Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Ruttino

Cosa si può fare se un bambino di 2 mesi e mezzo non vuole fare il ruttino dopo la poppata?

Buongiorno, mio figlio di 2 mesi e mezzo, dopo la poppata (latte materno) é nervoso, grida perché non vuole essere messo dritto per fare il ruttino. In effetti, fa fatica a farlo e a volte lo fa e a volte no e, nonostante il mio impegno, rigurgita liquido dopo aver mangiato o "ricotta" dopo 2 o 3 ore con odore acido. È reflusso? Cosa posso fare. Grazie.

Trattasi di reflusso di lieve entità, che in effetti si esprime con la sintomatologia che riporti. Ovvio che in questi casi, oltre a favorire la posizione anti reflusso, occorrerà eventualmente e, soprattutto se c'è perdita di peso, aggiungere una terapia che preveda lo sciroppo con acido ialuronico per os.

Visita pediatrica necessaria per valutare l'aspetto auxologico.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Giuseppe Pulito
Dr. Giuseppe Pulito
Brindisi - Via Fratelli Rosselli,89
Altre risposte di questo specialista
Esami del sangue: come si leggono?
Gentile signora,  a mio avviso andrebbe rifatto emocromo con reticolociti tra 15 giorni, mentre va continuata  la terapia in corso. ...
Lingua bianca e puntini rossi: di cosa si potrebbe trattare?
Buongiorno,se la febbre dovesse persistere e dovesse essere presente eruzione cutanea, con inappetenza, lingua rossa e sopratutto angina (arrossamento vivo...
Lipasi 1100 ed amilasi 240 in un bambino: quali potrebbero essere le cause?
Buongiorno, occorre tra un po' ripetere eco addome per valutare anche le dimensioni renali, valutare il quadro clinico e fare le
Allattamento: come smettere?
Buongiorno. L'inibizione naturale della lattazione è la piu' diffusa. Ogni 3- 4 giorni prova a sostituire una poppata con un biberon, prevalentemente di giorno. Se il piccolo...
Bambina di 2 anni in sottopeso: quali le cause?
Le cause sono molteplici. Occorre capire bene e valutare i percentili di crescita attuali e pregressi. Utile sapere se sono stati effettuati esami di laboratorio....
Vedi tutte
Risposte simili
Tetraparesi spastica: in che cosa consiste?
La tetraparesi spastica rientra nel quadro della paralisi cerebrale infantile, che è la manifestazione senso-motoria di un danno cerebrale che si verifica nell'infanzia. ...
Spina bifida: cos'è?
La spina bifida (o mielomeningocele) è una malformazione del sistema nervoso dovuta alla mancata chiusura del tubo neurale fin dalle prime settimane del concepimento. ...
Miosite acuta benigna: cosa è?
La patologia di cui mi parli è una condizione transitoria tipica del bambino in età scolare caratterizzata da tensione e/o dolore muscolare tipicamente localizzato simmetricamente...