Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Rm Ginocchio Meniscectomia

Come si legge l'rm di controllo al ginocchio effettuata dopo una meniscectomia?

Buongiorno, ho ritirato l'esito della rm di controllo, dopo 5 mesi dalla meniscectomia. Sono stata operata ad ottobre per una "lesione verticale a decorso longitudinale del posteriore, tendente ad isolare frammento in corrispondenza dell'apice" il referto è: "esiti di meniscetomia mediale con corpo piccolo e corno posteriore a profili irregolari. Nei limiti il menisco esterno. Regolari i legamenti crociati e collaterali. Assottigliate le cartilagini ialine alla femore tibiale interna. Esili le cartilagini ialine alla cresta mediana della rotula. Non versamento articolare. Regolare il tendine del sottorotuleo". Ho eseguito questa seconda rm perchè non riesco a piegare il ginocchio, sento dei forti dolori (un impedimento in realtà) mediamente e posteriore. In flessione, con o senza carico, il dolore è sempre presente. Non riesco a capire come dovrebbe essere il margine di un "menisco post meniscectomia mediale selettiva, con regolarizzazione del residuo con radiofrequenze". Vi ringrazio fin da subito per un'eventuale risposta. Grazie.

Salve,
il referto è esattamente quello di un esito di meniscectomia (corpo piccolo e corno posteriore del menisco interno a profili irregolari).
Forse, la causa dei tuoi sintomi è piuttosto un problema cartilagineo; il referto RMN parla infatti di cartilagine assottigliata al comparto interno. 
Parlane con il tuo chirurgo, sono sicuro ti saprà dare una soluzione.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Matteo Fosco
Dr. Matteo Fosco
Chieti - Via Grele, 3, Guardiagrele, CH, Italia
Altre risposte di questo specialista
Risonanza al ginocchio: come si legge?
Salve,la tua sintomatologia può essere compatibile con un problema alla cartilagine dell'articolazione femoro-rotulea. Nel referto della RMN, si parla infatti di versamento articolare e condromalacia...
Risonanza al ginocchio: come si legge?
Salve,dal referto sembrerebbe che il problema attualmente prevalente sia l'edema osseo all'emipiatto tibiale interno. Andrebbero però viste le immagini per valutarne l'estensione e soprattutto...
Recidiva di cisti meniscale: cosa fare?
Salve, la cisti meniscale si forma a causa della lesione (solitamente orizzontale) del menisco. Se la cisti è molto voluminosa, all'approccio in
Fuoriuscita dell'omero: cosa comporta?
Salve,quando l'omero fuoriesce dalla scapola, si ha solitamente una lesione del cercine gleno-omerale (anche detta lesione di Bankart). Si possono però avere lesioni...
Rm al ginocchio: come si legge?
Salve,la presenza di edema osseo è sempre un fattore prognostico sfavorevole, che deve far ricercare una lesione del legamento crociato. Tuttavia, hai forse...
Vedi tutte
Risposte simili
Colpo della strega: cos'è esattamente?
Il colpo della strega è un episodio di lombalgia acuta che si manifesta con sensazione di rigidità e forte dolore nella parte bassa della schiena....
Ernia del disco: che cos'è?
Il disco intervertebrale, che è interposto tra 2 vertebre, è costituito da una parte periferica denominata anulus fibroso e una parte centrale, gelatinosa, denominata nucleo...
Mal di schiena: quali sono le terapie più adatte?
Per ridurre il dolore e prevenire lo stress sulla colonna vertebrale, ci sono diverse terapie utili, ma a consigliarti una terapia deve essere uno...