Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Malore

Cosa fare se dovesse avvenire un malore per pressione bassa?

Sei anni fa, causa caldo, ho avuto un malore con pressione bassa, mal di testa e sudorazione fredda; sono stato al pronto soccorso e poi sono stato meglio. Se dovesse ricapitare come devo comportarmi e che farmaci posso assumere in attesa dell' arrivo dell'ambulanza o di andare al pronto soccorso? (sono affetto da insufficienza valvolare di grado lieve-moderato ed assumo il Congescor). A causa dell'aria condizionata, da oggi ho una faringite, devo prendere l'antibiotico per 3 giorni (Zitromax, azitromicina) o meglio fare un tampone e se la causa è virale non prendo l'antibiotico? Uno spray tipo Oki può andare bene? Distinti saluti.

È importante, in questi casi, riportare i valori esatti della pressione arteriosa: quanto era bassa? Perché i consigli da dare possono essere diversi, a seconda del livello di ipotensione.
Spesso, basta prendere un po' di caffé, thé o cioccolato, per farla salire a valori accettabili o anche assumere del polline e della pappa reale.
Non sempre è necessario assumere dei farmaci. Comunque, in alcuni casi, il farmaco più usato è Gutron gocce, da prendere al bisogno, a 15 - 20 gocce al bisogno, come sintomatico. Anche del cortisonico può essere utile e fa salire la pressione arteriosa.
Per il secondo quesito, l'antibiotico conviene sempre prenderlo, per evitare le sovrainfezioni batteriche, anche in caso di infezione virale.
Utili i fermenti lattici in ogni caso. L'Oki è solo un sintomatico e va bene sempre, in aggiunta al resto.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Giacomo Pompilio
Dr. Giacomo Pompilio
Lecce - XXV LUGLIO, 1
Altre risposte di questo specialista
Presenza di cellule con atipie lievi di incerto significato: che significa?
Buongiorno. Per "atipia", in ambito istologico, si intende solitamente la presenza di anomalie morfologiche cellulari. In altri termini, le cellule osservate sono un po' differenti...
Referto esame istologico: come si legge?
Buongiorno, la presenza di calcoli nella colecisti provoca, spesso, infiammazione del rivestimento interno di essa (detto "la mucosa"), sia per pressione meccanica...
Litotrissia: cos'è?
Conviene sempre provarci, anche perché è una tecnica priva di effetti collaterali importanti. Consiste nel trattare con ultrasuoni i calcoli, nel tentativo, spesso ben riuscito,...
Assenza di ossigeno: quali organi possono danneggiarsi?
Tutti gli organi sono interessati negativamente dalla ipossiemia, cioè dalla riduzione della ossigenazione del sangue. Ovviamente, sono più colpiti quelli a...
Alcolismo: come smettere?
Basta la volontà. Basta volerlo veramente e si può smettere da un giorno all'altro. Poi ci sono diverse tecniche e bisogna...
Vedi tutte
Risposte simili
Sinusite: come si cura?
La sinusite è un'infiammazione dei seni paranasali, cioè delle cavità delle ossa del viso che comunicano con le cavità nasali. Quando la mucosa nasale...
Lupus eritematoso sistemico: cos'è?
Il Lupus Eritematoso Sistemico (LES) è una malattia cronica di tipo autoimmune che causa disturbi in varie parti del corpo, specialmente la pelle,...
Dolore cronico: quali possono essere le cause?
Può essere difficile stabilire la causa scatenante di un dolore cronico, poiché può derivare da una serie di fattori. Il dolore può...