 mesi.

Sottolineo il fatto delle abitudini sessuali e dell'igiene. No ai partner multipli e adeguata igiene corporale (ad esempio, usando il sapone di Marsiglia e non costosissimi detergenti, si quello per il bucato).
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Sara Leoncini
Dr.ssa Sara Leoncini
Ravenna - Via Garzano 4, Bagnacavallo
Altre risposte di questo specialista
Ansia e insonnia: come trattarle con l'omeopatia?
Buonasera a te,ho esperienza nel togliere o calare le medicine tradizionali attraverso una terapia omeopatica unicista e lavoro anche online, laddove possibile o per telefono.15...
Allergia ai pollini: come trattarla con l'omeopatia?
Qui ci vuole un percorso terapeutico che esime questa sede.È senz'altro possibile migliorare il quadro, ma data l'età di tua figlia, il Ventolin e...
Blefarite: come trattarla con l'omeopatia?
Buongiorno,fai il vegatest da una brava/o naturopata, sospendi tutte le medicine nel frattempo. Ti ricordo che la tua diagnosi è molto probabile.Quindi, se è una...
Otite media: come trattarla con l'omeopatia?
Assolutamente no, è già passato troppo tempo. Vai di antibiotico e non scherzo. Poi, prendi un rimedio alla volta. È troppo pericoloso rischiare.Dopo la...
Ledum palustre globuli: differisce da quello in granuli?
Va bene, non cambiare. C'è solo una differenza di potenza. Per le zanzare, di solito si usa la 12 CH.Puoi sempre tenere o dare la...
Vedi tutte
Risposte simili
Intossicazione da aglio: quale rimedio?
Solitamente si consiglia di bere il latte, che tampona soprattutto l'odore che si emana dal corpo. Cordialità
Cocculus e mal di montagna: è indicato?
Il mal di montagna comporta diversi sintomi, fra cui la nausea e le vertigini. Senz'altro il cocculus può essere d'aiuto. ...
Gocce omeopatiche per perdere peso: funzionano?
La perdita di peso non dipende dalle pillole, che sono solo un valido ausilio ad una dieta equilibrata. Rivolgiti ad uno specialista...