Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Battito Cardiaco Basso

È normale al mattino avere un battito cardiaco basso?

Salve, da giorni misuro la pressione e i battiti del cuore durante la giornata, ho notato che la mattina, appena mi alzo e misuro i battiti, sono dai 50 ai 56 battiti al minuto, durante la giornata un po' più alti, tra i 60 ai 69-70 battiti al minuto, ho fatto un holter 24 ore 7 mesi fa con risultati normali: "frequenza cardiaca massima 107, frequenza cardiaca minima 45, frequenza cardiaca media 62, bradicardia 379, totale 1 ora e 10 minuti, frequenza cardiaca massima 39, frequenza cardiaca minima 34." Adesso vado a camminare (2 volte alla settimana) per circa 30-45 minuti, da 4 anni, con periodi che ho mollato qualche mese per poi riniziare. È normale che durante la giornata o appena sveglia la mattina si abbia un battito sotto i 60 (50/52/55/57)?

Grazie di darci tutte queste informazioni e di porre la domanda. Per dare una risposta utile, ci mancano tuttavia alcuni dati importanti: perchè hai incominciato a misurarti la pressione arteriosa e la frequenza del polso tutti i giorni e in tutti i momenti?

Sei andato in pensione e non hai trovato niente altro da fare o hai dei sintomi, che non descrivi, che ti fanno temere una malattia cardiaca molto seria? Hai una familiarità cardiovascolare preoccupante? Capirai che senza sapere queste cose basilari è impossibile dire se soffri di una fobia e sei completamente sano dal punto di vista cardiaco o se c'è da approfondire l'esame dello stato clinico.

L’ecg dinamico, secondo la metodica Holter, è un elettrocardiogramma registrato in continuo, in genere per 24 ore, che ha il pregio di monitorare l’utente mentre questi svolge le quotidiane abituali occupazioni.

La metodica rappresenta un ausilio diagnostico, in alcuni casi insostituibile, per documentare i disturbi del ritmo fornendo preziose informazioni sul tipo e frequenza dell’aritmia e contemporanea sintomatologia clinica. 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Leon Bertrand
Dr. Leon Bertrand
Modena - Via dei Gallucci 13
Altre risposte di questo specialista
Tachicardia: è necessaria l'assunzione di Congescor?
Il Congescor è un bloccante adrenergico di tipo beta, il bisoprololo, che viene prescritto da molti anni e da molti medici perché protegge...
Ecocolordoppler tsa: come si legge?
Il referto può essere considerato come quello di una situazione piuttosto buona, anche se mancano alcuni dati:qual era l'indicazione ad eseguire l'esame?qual è lo spessore...
Ectasia aortica: che terapia seguire?
La dilatazione dell'aorta è una situazione frequente e generalmente senza sintomi, fintanto che non raggiunge dei valori molto alti, oltre 50-55 mm di calibro. A...
Extrasistoli dopo uno sforzo: sono normali a 20 anni?
Cara amica,se soffri d'ansia e hai sintomi fobici, non hai certo bisogno di un cardiologo. È un po' come se avessi una casa ben...
Amlodipina: come effetto collaterale dà la mancata erezione?
Mi dispiace per le traversie che hai vissuto nei tentativi di assicurare un cateterismo venoso efficace.Per quello che riguarda il problema che sollevi, è noto...
Vedi tutte
Risposte simili
Intervento di sostituzione della valvola mitrale: è sempre necessario?
La valvola mitrale (o mitralica) può essere "riparata" con un intervento chirurgico, ma quando questo non fosse possibile è necessaria la sostituzione della stessa con...
Intervento di bypass aortocoronarico: in cosa consiste?
L'intervento di bypass aortocoronarico ha lo scopo di liberare le occlusioni e i restringimenti delle arterie coronariche ovvero di quei vasi che portano...
I bypass possono chiudersi?
Si, è possibile che i bypass possano chiudersi per problemi tecnici durante l'intervento oppure per il progredire della malattia ateromasica. ...