Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Tachicardia Congescor

Per abbassare i battiti cardiaci è indispensabile l'assunzione di Congescor?

Salve, circa 45 giorni fa, mi sono recato al ps perché avevo i battiti a 128. Dopo avermi stabilizzato, mi è stato consigliato di rivolgermi ad un cardiologo. Mi è stata diagnosticata una tachicardia da ipertensione di secondo grado, prescritto Congescor 3,75, una compressa al mattino per un mese ed un regime alimentare piuttosto rigido. In questo periodo, ho perso quasi 8 chili, attualmente peso 85 ed i valori pressori ed i battiti si sono stabilizzati sui 120/75 con battiti 80. Appena interrotta la compressa di Congescor, i battiti si sono immediatamente alzati sui 100, mentre la pressione arteriosa è rimasta su valori pressoché perfetti, 123/74. Ho 44 anni, altezza 1,76, non bevo alcol, non fumo e i valori pressori li ho sempre avuto ottimi anche prima di iniziare la cura. Esami ematici perfetti, tiroide, transaminasi.

Il Congescor è un bloccante adrenergico di tipo beta, il bisoprololo, che viene prescritto da molti anni e da molti medici perché protegge il cuore dalle sollecitazioni nefaste, senza determinare effetti collaterali fastidiosi.  

Inoltre, è disponibile in dosaggi da 1,25 a 10 mg, che lo rendono un farmaco d'elezione nei casi di ipertensione arteriosa e di tachicardie mal tollerate.

Visto che ha dato buoni risultati nel tuo caso, tornerei ad assumerlo in modo continuativo, magari ad un dosaggio minore: 1,25 oppure 2,50 mg.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Leon Bertrand
Dr. Leon Bertrand
(2)
Modena - Via dei Gallucci 13
Altre risposte di questo specialista
Ecocolordoppler tsa: come si legge?
Il referto può essere considerato come quello di una situazione piuttosto buona, anche se mancano alcuni dati: qual era...
Ectasia aortica: che terapia seguire?
La dilatazione dell'aorta è una situazione frequente e generalmente senza sintomi, fintanto che non raggiunge dei valori molto alti, oltre 50-55mm di calibro. A questo...
Extrasistoli dopo uno sforzo: sono normali a 20 anni?
Cara amica,se soffri d'ansia e hai sintomi fobici, non hai certo bisogno di un cardiologo. È un po' come se avessi una casa ben...
Battito cardiaco basso al mattino: è normale?
Grazie di darci tutte queste informazioni e di porre la domanda. Per dare una risposta utile, ci mancano tuttavia alcuni dati importanti: perchè hai incominciato...
Amlodipina: come effetto collaterale dà la mancata erezione?
Mi dispiace per le traversie che hai vissuto nei tentativi di assicurare un cateterismo venoso efficace.Per quello che riguarda il problema che sollevi, è noto...
Vedi tutte

Risposte simili

Valvola mitralica: cos'è?
La valvola mitralica è la valvola del cuore che permette al sangue, ricco di ossigeno dell'atrio sinistro proveniente dai polmoni, di entrare nel...
Disturbi alla valvola mitralica: quali sono le cause?
I disturbi alla valvola mitralica possono essere dovuti a cause congenite, ma più spesso sono dovuti a degenerazione. Un tempo la...
Intervento di sostituzione della valvola mitrale: è sempre necessario?
La valvola mitrale (o mitralica) può essere "riparata" con un intervento chirurgico, ma quando questo non fosse possibile è necessaria la sostituzione della stessa con...