Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Intolleranzecarboidrati

L'intolleranza ai carboidrati causa disturbi gastrointestinali e aderenze?

Mangiando tanto i carboidrati, ho disturbi gastrointestinali, coliche e aderenze addominali. Significa che ne sono intollerante?

I carboidrati presenti nel pane e pasta sono difficili da digerire in quanto contengono glutine e fibra che non viene assorbita a livello intestinale. Alcune persone possono soffrire di gonfiore addominale, meteorismo e difficoltà digestive ogni volta che consumano queste sostanze, quindi potresti essere tra queste. Siamo in presenza di una leggera "intolleranza" nel senso che il corpo non riesce a digerirli correttamente. Per ovviare a questo problema ti consiglio di consumare cereali con basso contenuto di glutine, come kamut e orzo che ne possiedono un 3% contro il 23% della pasta tradizionale raffinata, pane senza lievito o a lievitazione naturale.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Annalisa Subacchi
Annalisa Subacchi
Cremona - via Giuseppina, 21
Risposte simili
Anfetamine per persona obesa: consigli?
Le anfetamine sono farmaci ritenuti miracolosi nella perdita di peso; allo stesso tempo, però, sono molto pericolose per la salute. Consiglio alla tua amica...
Calcoli al fegato: quale dieta seguire?
La dieta di chi come te soffre di calcolosi al fegato deve essere corretta e bilanciata, come per gli individui sani. Le uniche accortezze che...
Pillole dimagranti: quali sono gli effetti?
Le pillole dimagranti sono dei preparati chimici di sostanze solitamente non ben definite che possono portare una temporanea riduzione del peso; solitamente il peso viene...
Altre risposte di questo specialista
Intolleranza all'alginato di sodio e al sodio benzoato: quali cibi eliminare?
L'alginato di sodio, se ingerito in grandi quantità può limitare l’assorbimento di micro e macro nutrienti. Si tratta di un gelificante, presente in budini,...
Allergia al nichel: esiste una dieta consigliata?
Esistono diete nichel free, nel senso che si cerca di abbassare il più possibile il livello di nichel introdotto con l'alimentazione, consumando alimenti che ne...
Vedi tutte