Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Neoformazione Annessiale Cistica

Cosa significa neoformazione annessiale cistica?

Buongiorno, ho ritirato il referto della TAC di mia figlia e c'è scritto: "si documenta la presenza di una voluminosa formazione a componente mista (prevalentemente liquida, ma con setti ispessiti e vegetazioni solide contestuali del diametro compreso tra pochi mm e 5.5 cm) distribuita in ipocondrio/fianco sinistro e pelvi con dimensioni massime di circa 32 x 15 cm (DL X DT). Nell'insieme, i reperti sono compatibili con neoformazione annessiale cistica a carattere evolutivo (cistoadenocarcinoma sieroso? tumore a cellule chiare?) e pertanto appare indispensabile valutazione specialistica ginecologica. Perifericamente alla suddetta neoformazione, l'omento appare disomogeneo per aspetto micronodulare con coesistenza di piccola quota fluida, come per diffusione di malattia. Non si riconoscono linfoadenomegalie in addome, in presenza di millimetrici linfonodi. Tutti gli altri organi, fegato, vena porta pervia, colecisti, milza, reni, surreni, pancreas e vescica non alterati e nella norma. Conclusioni: neoformazione annessiale cistica a sinistra, a carattere evolutivo con verosimile impegno omentale di malattia." Chi può aiutarmi a interpretare il referto? Grazie.

Purtroppo, non è un bel referto, per cui è bene che tua figlia si metta subito nelle mani di un chirurgo oncologo (possibilmente in un grosso centro, in cui siano più specializzati); magari lo farà per cosa che poi si rivelerà di poco conto, ma è meglio non perdere tempo. Saluti

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Gianfranco Blaas
Dr. Gianfranco Blaas
Verona
Altre risposte di questo specialista
Bitest: come si interpreta?
Sì, vanno bene. Ricordo che il Bitest è un esame di screening, che assume maggior sicurezza se abbinato ad uno studio ecografico della
Intensa flogosi: come va trattata?
Ritengo che l'intensa flogosi possa nascondere ancora presenza di HPV, per cui farei terapia con Betadine compresse vaginali, associato a Betadine ginecologico...
Cura con ovuli: dopo quanto tempo fare l'urinocoltura?
Fai passare almeno una settimana dalla fine cura per fare l'urinocoltura. Non mi dici in che fase eri del periodo mestruale, perchè, una certa...
Vaccino per rosolia: è consigliabile prima di una gravidanza
Non posso permettermi di dire se il laboratorio privato fosse attendibile. Ad ogni buon conto, rifarei un richiamo del vaccino, aspettando poi almeno 3 mesi...
Condilomi genitali: come si presentano?
Penso che effettivamente possano essere condilomi, che di solito hanno profilo più appuntito rispetto ai fibromi, che sono più rotondeggianti. Da quanto capisco,...
Vedi tutte
Risposte simili
Isteroscopia diagnostica: che cos'è?
L'isteroscopia è un esame endoscopico che permette di osservare la cavità uterina tramite una sonda ottica: un piccolo telescopio collegato ad un monitor...
Ipertiroidismo in gravidanza: come gestirlo?
L'ipertiroidismo in gravidanza può essere controllato senza rischi per il feto, purché sotto controllo di un endocrinologo esperto. Nel 1°...
Irsutismo: di cosa si tratta?
Per irsutismo, si intende una condizione caratterizzata dall’anomala presenza di peluria terminale (grossa, ruvida e pigmentata che prima della pubertà è presente solo a livello...