Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Minzione Difficile 18 Anni

Quali esami dovrebbe fare un ragazzo di 18 anni che accusa problemi nella minzione?

Salve dottore, sono un ragazzo di 18 anni. Circa un mese fa, sono stato al pronto soccorso per dei problemi con le feci. Mi hanno detto che avevo una stipsi. Ho fatto analisi delle urine e del sangue e tutti i valori erano nella norma, tranne per il valore del ph delle urine che era di 7.5 e mi hanno consigliato di bere più acqua anche perché io non bevevo molto. Da circa 2 anni, ho dei problemi con la minzione, spesso ci metto un po' ad iniziare la minzione e il getto è debole e intermittente e sembra che alla fine il getto si scomponga in più goccioline che poi si depositano nell'acqua del water. Oltre a questo, negli ultimi giorni ho notato che quando urino si formano delle bollicine nell'acqua del water. Ho paura sia un insufficienza renale o tumore ai reni. Secondo lei?

Buongiorno,

leggendo attentamente i sintomi che hai riportato, viene da pensare che, pur avendo 18 anni, si possono avere disturbi minzionali

Le cause di questi disturbi possono essere le più varie, anche le più semplici, a partire da un'infiammazione delle vie urinarie. Il consiglio migliore che ti posso dare è quello di rivolgerti ad un urologo per valutare meglio l'origine dei tuoi sintomi.

In ogni caso, stai tranquillo, sono certo che risolverai il tuo problema.

Cordiali saluti

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Fabrizio Muzi
Dr. Fabrizio Muzi
Roma - Viale Cesare Pavese, 304
Altre risposte di questo specialista
Angioma: quanto tempo ci mette a formarsi?
Buonasera, immagino ti stia riferendo ad un angioma epatico. Di solito, questo tipo di lesione è facilmente riconoscibile con una semplice ecografia e non...
Prostatite: può provocare una ritenzione di liquidi?
Buonasera,la prostatite va attentamente valutata a livello specialistico, dal momento che può dare difficoltà nello svuotamento della vescica qualora ci fossero già fenomeni costruttivi...
Biopsia prostatica: come si legge?
Buongiorno, da quello che stai riferendo, sembrerebbe trattarsi di un'ipertrofia prostatica associata a prostatite cronica aspecifica. ...
Infezione urinaria: potrebbe far aumentare il psa?
Buongiorno, il PSA è un marcatore per certi versi aspecifico, in quanto può aumentare sia in caso di neoplasia prostatica...
Bruciore alla minzione: cosa fare se si porta il catetere?
Buongiorno, per quanto riguarda il bruciore, può essere utile un antibiotico o un disinfettante delle vie urinarie. Se fosse persistente, potrebbe tornare utile effettuare...
Vedi tutte
Risposte simili
Infezione delle vie urinarie nel neonato: come si manifesta?
Ti descriverò alcuni sintomi, che però variano a seconda dell’età, ma diciamo che nel neonato si possono riscontrare: febbre oltre 38 gradi e mezzo,...
Esame citologico delle urine: cos'è?
L'esame citologico delle urine è un test diagnostico utilizzato per studiare le cellule che rivestono la parete della vescica. Parte di queste cellule vengono infatti...
Prolasso della vescica: quali sono le cause?
Le cause del prolasso della vescica di tua madre possono dipendere da un fattore genetico, dal numero delle gravidanze e dei parti, dalle lacerazioni del...