Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Macchia Osso Mandibolare

Che cosa fare in caso di macchia nell'osso mandibolare?

Anni fa, in seguito ad una normale radiografia di controllo ai denti, è stata rilevata una macchia biancastra nell'osso mandibolare. Il molare che c'era in quel segmento è stato devitalizzato, poi ricostruito ed infine estratto a causa di una ciste. La macchia è rimasta. Probabilmente, c'era da tempo. Soltanto che, a 2 anni e più dall'estrazione del molare più ciste, il dentista dice che alcuni margini non sembrano ancora ossificati del tutto. Vi riporto l'esito della prima tac prima dell'estrazione e seconda tac, di pochi giorni fa. Mi interesserebbe dare un significato a questa macchia, che da anni ognuno interpreta diversamente. "Tac 2011 eseguita a livello dell'arcata dent. Inf. ha mostrato regolare spessore corticale e spessore osseo vestibolo-linguale, nei limiti la distanza tra cresta ossea e canale mandibolare. Grossolana sclerosi focale omogenea a margini netti in sede apicosbapicale di 35." "Tac 2015 si esegue dentalscan del mascell. sup. ed inf. con ricostruzioni elettroniche sul piano coronale e sagittale. Scale di riferim. rapportate ad 1 mm la posizione di interesse è deducibile dal valore numerico. Trabecolatura ossea di tipo d2-d3 secondo misch. Non evidenti lesioni ossee a focolaio. Normale altezza dell'osso mascellare. Modesta ipertrofia mucosa dei turbinati medio-inferiori."

Gentile paziente,

confermo quanto ti è stato espresso dal collega maxillo-facciale, non ci sono motivi di preoccupazione alcuna, è tutto nella norma, non si evidenziano lesioni, quindi bene, il valore d2 d3, si riferisce alla densità ossea che può variare da paziente a paziente, la sclerosi ossea ha margini netti, quindi bene anche qui, la lesione cistica si sta ossificando anche se, non potendo visualizzare la Rx non posso valutare se il processo sia ancora in atto e quindi in fase di completamento.

Cordialmente

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Paolo Formenti
Dr. Paolo Formenti
Monza e Brianza
Risposte simili
Sbiancamento dentale: meglio con il laser o con i gel sbiancanti?
Nella tua scelta devi tenere conto che lo sbiancamento col laser non è fatto dal laser in se, bensì avviene per mezzo dalle sostanze sbiancanti...
Faccette in ceramica: quando sono consigliate?
Le faccette in ceramica sono consigliate quando esiste ancora una buona struttura dentale di supporto ed i problemi si limitano alla zona anteriore del dente....
Invisalign: quali linee guida è opportuno osservare per un buon trattamento?
Anzitutto non devi pretendere che Invisalign sposti le radici dei denti più di una quantità minima e che agisca su denti piccoli. Sappi che non...
Altre risposte di questo specialista
Morte di un dente: quali le cause?
Gentile signora, in genere un dente, soprattutto un frontale e quindi un incisivo diventa nero in seguito ad un trauma, il colore nero è segno...
Candida kefyr: cos'è?
Gentile paziente,il gruppo candida, responsabile di infezioni fungine di numerosi apparati tra cui il tratto digerente e quindi anche la bocca, conta numerose...
Afte e tagli alla lingua: che cosa fare?
Le afte sono lesioni ricorrenti che colpiscono le mucose del cavo orale, soprattutto a carico delle labbra, lingua e guance, molto fastidiose e...
Odontoiatria: perché si usa il cortisone?
Bisogna distinguere le due cose: rigonfiamenti, come li chiami tu, dovuti ad ascessi, in questo caso caso, si usano gli antibiotici; rigonfiamenti intesi...
Allattamento: si può assumere un antibiotico per un ascesso?
Gli antibiotici come lo Zimox vengono comunemente prescritti per la terapia degli ascessi e delle infezioni in genere sia delle mucose del...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Morte di un dente: quali le cause?
Gentile signora, in genere un dente, soprattutto un frontale e quindi un incisivo diventa nero in seguito ad un trauma, il colore nero è segno...
Candida kefyr: cos'è?
Gentile paziente,il gruppo candida, responsabile di infezioni fungine di numerosi apparati tra cui il tratto digerente e quindi anche la bocca, conta numerose...
Afte e tagli alla lingua: che cosa fare?
Le afte sono lesioni ricorrenti che colpiscono le mucose del cavo orale, soprattutto a carico delle labbra, lingua e guance, molto fastidiose e...
Odontoiatria: perché si usa il cortisone?
Bisogna distinguere le due cose: rigonfiamenti, come li chiami tu, dovuti ad ascessi, in questo caso caso, si usano gli antibiotici; rigonfiamenti intesi...
Allattamento: si può assumere un antibiotico per un ascesso?
Gli antibiotici come lo Zimox vengono comunemente prescritti per la terapia degli ascessi e delle infezioni in genere sia delle mucose del...
Vedi tutte