Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Tumore Seno Cure

Come curare un carcinoma mammario se i farmaci provocano gravi effetti collaterali?

Buonasera dottore, le scrivo in merito ad un dubbio sulla terapia che mi è stata data per un carcinoma al seno. Sono stata operata 20/04/2016 di mastectomia totale e asportazione di n. 20 linfonodi a sinistra per k duttale micro infiltrante her 2 positivo ed her positivo su k duttale in situ. Non ho fatto chemioterapia e sin dall'inizio mi hanno curato con pillola ormonale Arimidex, ho provato anche Femara, Tamoxifene, ma tutte mi portano problemi alle articolazioni e mi impediscono di camminare. Adesso ho sospeso perché mi ero completamente bloccata e non so cosa fare, se mi sto curando bene o c'è qualcosa di specifico per il recettore her 2 positivo. Attendo vostra gentile risposta. Cordiali saluti.

Gentile signora, 
il tuo caso, come tutti i casi oncologici, è complesso, anche per il fatto che non tolleri la terapia. 
Certamente, ci sono molti farmaci specifici per HER2, ma devono avere indicazioni corrette, soltanto un team senologico multidisciplinare che conosca bene il tuo caso o uno specialista esperto in second opinion può darti risposte precise. 

Cordialmente
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Alberta Ferrari
Dr.ssa Alberta Ferrari
(0)
Pavia - Viale Camillo Golgi19
Altre risposte di questo specialista
Protesi mammarie: quali esami effettuare per valutare i linfonodi dei seni?
Buongiorno, è certamente indicata un'ecografia, esame di prima scelta per valutare i linfonodi e, successivamente, anche una risonanza magnetica mammaria che è...
Intervento al seno: come si legge il referto?
Buongiorno, tutti i reperti descritti configurano una mastopatia fibrocistica, che non è una malattia, ma un complesso di alterazioni molto frequenti...
Espansore post mastectomia: dopo quanto tempo si può fare un viaggio lungo in aereo?
Gentilissima, non ci sono controindicazioni assolute a viaggi aerei fin da ora. Suggerisco alcuni accorgimenti: un po' di FKT al braccio prima e...
Quadrantectomia: qual è il post operatorio?
Gentilissima,immagino che ormai i problemi si siano normalizzati, anche se dopo dissezione ascellare la signora dovrà sempre fare attenzione, per evitare che si gonfi il...
Risonanza magnetica al seno: può servire come prevenzione?
Buongiorno,la risonanza magnetica per valutare la ghiandola mammaria deve essere fatta basale e con mezzo di contrasto, tuttavia, è un esame di secondo livello: si...
Vedi tutte

Risposte simili

Tecarterapia: è possibile sottoporsi dopo un tumore al seno?
Gli effetti della Tecarterapia sono dati da un aumento dell'attività metabolica, con velocizzazione della riparazione di danno tissutale, aumento della circolazione ematica e del drenaggio...
Dolori all'addome sotto il costato dopo la chemio: quale causa?
Partendo dal presupposto che non ci siano effettivamente altre problematiche (metastasi ossee, ernie discali ed altro), la causa del tuo dolore potrebbe essere una nevrite...
Dolore ai capezzoli e seno più duro: quali sono le possibili cause?
Ti consiglio di sottoporti ad un controllo senologico completo: visita senologica, mammografia (possibilmente digitale diretta), ed ecografia. Per poterti dare una indicazione più precisa sarebbe...